Achillea: la pianta dai mille benefici

L’achillea è una bella pianta caratterizzata da foglie piumate e piccoli fiori bianchi. Deve il suo nome all’eroe greco Achille perché, secondo la mitologia, l’avrebbe utilizzata sui campi di battaglia per risanare le ferite da guerra sue e dei suoi soldati.

Ciò che è certo, è che l’achillea è davvero un’erba dalle numerose proprietà.

I benefici che l’achillea apporta alla nostra salute comprendono anche la lotta alle infiammazioni e il bilanciamento dell’equilibrio ormonale, per citarne solo alcuni.

Ascolta tutti i benefici dell’Achillea direttamente dalla mia voce! CLICCA SUL TASTO GIALLO PLAY

Ascolta “Achillea: i segreti della pianta amica di Achille!” su Spreaker.

La pianta proviene dalla famiglia della camomilla e del crisantemo ed ha un particolare aroma piccante e pepato. È originaria dell’emisfero settentrionale e cresce spontaneamente su diversi tipi di terreno.

Sia le foglie che i fiori della pianta sono commestibili, così come i gambi, che possono essere anche lavorati per realizzare un balsamo per uso topico. Siete curiosi di scoprire le tante proprietà benefiche dell’achillea?


Non avventuratevi però a raccogliere fiori o erbe se non siete esperte. Rivolgetevi sempre al vostro erborista e anche al medico per valutare allergie, controindicazioni o effetti collaterali. Le piante anche se naturali possono essere molto pericolose e dannose!

Guarisce le ferite

L’achillea è utilizzata da secoli per il trattamento delle ferite in virtù della sua notevole capacità di fermare il sanguinamento e di ridurre il dolore. La sua composizione chimica contiene sostanze che promuovono la coagulazione del sangue, permettendo una rapida chiusura della ferita.

È, inoltre, un antisettico naturale che aiuta quindi a prevenire l’insorgenza di infezioni sulla zona danneggiata. Ecco perché molti unguenti curativi naturali presentano l’achillea come ingrediente chiave.

Non c’è da meravigliarsi allora se nell’antica Grecia questa pianta era conosciuta anche con il nome di erba dei militari, perché veniva utilizzata dai soldati proprio per sanare le ferite provocate durante le guerre.

Aiuta a trattare gli squilibri ormonali

Lo squilibrio ormonale è solitamente una condizione a breve termine che si accompagna all’avvicinarsi del ciclo mestruale. Purtroppo, però, non sempre è così. In alcuni casi, inadeguati livelli di ormoni nel sangue possono manifestarsi in maniera duratura e causare diversi problemi di salute.

Uno dei più noti disturbi legati allo squilibrio ormonale è l’amenorrea che provoca un’anormale mancanza di mestruazioni. L’achillea è proprio un emmenagogo naturale che stimola il flusso sanguigno nella zona pelvica, incoraggiando l’arrivo naturale delle mestruazioni.

Tratta naturalmente la mastite

La mastite è un’infezione mammaria che si verifica soprattutto nelle donne che allattano al seno. L’achillea può aiutare a ridurne i fastidiosi sintomi perché i principi attivi contenuti al suo interno aumentano la circolazione del sangue in quell’area.

Particolarmente efficaci si sono rivelati gli impacchi di foglie di achillea, capaci di donare un sollievo quasi istantaneo e guarire i capezzoli dolenti e screpolati. Grazie alle sue proprietà antisettiche e antibatteriche, inoltre, quest’erba consente di prevenire le possibili infezioni.

Riduce le infiammazioni

La medicina erboristica di Cina, Europa e India ha utilizzato l’achillea come antinfiammatorio per secoli. La sua capacità di sedare le infiammazioni è dovuta al fatto che questa pianta contiene sia flavonoidi che lattoni sesquiterpenici, sostanze che bloccano la liberazione degli elementi citotossici responsabili del problema.

Per questo motivo, l’achillea è presente in molte creme pensate proprio per curare alcuni disturbi topici della pelle, come l’eczema.

Dona benefici gastrointestinali

La capacità antispasmodica dell’achillea la rende valida per contrastare i problemi intestinali indesiderati. Alcuni tra questi possono essere diarrea, flatulenza e crampi.

Pare che i meriti di questa sua straordinaria proprietà siano dovuti ai flavonoidi: sostanze largamente presenti all’interno della pianta di achillea. Essa stimola inoltre il rilascio di enzimi gastrici che possono accelerare il processo di digestione e ridurre i sintomi legati ad un cattivo funzionamento dell’apparato digerente.

Gestisce la pressione sanguigna e tratta l’ipertensione

L’achillea è un vasodilatatore naturale e consente al sangue di circolare più facilmente in tutte le aree del corpo. Un suo utilizzo regolare fornisce un aiuto nel modulare la pressione, riducendo il rischio di aterosclerosi, ictus e malattie cardiache coronariche.

È efficace inoltre a rilassare i nervi e ad abbassare la pressione sanguigna. Questa sua ultima caratteristica si rivela molto utile nei soggetti che soffrono di ipertensione.

Come usare l’achillea?

Ci sono diversi modi di utilizzare l’achillea, anche in cucina. Può essere infatti adoperata come sostituta di erbe speziate o per aromatizzare l’olio di oliva. Il suo sapore è dolceamaro, con un profumo simile a quello dell’anice e spesso viene anche paragonata al dragoncello.

Le foglie più giovani di achillea possono essere aggiunte a zuppe o stufati, oppure essiccate e utilizzate come spezia. Se immerse in acqua calda per circa 10 minuti, poi, danno vita a un infuso dal particolare sapore leggermente piccante. I gambi di achillea, invece, quando vengono schiacciati rilasciano degli oli che possono essere aggiunti a creme e cosmetici.

Controindicazioni

Se gli effetti benefici dell’achillea sono molti, bisogna tener presente che può comunque indurre anche effetti indesiderati. Se assunta per via orale, potrebbe provocare sonnolenza e aumento della minzione. Utilizzata per via topica, invece, può scatenare dermatite da contatto o irritazione della pelle.

In questi casi, è necessario interromperne l’utilizzo. Non è poi indicata per le donne in gravidanza, in allattamento al seno e per i bambini. L’achillea è una pianta che va maneggiata con cura e assunta con parsimonia, ecco perché, per qualsiasi dubbio in merito, è bene affidarsi ai consigli del medico.

L’achillea può essere reperita nelle erboristerie più fornite e negli store online dedicati al benessere naturale, in diverse forme. E voi, conoscevate tutti questi utilizzi dell’achillea? Provatela per la preparazione dei vostri trattamenti curativi fai da te e godete di tutti i suoi fantastici benefici.

Loading...

Condividi con un amico