Come preparare i bambini a fare sport

sport bambini

Lo sport è una fonte importante di benessere a qualunque età e oltre ai benefici per il corpo è anche un’occasione per socializzare e divertirsi e, anche in questo caso, gli anni non contano.

Praticare attività fisica, soprattutto da bambini, favorisce una crescita armonica del corpo, a livello psicologico invece la competizione, insita in qualunque pratica sportiva, favorisce il controllo della sfera emotiva, rafforza l’autostima e migliora l’autonomia.

Ma come preparare i propri figli ad approcciarsi allo sport nel modo giusto?

Come avvicinare un bambino allo sport

1. Ricorda che la pratica di uno sport favorisce la socializzazione, la lealtà e il rispetto delle regole

Il bambino dovrà imparare a seguire le indicazioni dell’allenatore e a confrontarsi con gli altri piccoli sportivi,  integrando così il supporto di mamma e papà con altre figure di riferimento. Segui tuo figlio agli allenamenti o alle gare con discrezione, permettendo all’allenatore di esercitare il ruolo di “maestro” in quei momenti.

2. Considera le vacanze estive di tuo figlio come una bella occasione per fargli provare un nuovo sport

L’esperienza di un campus è un’ottima occasione per conoscere altri coetanei e per acquistare autonomia, imparando a gestire la propria giornata e a praticare uno sport che potrà essere continuato durante il resto dell’anno.

3. Stimola tuo figlio ad uno stile di vita attivo, prima di tutto con l’esempio

Invoglialo a giocare quanto più possibile all’aperto,  favorendo ogni attività fuori casa, senza tuttavia esagerare con i diversi impegni, così da limitare la vita sedentaria davanti alla TV o al computer. Appoggialo nella scelta dello sport che preferisce, assecondando le sue inclinazioni.

4. Sostieni tuo figlio e complimentati con lui quando si allena o gareggia con impegno e lealtà e non solo quando vince

La competizione, il desiderio di confrontarsi sono insiti nell’animo di bambini e ragazzi,  ma ricorda tu per prima di comportarti correttamente e di dare il buon esempio: fai il tifo per tutta la squadra, non fischiare mai gli avversari, applaudi sempre il vincitore.

5. Suggerisci a tuo figlio un abbigliamento semplice  ed adeguato allo sport

L‘attrezzatura sportiva deve garantire prima di tutto la sicurezza ed il comfort di tuo figlio, anche senza costare troppo. Non ti preoccupare se si sporca o suda molto,  l’importante è lavare con cura tutti gli indumenti usati (sceglili in fibre naturali o tecniche che consentano una buona traspirazione).

6. Abbi cura che tuo figlio faccia la doccia utilizzando shampoo o sapone (preferibilmente a PH fisiologico) e le ciabattine di gomma

7. Spiega a tuo figlio l’importanza di osservare corrette regole di igiene personale

8. Prevedi per tuo figlio un’alimentazione adeguata

L’ideale è tre pasti principali e due spuntini, in relazione agli orari di scuola e di allenamento. Scegli alimenti semplici, genuini e variati senza eccedere con la quantità di cibo; assicurati che abbia sempre un adeguato apporto di acqua.

9. Assicurati che tuo figlio riposi abbastanza (almeno nove ore di riposo notturno)

10. Rivolgiti sempre al medico dello sport o al medico di famiglia per controllare lo stato di salute di tuo figlio