Colon irritabile: prova kijimea

Kijimea è un nuovo prodotto per combattere i disturbi della colite e della sindrome del colon irritabile. Il problema del colon irritabile è un fastidio comune a molte persone soprattutto nei Paesi industrializzati e chi soffre di questa patologia ha conseguenze (comuni a tanti) spesso anche molto spiacevoli:

  • stipsi ricorrente
  • diarrea
  • flatulenza
  • gonfiori addominali
  • spasmi addominali

Esistono in commercio tanti prodotti per combattere i fastidi da colon irritabile (vedi anche Dimalosio complex)La novità per contrastare il problema da colon irritabile si chiama kijimea colon irritabile, in Italia è un prodotto nuovo e disponibile in farmacia, e che sta facendo anche molta pubblicità in TV. Scopriamo insieme come mai si soffre di colon irritabile e perchè usare kijimea, quale è la sua efficacia?

Problemi di regolarità intestinale

La diffusione nei paesi industrializzati del problema colon irritabile è in aumento costante. Il motivo? Una barriera intestinale danneggiata e poco curata. Attraverso le pareti dell’intestino danneggiate i germi e sostanze nocive penetrano con facilità nell’organismo e producono i sintomi che tutti conosciamo: quelli del colon irritato.


Chi soffre di questa patologia abbiamo visto avere diverse spiacevoli conseguenze: gas addominali,dolori addominali, diarrea, stitichezza. I sintomi possono presentarsi uno alla volta o anche più di uno insieme (anche tutti). Correre ai ripari subito è necessario per non provocare danni irreparabili al vostro intestini, sede principale di importanti funzionalità organiche, come la digestione.

Cos’è kijimea colon irritabile

Il nuovo prodotto è una novità in campo farmacologico per il trattamento di problemi intestinali. Il prodotto contiene il principio attivo B.bifidum MIMBb65, un ceppo di bifidobatteri unico nel suo genere, he i ricercatori hanno rilevato come responsabile della diminuzione del disturbo della sindrome da colon. Kijimea aderisce al colon come una ventosa apportando all’intestino i benefici necessari per contrastare il problema.

Gli esperti parlano proprio di un ‘effetto cerotto’ e grazie alla sua azione repentina sul disturbo provoca un sollievo immediato all’intestino con successiva guarigione.I benefici di kijimea sono a 360 gradi, secondo i ricercatori, grazie all’azione del prodotto anche la qualità della vita dei pazienti migliora notevolmente.

Come usare Kijimea colon irritabile

Il prodotto è un vero e proprio dispositivo medico autorizzato di classe IIb per lo specifico trattamento della sindrome da colon irritabile. Kijmea non contiene: conservanti, dolcificanti, aromi, lattosio, glutine e gelatina, può essere impiegato anche dai celiaci e diabetici (previo consulto medico). Qual è la dose da assumere quotidianamente e per quanto tempo? Bisogna assumere 2 capsule di kijimea colon irritabile una volta al giorno durante i pasti con una buona dose di acqua.

L’assunzione consigliata è per 1 mese, massimo 1 mese e mezzo, i risultati sono visibili già dopo la prima settimana di trattamento.Se non si ottengono risultati bloccare la terapia e consultare un medico. In ogni caso lo specialista va consultato anche prima dell’assunzione di kijimea per sicurezza e tranquillità. Non superare le dosi consigliate e attenersi al bugiardino del prodotto.

Quanto costa kijimea colon irritabile?

Kijimea colon irritabile è reperibile solo in farmacia oppure ordinato on-line in confezioni da 14, 28 o 84 capsule. La confezione da 14 capsule viene acquistata per il trattamento di una settimana, quella da 28 per 2 settimane e la più grande per 6 settimane. La confezione da 14 costa circa 15€, quella da 24 circa 27 euro e da 84 circa 72 euro. E’ possibile acquistare Kijimea direttamente online su Amazon

Controindicazioni ed effetti collaterali di kijimea colon irritabile

Il dispositivo medico contro i disturbi intestinali, colon irritabile, gonfiore addominale, flatulenza e stitichezza non ha particolari avvertenze o effetti indesiderati. Può essere usato nei bambini, negli adolescenti, in gravidanza e allattamento.

Kijimea colon irritabile non ha interazioni con latri farmaci. Prima di usarlo, per sicurezza, chiedere sempre il parere del medico di fiducia e ricordarsi che kijimea (come tutti gli altri integratori) non deve sostituire una dieta corretta e un regolare esercizio fisico.

Kijimea funziona davvero?

Kijimea colon irritabile, come ogni prodotto o dispositivo medico, deve la sua efficacia non solo all’analisi medico-scientifica, ma anche e soprattutto dai pazienti affetti dal disturbo. Soggetti che hanno provato kijmea si sono detti soddisfatti del prodotto, i risultati sono soddisfacenti già dopo la prima settimana di trattamento.

Oltre a migliorare l’infiammazione del colon, kijimea ha aiutato i pazienti anche nella digestione e nella lotta alla stipsi. Prima di iniziare qualsiasi terapia consultare un medico perchè ogni soggetto reagisce a modo suo a qualsiasi trattamento. Abbinare kijimea ad una corretta idratazione. una sana alimentazione e un regolare esercizio fisico (anche un po’ di movimento come una passeggiata di 20 minuti al giorno).

Condividi con un amico