Cibi benefici e dannosi per i denti

Vi siete mai chiesti quali sono i cibi più dannosi o più benefici per i vostri denti? Naturalmente siamo abituati a svolgere una corretta e costante igiene orale e a fare periodiche visite di controllo dal dentista, ma forse non tendiamo a pensare che anche la dieta influisce sulla salute del nostro sorriso.

Gli alimenti e le bevande che consumiamo, infatti, giocano un ruolo importante nel mantenere al meglio le condizioni della dentatura. Come succede per il resto del corpo, i denti hanno bisogno di determinate sostanze nutritive per sostenersi in modo sano. I cibi ricchi di calcio, fosforo, vitamine A e D e fibre sono tutti straordinari per rinforzarli e proteggerli.

Anche i prodotti che stimolano la produzione di saliva sono benefici: aiutano infatti a prevenire la formazione di macchie sullo smalto dentale e ne prevengono il deterioramento. Non tutti gli alimenti però sono amici dei denti.

Alcuni possono eroderne lo smalto ed esporli al rischio di danni permanenti. Il sorriso è uno dei biglietti da visita di una persona ed è importante curarlo al meglio per non correre il rischio di sentirsi a disagio nel vivere i normali rapporti sociali.

È inoltre parte del nostro corpo e, come tale, va protetto per garantire il benessere completo dell’organismo. Scopriamo quali sono i cibi da preferire o da evitare per sfoggiare una meravigliosa dentatura e sorridere fieri.

Cibi benefici per i denti

Sedano

Il sedano è un toccasana per i denti. Così come altri alimenti che si possono sgranocchiare, obbliga a masticare di più, consentendo la produzione della saliva. Si tratta di processo molto importante, perché la saliva mantiene sani i tessuti all’interno della bocca. Funziona poi come agente pulente che libera gengive e denti dai residui di cibo. In questo modo si riduce il rischio di carie.

La superficie non completamente liscia del gambo di sedano, inoltre, svolge una leggerissima esfoliazione sullo smalto che permette di mantenere i denti più bianchi e puliti. Se non amate particolarmente il sedano, carote, cetrioli e altri ortaggi croccanti possono essere dei validi sostituti.

Semi di chia

I semi di chia sono ricchi di proprietà e fanno veramente bene al nostro organismo. Contengono calcio, fosforo, fibre e vitamina A, tutte sostanze nutritive che sono l’ideale per i denti. È molto facile aggiungere i semi di chia nella propria dieta quotidiana: si può tranquillamente versarne un cucchiaio all’interno di insalate o smoothie.

Olio di cocco

L’olio di cocco è un prodotto naturale che non dovrebbe mai mancare in casa. Si presta infatti a una grande varietà di utilizzi e tratta efficacemente molte condizioni e disturbi. La tecnica dell’oil pulling è molto utilizzata per curare la salute della dentatura.

Basterà semplicemente sciacquare la bocca con dell’olio di cocco puro per 10-20 minuti. Questa operazione elimina tutte le tossine presenti all’interno del cavo orale, aiuta a sbiancare i denti e crea un ambiente in cui i batteri non possono proliferare.

Latticini

Formaggio, yogurt e latte sono alcuni dei migliori cibi per il cavo orale grazie alla quantità di calcio che contengono. Esso previene infatti il deterioramento dentale. Un altro elemento utile per la salute dei denti è la caseina.

Questa sostanza si trova soprattutto nei formaggi e rinforza e ripara lo smalto. Per un maggiore supporto nutrizionale, preferite latticini fermentati e a basso contenuto di zucchero, come il kefir.

Pesce

Il pesce è ricco di omega-3, specialmente il salmone e le sardine. Entrambi contengono anche molta vitamina D che aiuta il corpo ad assorbire meglio il calcio e il fosforo, così da garantire una forte protezione dello smalto dentale. Gli omega-3 riducono poi la piorrea, un disturbo delle gengive.

Cibi dannosi per i denti

Agrumi

Gli agrumi sono sicuramente molti buoni e salutari, ma gli acidi contenuti al loro interno erodono lo smalto. Il limone e il pompelmo in particolare sembrano essere i più pericolosi in questo senso. Per godere comunque di una buona spremuta di agrumi, si consiglia di berla quanto più rapidamente possibile.

Indugiare e tenere il succo all’interno della bocca per molto tempo, consente infatti agli acidi di stare più a contatto con i denti e agire più a fondo. I benefici di bere acqua e limone sono molteplici, quindi, per non rinunciare del tutto a questo concentrato di benessere, ecco alcuni consigli per assumere la bevanda preservando i denti:

  • Non spazzolate i denti prima di bere il drink
  • Diluite bene il limone con la giusta quantità d’acqua
  • Bevete con una cannuccia di carta o acciaio (evitate la plastica)
  • Pulite la bocca con bicarbonato di sodio e acqua dopo aver preso la bevanda
  • Attendete almeno 30 minuti prima di lavare i denti
  • Utilizzate un dentifricio rimineralizzante

Pane bianco

Il pane bianco contiene molte calorie e carboidrati raffinati. Oltre a ciò, può diventare un nemico per i denti. I suoi enzimi, infatti, una volta masticati si convertono in zucchero che può provocare danni alla dentatura.

Per questo si consiglia di limitarne l’assunzione e preferire pane realizzato con cereali. Il processo di preparazione dei cereali, infatti, libera i fitati, responsabili della distruzione dello smalto, prima di venire aggiunti al pane.

Bevande energetiche

Le bevande energetiche, specialmente se non si compie un’attività fisica molto intensa, andrebbero evitate per preservare la salute dei denti. Esse sono ricche di zucchero e possono arrivare a contenerne fino a 13 cucchiai in una semplice bottiglia. Anche se molti non lo sanno, questi drink hanno al loro interno sostanze acide che agiscono negativamente sullo smalto.

Sottaceti

Come è facile intuire, i sottaceti sono alimenti molto acidi. Nonostante sia difficile rinunciare al gusto di questi ingredienti nella preparazione di sandwich e insalate, essi non sono l’ideale per garantire una dentatura impeccabile e sana.

Alcune ricerche scientifiche hanno evidenziato che i sottaceti possono danneggiare i denti più di qualunque altro alimento. Se non volete rinunciarvi, provate almeno a consumarne con moderazione ed evitare di sceglierli come contorno di ogni pasto. Ricordate poi di sciacquare subito la bocca con acqua dopo averli mangiati.

Frutta essiccata

Se amate accompagnare la colazione o la merenda con un mix di frutta essiccata, sappiate che state mettendo a rischio la salute dei vostri denti. Questo alimento di solito contiene infatti un’ampia quantità di additivi, compreso lo zucchero di cui i batteri responsabili delle carie si nutrono.

In questo modo diventa molto più alto il rischio di riscontrare problematiche dentali. Inoltre, la frutta essiccata tende ad incastrarsi tra un dente e l’altro, creando un punto d’incontro per l’arrivo degli agenti batterici. Optate invece per la frutta fresca. Il vostro sorriso e intero organismo vi ringrazieranno.

Non è certo facile stare attenti a tutto ciò che decidiamo di mangiare, ma con un po’ di attenzione è possibile fare le scelte giuste che gioveranno alla nostra dentatura.

Il benessere della persona si misura avendo cura di ogni angolo del corpo e i denti ne sono sicuramente una parte importante. Provate a modificare la vostra dieta quotidiana in modo da scegliere gli alimenti che garantiranno alla vostra bocca un sorriso radioso e impeccabile.

Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato.

Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica – mia grande passione – la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!

Condividi con un amico