Amaro svedese: proprietà, benefici e usi quotidiani

175 views
amaro svedese

L’amaro svedese è una tintura madre, un macerato alcolico di diverse erbe officinali che fu scoperto da Paracelso – un medico, alchimista e astrologo svizzero – nel XVI secolo.

In seguito, due medici svedese – Urban Hjarne e Claus Samst ne hanno ripreso e diffuso la ricetta, donandogli il nome di “amaro svedese”.

Tuttavia, in tempi moderni, la diffusione di questo rimedio si deve a Maria Treben, un’erborista austriaca che ha riscoperto e reso famosa la ricetta tradizionale dell’amaro.

Le erbe dell’amaro svedese

La ricetta dell’amaro svedese unisce ben 11 erbe diverse, tutti rimedi naturali erboristici dai molti benefici:

  1. zafferano: valido come sedativo e analgesico
  2. mirra: analgesico, disinfettante e cicatrizzante
  3. cassia: un lassativo naturale
  4. curcuma: antinfiammatorio e antispasmodico
  5. aloe: regola il funzionamento intestinale e dello stomaco (guarda come curare l’acne con l’aloe vera!)
  6. rabarbaro: lassativo, antinfiammatorio e digestivo
  7. angelica: dalle proprietà digestive e antinfiammatorie, oltre che dagli effetti calmanti
  8. carlina: favorisce la sudorazione, è diuretica, digestiva e lassativa
  9. manna digestiva: è decongestionante, cicatrizzante e aiuta a regolare il funzionamento dell’intestino
  10. canfora: regola la pressione e agisce contro i dolori articolari
  11. teriaca veneziana: ha proprietà disintossicanti

Rimedio naturale con amaro svedese

Prima di assumerlo rivolgersi assolutamente al proprio medico per avere un consulto da un professionista. L’amaro svedese, come tutte le sostanze amare ormai in disuso nelle diete moderne, sembra possa avere la capacità di migliorare il funzionamento epatico e il funzionamento dei reni, ridurre il gonfiore addominale e il problema della flatulenza. Inoltre, accelera il metabolismo e aiuta a prevenire l’acidificazione del corpo. E’ inoltre utile per curare numerosi disturbi e dolori vari:

L’amaro svedese è un rimedio che può essere sfruttato sia per uso interno che per uso esterno, a seconda della patologia o del disturbo su cui si intende focalizzarne l’azione benefica. Vediamoli entrambi.

Amaro Svedese
Amaro Svedese
26,04 €
Acquistalo su SorgenteNatura.it

Uso esterno

L’uso esterno – o topico – dell’amaro svedese è particolarmente consigliato per:

  • Ferite varie: innanzitutto, è necessario applicare un unguento sulla ferita. Poi occorre bagnare una garza con l’amaro svedese e applicarla sull’area interessata, lasciando agire per alcune ore, dopo aver accuratamente coperto con un sacchetto o un panno. Il trattamento va ripetuto diverse volte nella giornata, per quanto tempo necessiti la guarigione della ferita.
  • Mal d’orecchie: si può applicare qualche goccia di amaro svedese nell’orecchio interessato, a meno che non sia perforato il timpano.
  • Punture di insetti: basta far cadere qualche goccia di amaro sulla puntura, avendo premura di non aspettare troppo tempo da quando si viene punti, per accelerarne il processo di guarigione.
  • Disturbi alla bocca: se si soffre di mal di denti, ulcere della bocca o vescicole della lingua si può diluire 1 cucchiaino di amaro in un bicchiere d’acqua e usarlo come collutorio per fare dei gargarismi.
  • Mal di testa: per trovare sollievo, applicare un panno imbevuto di acqua fredda e amaro sulla fronte per 15 minuti circa.
  • Calli e verruche: basta semplicemente applicare un batuffolo di cotone imbevuto di amaro svedese sul punto per due, tre giorni di seguito.
  • Smagliature e cicatrici: basta utilizzare l’amaro sulla zona interessata due volte al giorno – preferibilmente mattina e sera – per uno o due mesi.

Uso interno

Anche ingerito, l’amaro svedese sembra possa avere benefici:

  • Per il mal di gola: si può sciogliere un cucchiaio di amaro svedese in un bicchiere di acqua tiepida, da assumere 3 volte al giorno.
  • Per Dolori muscolari: si può assumere un cucchiaio di vino rosso con alcune gocce di amaro svedese ogni mattina per i primi 3 giorni del ciclo. Occorre aspettare 30 minuti prima di fare colazione ed è sconsigliata l’assunzione di latte.
  • Digestione e gonfiore: aiuta a migliorare la digestione, previene il gonfiore addominale e la flatulenza, mescolando 1 cucchiaio di amaro in 1 bicchiere di acqua tiepida da assumere 30 minuti prima di ogni pasto. Dai un’occhiata ai rimedi naturali per eliminare il gonfiore addominale!
  • Crampi allo stomaco: per lenirli, basta assumere 1 cucchiaio di amaro quando si presenta il dolore.
  • Infezioni genitali: per prevenire candida e infezioni dell’apparato uro-genitale si possono assumere 3 cucchiaini di amaro diluito in acqua al giorno.
  • Erbe Officinali Preparato per Amaro Svedese
    Erbe Officinali Preparato per Amaro Svedese
    14,70 €
    Acquistalo su SorgenteNatura.it

Controindicazioni

E’ assolutamente consigliato leggere tutte le informazioni e le controindicazioni del prodotto, e rivolgersi al proprio medico prima di assumerlo, per evitare allergie, intolleranze o effetti indesiderati!

E’ consigliato non assumere il rimedio se si soffre di gastrite.

Giorgia Greco
Frequento la facoltà di Economia Aziendale all'università degli studi del Sannio di Benevento, la mia grande passione è scrivere e sono da sempre interessata a tutto ciò che riguarda il benessere, la bellezza e la cosmetica.