I benefici dell’olio d’alloro

L’olio essenziale d’alloro è un prezioso alleato per la bellezza e la salute. Conosciuto soprattutto per le sue proprietà digestive e riequilibranti, è utile per migliorare il tono dell’umore e combattere la stanchezza e lo stress. I suoi benefici sono davvero tantissimi e non si esauriscono ai pochi sopra elencati.

Scopriamo meglio qual è l’origine di quest’olio, come utilizzarlo e come prepararlo direttamente a casa.

Origine e cenni storici

L’olio d’alloro si ricava utilizzando le foglie o le bacche del lauro, una pianta sempreverde appartenente alla famiglia delle Lauracee, conosciuto anche con il nome di Laurus nobilis,

Era credenza diffusa nell’antichità, presso i greci e i latini, attribuire a questa pianta poteri magici e si credeva che le sue foglie fossero in grado di comunicare il dono della divinazione. Proprio per questo motivo, come testimoniano numerose sculture e pitture, si era soliti adornare il capo di poeti illustri, artisti e studiosi con una coroncina d’alloro. Tale usanza è viva ancora oggi quando si raggiungono traguardi importanti come la laurea.

Benefici dell’olio d’alloro

Addentriamoci ora alla scoperta delle proprietà benefiche dell’olio d’alloro e ai suoi svariati utilizzi per donare sollievo ai fastidi più diffusi.

Le principali azioni benefiche dell’olio essenziale d’alloro sul nostro organismo sono:

  • Digestive: prendere l’abitudine di assumere qualche goccia d’olio assieme ad un cucchiaino di miele produce l’effetto di migliorare la digestione ed eliminare i gas intestinali, poiché l’olio agisce stimolando direttamente gli enzimi dello stomaco.
  • Espettoranti: l’olio d’alloro se spalmato su schiena e petto, è un valido alleato nel combattere la tosse con catarro.
  • Antireumatiche: può essere utilizzato per alleviare i dolori causati da reumatismi, massaggiandolo direttamente sulla parte del corpo dolorante. In alternativa possiamo preparare un bel bagno caldo a base d’ olio d’alloro diluendone 6-7 goccie direttamente nell’acqua.
  • Antisettiche: l’olio d’alloro costituisce un efficace rimedio naturale nel caso di prurito e irritazioni cutanee causate da punture d’insetti. In questo caso è sufficiente applicarlo direttamente sulla parte irritata.
  • Migliora la capacità di concentrazione e la memoria: se viene inalato ha un effetto benefico sul nostro umore, migliora inoltre la capacità di concentrazione e la memoria, contrastando l’affaticamento mentale causato da stress ed ansia.
  • Diuretico: l’olio d’alloro è molto utile anche per chi soffre di ritenzione idrica e vuole eliminare i liquidi in eccesso. In tal caso è necessario sciogliere alcune gocce in 2 litri d’acqua da bere durante la giornata.
  • Anti-caduta: l’olio d’alloro è un efficace rimedio per contrastare la caduta dei capelli. È sufficiente frizionarlo con regolarità sul cuoio capelluto per favorire il nutrimento e l’ossigenazione dei capelli.
  • Anti-acne: l’utilizzo dell’olio d’alloro è indicato per combattere acne e dermatiti di varia natura, in quanto riequilibra la secrezione sebacea.

 

Come preparare l’olio d’alloro

L’olio d’alloro può essere preparato in casa e viene ricavato direttamente dalle foglie oppure utilizzando le sue bacche, dopo averle opportunamente pestate.

Se decidiamo di utilizzare direttamente le foglie d’alloro dobbiamo munirci dei seguenti ingredienti:

  • 20g di foglie d’alloro
  • Un barattolo di vetro
  • 200g d’olio di mandorle

Il procedimento è molto semplice: basta versare l’olio di mandorle nel barattolo assieme alle foglie d’alloro e lasciarle macerare per circa 40 giorni, prima di utilizzare l’unguento.

Se vogliamo provare ad utilizzare direttamente le bacche il procedimento è un po’ più lungo: le bacche dopo essere state raccolte devono essere messe ad asciugare in un luogo ben asciutto per circa due mesi. Una volta asciutte vengono pestate in un mortaio. La polvere che se ne ricava si immerge in un barattolo di vetro contenente mezzo litro di olio d’oliva.
L’olio può essere utilizzato subito e conservato per mesi senza perdere le sue proprietà benefiche.

Nel caso in cui volessimo scoprire le virtù di questo olio meraviglioso ma per vari motivi non potessimo procedere alla sua preparazione, l’olio d’alloro è facilmente reperibile in erboristerie altamente specializzate.

Controindicazioni

L’olio d’alloro per produrre i suoi effetti va utilizzato con moderazione e in piccole dosi. Un utilizzo eccessivo o troppo abbondante può provocare irritazioni alla pelle. Infine il suo utilizzo è fortemente sconsigliato durante la gravidanza.

Condividi con un amico