Birra: benefici superiori ad un integratore

2.058 views
birra

Che la birra (bevuta con moderazione) facesse bene lo sapevamo. Ma che fosse meglio di un integratore non ce lo saremmo mai aspettati. La conferma arriva dal medico della Nazionale Italiana di Calcio Luca Gatteschi, bere un bicchiere di birra dopo aver fatto sport ha degli effetti benefici migliori dell’assunzione di integratori.

La birra amica della salute

Dopo aver visto la straordinaria invenzione della birra vegetale e della birra artigianale, ecco un’altra scoperta importante: la birra fa bene alla salute. Luca Gatteschi che, oltre ad essere il medico della nazionale, è anche consigliere della Società italiana nutrizione sport e benessere ha affermato i benefici della birra.

Bere birra, soprattutto dopo aver svolto attività sportiva apporta effetti benefici all’organismo. Grazie alla minore quantità di zuccheri e al maggior contributo di magnesio, fosforo, calcio e complesso B, la birra se assunta con moderazione è più potente di qualsiasi integratore.

Birra artigianale al femminile

Luca Gatteschi punta il dito sul consumo moderato di birra. Gli eccessi (come ogni cosa non vanno bene) anche per la percentuale di alcol contenuta in essa.

Sono però da preferire le birre artigianali ed a bassa gradazione, un esempio è la ‘Gose‘ ma ultimamente anche la Poretti. Sono le donne a beneficiare di questi effetti positivi perchè grazie alla sostanza della birra riescono a contrastare la perdita di calcio nelle ossa.

Le altre sostanze della birra che giocano un ruolo fondamentale per la salute del nostro organismo sono: il magnesio (minerale fondamentale per il benessere) e il luppolo, sostanza naturale dalle miracolose proprietà antiossidanti (come i semi di papavero)

Birra uguale salute con solo tre parole: bassa gradazione, moderazione e artigianalità.