Come fare l’automassaggio dei piedi per mantenerli sani e sciogliere le tensioni

I piedi sorreggono tutta la struttura corporea e il suo peso, ogni giorno, per tutta la vita. Questo fa capire quanto sia importante avere cura degli stessi, adottando quelle “misure” idonee a mantenerli in forma, onde prevenire i frequenti disturbi che sorgono in questa zona.

La maggioranza degli adulti, sia uomini che donne, sono soggetti frequentemente a dolori articolari ai piedi, irrigidimenti muscolo-scheletrici, cattiva circolazione e conseguenti gonfiori che appesantiscono l’importante funzione dei nostri piedi.

Una buona abitudine sarebbe quella di sottoporsi, nei centri specializzati, periodicamente, a sedute di massaggio e di riflessologia plantare. Ciò infatti aiuta moltissimo i piedi a reagire a posizioni scorrette di appoggio al suolo, agli irrigidimenti dovuti a scarpe che comprimono o non lasciano spazio sufficiente al piede per estendersi bene, creando contratture anche di una certa entità che se non trattate adeguatamente, nel tempo finiscono per limitare di fatto la funzionalità e la mobilità delle articolazioni.


Quando però non c’è la possibilità di ricevere un trattamento specialistico, un valido rimedio, oltre che una buona abitudine è quella di imparare ad automassagiarsi. Non è assolutamente difficile e potrete così “contare” su di un pronto intervento efficace e rilassante, da fare in quei momenti della giornata più liberi o quando i vostri piedi lo richiederanno. Praticarlo la sera , ad esempio è ottimo anche per favorire il relax generale e il sonno.

Per eseguire il massaggio è bene indossare indumenti comodi che consentano la flessibilità degli arti inferiori. Potete utilizzare per il vostro trattamento personale  un po’ di crema o un olio idratante in caso di secchezza evidente.

-Prendete tra le vostre mani un piede e cominciate a fare dei movimenti di sfioramento a mani aperte su tutta la base (pianta e avampiede)

-Con una mano si afferra il tallone, con l’altra si stirano le dita verso l’alto, restando in trazione per 20. Il movimento opposto farete per altri 20 secondi (ovvero stirare le dita verso il basso)

-Tenendo fermo il tallone, si spinge l’avampiede prima verso sinistra poi verso destra, restando fermi in ciascuna posizione per 20 secondi.

Ruotate il piede completamente, afferrando la parte posteriore della caviglia, 5 volte, prima verso sinistra e poi verso destra

-Massaggiate con il pollice tutti gli spazi interossei fra le dita, fino ad arrivare al centro della pianta

-Con le due mani aperte, frizionare i lati del piede

-Esercitare delle pressioni con le dita, alternando la mano sinistra e la destra, sotto le dita del piede e poi su tutta la pianta

Excilor Soluzione per infezione fungale alle unghie
  • Completa penetrazione nelle unghie.
  • Non c'è bisogno di limare le unghie.
  • Cura le infezioni delle unghie.
  • Si asciuga in meno di un minuto.
  • 200 applicazioni.

-Frizionare con il pollice lungo tutta l’arcata interna del piede, dal tallone, all’alluce e viceversa

-Frizionare con il pollice sotto le dita del piede e massaggiare con l’indice gli spazi infradigitali

Frizionare ruotando il pollice sotto la pianta del piede, la parte centrale e tutto il tallone

-Frizione intorno ai malleoli, interno ed esterno, fino al rilassamento della parte

-Seguire con le mani il tendine d’achille e massaggiare i polpacci dividendoli

-Terminate con sfioramenti sia sopra che sotto il piede.

Condividi con un amico