Alluce valgo: rimedi naturali

L’alluce valgo è una deformazione dell’omonimo dito del piede a causa di fattori genetici, errata postura o calzature inadeguate (leggi alluce valgo: cause e rimedi). Abbiamo già visto in altri articoli quali sono tutte le possibili cause della deformazione e infiammazione dell’alluce e soprattutto quali sono i sintomi campanello d’allarme del problema.

Come intervenire sull’alluce valgo? Prima di rivolgerci ad uno specialista e quindi a soluzioni mediche, cerchiamo di capire quale è lo stato di gravità dell’infiammazione e quali rimedi naturali adottare per ridurre la deformazione e i fastidi ad essa connessi, che sappiamo causare difficoltà motorie quotidiane nei soggetti colpiti e in alcuni casi anche forte dolore alle articolazione. Vediamo insieme tutti i rimedi naturali a cui ricorrere in caso di alluce valgo (ricordandosi di implementare Vitamina A e D e calcio nella dieta).

Olio di lavanda

La lavanda è uno dei trattamenti naturali più conosciuti e diffusi per ridurre infiammazione e fastidi legati all’alluce valgo. In particolare è l’olio di lavanda con le sue proprietà ad incidere positivamente sul problema. Come si ottiene l’olio di lavanda?Basta far scaldare qualche foglia secca di lavanda insieme ad olio di mandorle o oliva.

Una volta raffreddato il liquido, conservarlo in un contenitore ermetico in vetro e applicare tutte le sere direttamente sull’alluce valgo con movimenti delicati. Non superare i due mesi di trattamento. Altri oli da utilizzare?:

  • olio di iperico
  • olio di camomilla
  • olio di germe di grano
  • oleolito alla curcuma

Alloro

L’alloro, già conosciuto per le sue proprietà digestive (soprattutto abbinato ai fiori di camomilla), è un efficace rimedio per combattere i disturbi legati all’alluce valgo:

  • allevia i dolori
  • riduce la prominenza estetica della deformazione

Come ottenere il composto di alloro per l’alluce valgo? Preparare un infuso di alloro lasciarlo riposare per un’intera notte prima di assumerlo la mattina seguente (dopo averlo colato e filtrato). Il liquido di alloro deve essere bevuto per durante tutto l’arco della giornata per 3 giorni consecutivi e interrompere il trattamento per una settimana.

In alternativa potete anche far macerare per una settimana 5 foglie di alloro con un po’ di alcol e appena pronto applicare sull’alluce valgo (coprite con un calzino dopo aver immerso i piedi in acqua tiepida).

Olio di lilium

L’olio di lilium, utilizzato per la riduzione dei dolori articolari, può essere un’ottima soluzione anche per l’alluce valgo. E’ possibile acquistare l’olio di lilium in erboristeria o nei negozi specializzati, oppure prepararlo in casa prendendo alcune foglie della pianta e immergerle per pochi minuti nel brandy. Applicare sulla zona interessata tutte le sere.

Ruta

La ruta è una pianta molto diffusa in Italia grazie alle sue proprietà antiemorragiche, stimolanti e lenitive. E’ per quest’ultimo motivo che viene utilizzata nel trattamento dell’alluce valgo. Basta applicare il composto in caso e applicarlo direttamente sulla zona interessata per circa 20 minuti.

Sali di Epsom

Trattare l’alluce valgo con il sale è uno dei rimedi più tradizionali e diffusi tra le persone. Come fare? Basta fare un pediluvio con acqua tiepida e 3 cucchiai di sale Epsom, immergere i piedi per 20 minuti e successivamente dolori e infiammazioni scompariranno nel giro di qualche giorno.

Iodio e aspirina

Il rimedio naturale popolare per eccellenza nel trattamento dell’alluce valgo: una miscela di iodio con aspirina. Questo composto si applica direttamente sull’alluce valgo per impedirne la crescita e l’infiammazione. In alternativa all’aspirina (leggi tutti gli usi alternativi dell’aspirina) potete mescolare iodio e limone. 

Olio essenziale di rosmarino

Tra le numerose proprietà benefiche del rosmarino, c’è anche quello di ridurre i fastidi e i dolori articolari legati all’alluce valgo. Basta applicare un composto sulla zona oppure bere degli infusi specifici

Esercizi per l’alluce valgo

Oltre all’alimentazione, a una corretta postura, al mantenimento di un peso equilibrato e all’utilizzo di scarpe comode, esistono degli esercizi da fare per alleviare i fastidi dell’alluce valgo ed eliminare drasticamente l’infiammazione e la crescita del problema. Ecco gli esercizi da fare (anche in casa):

  • camminare a piedi nudi per circa 20 minuti al giorno
  • seduti poggiare il piede a terra sulle punte
  • allungare verso l’esterno le dita del piede e ripiegarle su se stesse verso la pianta del piede
  • cercare di afferrare qualcosa con le dita del piede (come fossero mani)
  • antiginnastica: una pratica che si fa con una pallina, nasce in Francia e si diffonde in Italia grazie ai benefici per la flessibilità e mobilità.

Quando il problema dell’alluce valgo persiste per lungo tempo, con dolori forti e peggioramento dell’infiammazione è necessario rivolgersi a uno specialista che provvederà a darvi una terapia medica adeguata al problema. Leggi anche Valgomed e Epitact per alluce valgo.

Condividi con un amico