Proprietà dell’anguria gialla

Con l’estate arrivano anche i frutti della freschezza e del benessere. Una bella fetta di anguria o di melone per far fronte al gran caldo è quello che ci vuole per un buon relax post tintarella.

Sapete che esiste anche un altro frutto della stessa “famiglia” dell’anguria, ma di un colore alternativo ed insolito? Di cosa stiamo parlando? Il frutto in questione è l’anguria gialla!

Cos’è l’anguria gialla? Quali sono le sue proprietà e soprattutto le sue origini? Scopriamo insieme la storia dell’anguria asiatica.

Cos’è l’anguria gialla?

L’anguria gialla, conosciuta anche come coco-ananas o cocomero giapponese è un innesto botanico, non OGM, ottenuto dai giapponesi in modo naturale.

E’ il frutto giallo di origini asiatiche famoso per le sue proprietà, il suo aspetto “particolare” e un sapore esotico unico.

Il sapore dell’anguria gialla è un mix di odori e sapori di altri frutti messi insieme. Nell’anguria gialla troviamo:

  • la polpa croccante e delicata del mango
  • il gusto vellutato dell’ananas
  • il retrogusto velato del fico d’India

Un incrocio di sapori unici per i palati più fini.

Proprietà dell’anguria gialla

Il frutto giapponese dell’anguria gialla è molto apprezzato per diverse qualità benefiche che apportano al nostro organismo un fattore in più.

L’anguria gialla presenta caratteristiche particolari e benefici in più rispetto ad altri frutti. Essa:

  • Contiene la percentuale di acqua più alta di tutti i frutti (il 95%)
  • è più dissetante
  • è più rinfrescante

Inoltre:

  • Il suo colore giallo deriva dal betacarotene e Vitamina A
  • è utile contro l’invecchiamento
  • importante per le ossa
  • un ottimo antiossidante
  • è depurativa
  • è ricca di potassio
  • è drenante

Dove trovare l’anguria gialla

L’anguria gialla è ormai facilmente reperibile anche nel nostro Paese. Viene infatti coltivata nelle terre del Sud.

Le Regioni che sono considerate le maggiori produttrici di anguria gialla sono la Basilicata, la Sicilia, il Lazio e l’Agro Pontino.

Facilmente le troviamo in campagna direttamente dai coltivatori e contadini, ma piano piano stanno entrando a far parte dei banchi delle maggiori catene di supermercati italiani.

Anguria rossa vs anguria gialla

Quali sono le principali differenze tra anguria gialla e rossa? Innanzitutto la colorazione, poi la composizione e infine le dimensioni. L’anguria gialla è più piccola, con una buccia maculata e più sottile rispetto all’anguria rossa.

La raccolta del’anguria gialla avviene da giugno fino alla fine di agosto. In estate prova la freschezza, il gusto e i benefici dell’anguria gialla. Un tocco di colore e prelibatezza nel periodo più bello dell’anno.

 

 

Condividi con un amico