Caratteristiche e benefici del cacao

Vi siete mai chiesti come mai il cioccolato è così irresistibile?

Tutto ha a che fare con la chimica del cervello e con i neurotrasmettitori. Essi lavorano come dei messaggeri che corrono dal nostro cervello per dire al corpo cosa fare: governano il nostro umore, influenzano la fantasia e gestiscono i nostri livelli di energia, concentrazione e sonnolenza.

Cosa hanno in comune il cioccolato e i neurotrasmettitori? Questo goloso alimento è in grado di stimolare i neurotrasmettitori che scatenano la sensazione di euforia, per questo motivo spesso non si riesce a smettere di mangiarne.

I benefici del cioccolato sono ben noti da tempo, ma ci sono ancora molte cose da saper al riguardo. Ad esempio, bisogna differenziare il cioccolato industriale dal cacao naturale. Quest’ultimo è la scelta migliore per il nostro benessere perché contiene antiossidanti dalle proprietà anti-aging.


Caratteristiche del cacao

Il cioccolato grezzo – meglio conosciuto come cacao – deriva dalla Theobroma Cacao, una pianta nota anche come ‘cibo degli Dei’. Il cacao contiene circa 300 componenti, inclusi: proteine, carboidrati, fibre, ferro, zinco, rame, calcio e magnesio. Quest’ultimo aiuta a rinforzare le ossa a e rilassare i muscoli, è infatti spesso associato al relax e alla calma.

Il cacao è inoltre ricco di zolfo che aiuta a mantenere sani capelli e unghie.

Altre componenti del cacao sono la palmitoiletsnolamide (PEA) e l’anandamide.

La PEA è una sostanza che produciamo naturalmente quando ci troviamo in uno stato di eccitazione; essa gioca anche un ruolo fondamentale nelle condizioni emotive e di paura perché causa l’aumento delle pulsazioni, esattamente come quando siamo innamorati o spaventati.

L’anandamide invece si deposita nel nostro cervello quando ci sentiamo felici e causa un cambiamento di pressione sanguigna e un innalzamento dei livelli di zucchero nel sangue. Questa sostanza migliora l’umore e diminuisce la sensazione di depressione.

Molti studi hanno dimostrato come il cioccolato è particolarmente ricco di flavonoidi: molecole complesse con un forte potere antiossidante e utili nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

Sarà per questo che anticamente il cacao veniva utilizzato anche per curare molte patologie.  Vediamo nel dettaglio tutti i suoi benefici sulla salute.

Il cacao riduce il colesterolo

Il consumo di cacao può essere utile per abbassare il livello e la densità di colesterolo. I ricercatori hanno dimostrato che una barretta di cacao contiene steroli vegetali e flavonoidi che aiutano chi soffre di colesterolo alto. Consumare cacao regolarmente, quindi, può essere di supporto nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e migliorare la pressione sanguigna.

Il cacao previene l’insorgere di vuoti di memoria

Alcuni ricercatori di Harvard hanno suggerito che bere due tazze di cioccolata calda al giorno potrebbe aiutare a mantenere in salute la mente e ridurre i cali di memoria derivanti dall’età. Secondo questi ricercatori, infatti, la cioccolata calda riuscirebbe a far affluire meglio il sangue al cervello.

Il cacao riduce il rischio ictus

Recenti studi hanno dimostrato che consumare regolarmente del cacao grezzo diminuisce in modo considerevole le possibilità di avere un ictus. Una ricerca canadese ha rivelato che le persone che assumono il cacao come parte della loto dieta quotidiana sono il 22% meno inclini a subire un ictus.

Inoltre, coloro che sono stati già vittime di questo disturbo e che hanno iniziato a mangiare cacao con una certa regolarità hanno una percentuale di mortalità inferiore a chi, invece, non ne consuma. Secondo questa ricerca, bastano solo pochi grammi di cacao al giorno per diminuire il rischio di ictus.

Il cacao per evitare trombosi

La piastrine sono piccole cellule del sangue che aiutano a coagularlo in caso di ferite. Alcuni studi fatti su volontari hanno evidenziato come le persone che avevano ingerito 25 grammi di cacao avessero delle piastrine in grado di lavorare al giusto ritmo. Di conseguenza, mangiare pochi grammi ci cioccolato grezzo al giorno può ridurre la formazione di coaguli – o trombi – di sangue nelle vene, responsabili delle trombosi.

Il cacao aiuta in gravidanza

Mangiare anche solo 30 grammi di cacao al giorno, sembrerebbe avere benefici sulla crescita e lo sviluppo del feto, stimolandone anche le future funzioni cognitive.

Come consumare il cacao

Oltre ai numerosi vantaggi, esistono tuttavia degli effetti collaterali legati al consumo errato di cioccolato. Al suo interno è infatti presente la teobromina che – se ingerita in grosse quantità – può causare una sovraeccitazione seguita da apatia, un po’ come la caffeina. Inoltre, questa sostanza potrebbe indurre il mal di testa in alcuni soggetti particolarmente predisposti.

Sebbene il cacao contenga molto calcio, al suo interno è presente anche l’acido ossalico che interferisce proprio con l’assorbimento di calcio da parte del nostro organismo. Se consumate il cioccolato industriale con l’aggiunta di zucchero, la perdita di calcio è maggiore.

L’ideale sarebbe scegliere di assumere prodotti trattati il meno possibile e limitarsi a mangiarne non più di 40 grammi in un giorno. Cercate di scegliere del cioccolato biologico senza l’aggiunta di zuccheri, risulterà più amaro al palato, ma i suoi benefici saranno sicuramente maggiori.

Sostituire il caffè mattutino con una bevanda a base di cacao puro può essere un’alternativa sicuramente più sana e una ricarica di antiossidanti e sostanze utili al nostro organismo.

Un’altra interessante idea per assumere il cacao è quella di accompagnarlo a latte di cocco e stevia, magari aggiungendo un tocco di cannella in cima: un buon metodo per sentirsi bene e pieni di energia.

Ricordate sempre che mangiare troppo cacao può sovraeccitare il sistema nervoso centrale, così come il cuore o il cervello. Come per tutte le cose, infatti, la giusta chiave è la moderazione. Solo così si è in grado di riceverne il meglio senza mettere a rischio la nostra salute.

Alessandra-Montefusco

Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato.

Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica – mia grande passione – la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!

Condividi con un amico