I benefici della menta

C’è chi considera la menta solo una rinfrescante erbetta e chi, soprattutto in estate, l’ingrediente di partenza per preparare un buon mojito ma in realtà diverse proprietà e benefici si possono aggiungere agli usi in cucina o nell’industria alimentare e cosmetica

La menta è utilizzata per profumare e aromatizzare gomme da masticare e caramelle, dentifrici e per insaporire e condire numerosi piatti.

Proprietà digestive della menta

La presenza di mentolo conferisce alla menta proprietà antisettiche e antibatteriche che ne fanno un rimedio naturale in caso di difficoltà della digestione, e i sintomi della sindrome di intestino irritabile come gonfiore e crampi; ma anche in caso di nausea e vomito la menta può essere d’aiuto.

Per alleviare questi disturbi oltre ad utilizzare la menta per la preparazione delle pietanze o di una salsa allo yogurt con cui accompagnare carni e verdure si possono bere a fine pasto delle bevande a base di menta che favoriscono la digestione:

  • un bicchiere di acqua tiepida con 4 gocce di olio di menta piperita
  • una tisana di menta preparata lasciando in infusione 1 cucchiaino di foglie secche (2 se si usa la menta fresca) per 5-10 minuti in una tazza di acqua bollente. Trascorso il tempo di infusione la tisana va filtrata e bevuta. Ecco le migliori tisane alla menta

I benefici della menta: l’aroma

La stessa tisana è utile anche per alleviare il mal di testa grazie all’aroma rinfrescante e rigenerante esalato dalla bevanda. La menta ha proprietà analgesiche e rilassanti utili in caso di dolori muscolari, mal di testa ed emicrania legati anche a stati di stress.

In questi casi si può massaggiare la zona dolorante (in caso di muscoli tesi) o la zona della nuca e delle tempie (in caso di mal di testa) con dell’olio (di oliva, di mandorle, di jojoba) o della crema idratante a cui sono state aggiunte alcune gocce di olio di menta.

Le proprietà antibatteriche della menta la rendono indicata per la salute del cavo orale, infatti inibisce la proliferazione di batteri, prevenendo irritazioni alle gengive e la formazione di carie e, allo steso tempo, rinfresca l’alito

Per questi motivi la menta trova largo utilizzo come agente aromatizzante di gomme da masticare, dentifricio e collutorio e può essere impiegata anche per realizzare un collutorio fai da te semplicemente preparando una tisana (come per i problemi digestivi) da utilizzare fredda per risciacquare la bocca.

Con il suo profumo la menta ha un’azione espettorante che aiuta il corpo ad eliminare muchi e dona sollievo quando si è congestionati preparando suffumigi con aggiunta di olio di menta piperita o massaggiando la zona del petto-collo-naso con un unguento a base di olio di cocco e di menta.

L’aroma della menta così rinfrescante e rilassante è utile anche in caso di stress e tensione, da aromatizzare nell’ambiente con un diffusore (anche in auto) da aggiungere al bagno caldo o semplicemente imbevendo un fazzoletto con olio di menta piperita da annusare all’occorrenza.

Usi di bellezza della menta

Le proprietà antisettiche e antinfiammatorie della menta ne fanno un rimedio di bellezza fai da te in caso di brufoli e pelle con impurità utilizzando il succo di menta direttamente sulle zone interessate, applicandolo con un batuffolo: dopo una posa di 15-20 minuti la pelle va risciacquata con abbondante acqua fredda. Per accertarsi di non essere allergici è sempre consigliato effettuare un test su una piccola parte del corpo così da verificare la sensibilità della pelle.

L’olio di menta piperita può essere aggiungo allo shampoo per stimolare la crescita dei capelli e combattere la forfora.

Vuoi avere la menta sempre fresca? Prova a coltivare sul balcone le erbe aromatiche

Condividi con un amico