7 motivi per bere acqua calda

20.268 views
bere acqua calda

L’acqua è la bevanda più dissetante in assoluto e anche quella che apporta maggiori benefici al nostro organismo, tanto da essere considerata la prima e più antica medicina per il corpo.

E’ buona abitudine appena svegli sorseggiare 1-2 bicchieri d’acqua per depurare l’organismo e facilitare il transito intestinale…rigorosamente calda!

Esperti sostengono infatti che l’acqua non deve essere mai bevuta fredda, ma tiepida o calda (al massimo a temperatura ambiente) per produrre i maggiori effetti benefici per salute e benessere. Queste le dosi consigliate:

  • 1 tazza di acqua calda a digiuno
  • 1/2 litro di acqua tra colazione e pranzo
  • 1/2 litro di acqua tra pranzo e cena
  • non introdurre acqua durante i pasti (meglio 1 bicchiere prima di mangiare e uno dopo)
  • bere acqua oligominerale, senza anidride carbonica, con residuo fisso basso (max 20 mg), ph inferiore a 7, fonte certificata, poco sodio e rigorosamente in bottiglie di vetro (vedi anche acqua fonte essenziale)

Non sarà sicuramente gradevole bere acqua calda al mattino, quando la preferiremmo fresca o temperatura ambiente per riprenderci dal sonno e per rinfrescarsi. Gli esperti dicono di no e consigliano di iniziare la giornata con un bel bicchiere di acqua calda a digiuno (al massimo con del succo di limone). Vediamo insieme quali sono i 7 principali motivi per cui fa bene bere acqua tiepida/calda.

Stitichezza

Il modo migliore per combattere la stitichezza è bere acqua calda al mattino appena svegli. In questo modo viene stimolata la motilità intestinale e si avrà una corretta evacuazione. I benefici non si vedranno subito ma dopo qualche giorno. L’acqua calda oltre a combattere la stitichezza, migliora la consistenza delle feci (più morbide) e riduce il senso di gonfiore addominale (vedi le 5 regole per la colite)

Digestione

Per migliorare la digestione gli esperti consigliano di bere acqua tiepida o calda durante la giornata (anche ai pasti principali), più è calda più l’acqua è digeribile. L’acqua fredda non è l’ideale per questa funzionalità organica in quanto potrebbe causare un indurimento degli oli degli alimenti assunti e creare depositi di grasso perchè difficili da digerire.

Dimagrire

L’acqua calda fa dimagrire? Sembrerebbe di si. Bere acqua calda significa migliorare il metabolismo e soprattutto a digiuno farebbe anche perdere peso. Una buona abitudine (senza restrizioni e gratuita) per riuscire finalmente a perdere qualche chilo di troppo. L’acqua calda inoltre farebbe bene ai reni , al funzionamento del tratto intestinale e aiuta a mantenere in equilibrio e armonia la tiroide.

Circolazione sanguigna

L’acqua calda depura l’organismo ed elimina le scorie in eccesso nell’organismo. In questo modo il sangue viene pulito e si migliora il suo flusso nel corpo. La circolazione del sangue migliora anche grazie al rilassamento dei muscoli che perdono tensione con l’ingerimento di acqua riscaldata.

Invecchiamento

La causa principale di invecchiamento e di malattie sono le tossine presenti nel nostro organismo. Bere acqua calda significa ridurre sensibilmente questo rischio e tutte le conseguenze negative che apporta. Consumare acqua calda al mattino (a digiuno) previene la possibilità di ammalarsi e riduce drasticamente i segni del tempo, mantenendo una pelle giovane e elastica.

Dolori

Quando abbiamo crampi addominali, dolori articolari o i classici dolori da ciclo mestruale è utile ed efficace ricorrere al consumo di acqua calda. Il calore ha un effetto benefico sull’organismo aiutando a ridurre gli spasmi muscolari grazie al rilassamento delle tensioni.

Sazietà

L’acqua calda riduce il senso di fame e permette al nostro organismo di regolarsi nell’assunzione di cibi in modo convulsivo.

Consigli per una corretta temperatura dell’acqua

Bere acqua calda fa bene e aiuta notevoli processi organici, inoltre NON provoca EFFETTI COLLATERALI. Come riscaldare l’acqua in modo da assumerla nel modo giusto e alla corretta temperatura? Ecco alcuni consigli:

  • l’acqua non deve essere né troppo tiepida né eccessivamente bollente
  • sorseggiare prima di bere per capire la giusta temperatura senza scottarsi
  • dopo aver bevuto 1/2 bicchieri di acqua calda attendere almeno 10 minuti prima di ingerire cibo in modo da migliorare gli effetti benefici
  • poco dopo aver bevuto si avrà una leggera sensazione di andare in bagno (è il primo segnale di depurazione avvenuta)
  • l’acqua calda non deve essere un’abitudine occasionale, ma costante nel tempo (almeno di mattina a digiuno)