Come scegliere la tisana adatta?

Tisane, decotti, infusi. Mai come in questa stagione, linverno, torna la voglia di riscaldarsi un po’ bevendo qualcosa di caldo e rilassante. Bere una tisana è il modo migliore per ritemprarsi e prendersi una piccola pausa durante il lavoro o, meglio ancora, se consumata prima di addormentarsi, per rilassarci e affrontare al meglio il riposo notturno.

La tisana ci consente, poi, di mantenere il giusto livello di idratazione nel corpo, specialmente nei mesi freddi, quanto tendiamo spontaneamente a bere di meno.

Ma non finisce qui: le piante utilizzate negli infusi hanno degli effetti altamente benefici sul nostro organismo, poiché sono ricche di oli essenziali e antiossidanti e di svariate sostanze dalle proprietà rilassanti, lenitive,  calmanti, digestive e così via.

In realtà tisana è un termine generico per indicare tre tipi di soluzioni: infusi, decotti e macerati. L’infuso deriva dall’estrazione dei principi attivi contenuti in fiori, frutti e foglie della pianta tramite immersione in acqua calda. Il decotto si ottiene invece facendo bollire le parti legnose della pianta officinale, per estrarne i principi attivi, e poi filtrando la soluzione ottenuta. Infine, il macerato deriva dall’immersione delle parti tagliuzzate delle piante officinali in acqua fredda, dove resteranno per diverse ore, prima del consumo.

Tra le tisane calmanti, la più famosa e amata dai bambini (e non solo) è senz’altro la camomilla, il cui infuso ha proprietà rilassanti e digestive. L’infuso di tiglio, consumato prima di andare a letto, aiuta a conciliare il sonno ed è utile per decongestionare le vie respiratorie. L’infuso di biancospino svolge un’azione benefica sul cuore e infonde benessere e rilassamento completo.

La tisana di menta ha proprietà antisettiche: aiuta infatti a mantenere puliti ed efficienti naso e gola ed ha effetto balsamico e calmante. Anche la tisana di malva è molto utilizzata per i malanni stagionali, utile anche per allievare dolori e crampi allo stomaco. Se miscelata con un po’ di miele, aiuta a contrastare la tosse secca e la faringite.

Tra le tisane digestive, particolarmente consigliate dopo un periodo di stress o di cene abbondanti, vi segnaliamo quelle a base di menta e finocchio, in grado di calmare gli spasmi addominali e ridurre la sensazione di gonfiore.

Loading...

Condividi con un amico