Condromalacia della rotula: curarla con rimedi naturali

273 views

Se siete persone molto attive, che amano andare a correre con una certa regolarità, avrete probabilmente sofferto di dolore alle ginocchia almeno una volta. La condromalacia della rotula (o patellare) è una condizione molto fastidiosa chiamata anche ginocchio del corridore ed è una delle lesioni più frequenti legate all’attività fisica.

Circa la metà degli atleti ne ha sofferto nel corso della propria carriera sportiva. La principale causa della condromalacia è il deterioramento della rotula. Quando si corre è infatti possibile che avvenga un’eccessiva frizione tra la rotula e il femore. È proprio questo processo che scatena il dolore acuto.

Anche episodi di tensione dei legamenti possono provocare disturbi alle giunture, così come pregressi problemi di artrite. Le persone più a rischio sono gli atleti in giovane età. Per trattare al meglio la condromalacia è importante distinguere questa condizione da un comune dolore al ginocchio.

I sintomi della condromalacia includono infatti: indolenzimento e gonfiore della zona inferiore, retrostante ed esterna del ginocchio, forte schiocco ad ogni movimento, pulsazioni nella zona affetta, fitte acute e difficoltà nel mantenere il peso del proprio corpo. Chi soffre di condromalacia non vive certo una situazione molto agevole.

Può diventare difficoltoso e fastidioso anche solo compiere i normali movimenti di ogni giorno. Il disturbo si può però alleviare grazie all’utilizzo di tecniche e sostanze completamente naturali. Senza il bisogno di alcuna componente chimica, è possibile ritrovare il tanto agognato sollievo e dire addio ai sintomi della condromalacia. Ecco quali sono i più facili ed efficaci.

Impacchi freddi

Gli impacchi freddi sono un rimedio molto utile per liberarsi dal dolore al ginocchio. La frescura rallenta il flusso del sangue, di conseguenza viene ridotto il gonfiore. È un trattamento molto semplice da preparare e, probabilmente, anche il più economico da utilizzare contro la condromalacia. Ha un’azione lenitiva sui legamenti tesi e doloranti.

Per questa ragione, gli sportivi spesso fanno una doccia fredda dopo aver concluso i loro allenamenti, così da ridurre la temperatura corporea. Immergete un asciugamano pulito in acqua fredda. Strizzatelo per eliminare l’eccesso di liquido e poi posizionatelo sulla zona interessata. Tenetelo in posa per 5 minuti. Ripetete l’operazione 2- volte al giorno.

Curcuma

La curcuma è un trattamento ayurvedico efficace contro la condromalacia della rotula. È ricca infatti di sostanze che combattono il dolore. Grazie alla curcumina, principio attivo presente al suo interno, la curcuma svolge un’azione antinfiammatoria naturale.

Assumere questo ingrediente aiuta a rinforzare il sistema immunitario, mentre un’applicazione topica riduce dolore e gonfiore. Abituatevi ad aggiungere della curcuma alle vostre ricette per migliorare lo stato generale di salute e dire addio alla condromalacia. Per una sana bevanda, versate 1 cucchiaio di curcuma in polvere dentro un bicchiere di latte.

Bevete il composto prima di andare a dormire e l’organismo assorbirà meglio le sostanze nutritive. Per un uso locale, mixate 5 cucchiai di olio di oliva e 3 cucchiai di curcuma in polvere fino ad ottenere una pasta densa. Spalmatela sulla parte da trattare e tenetela in posa 1-2 ore. Poi lavate via il tutto.

Tenere alte le gambe

Come metodo di aiuto da accompagnare ai trattamenti contro la condromalacia, può essere utile tenere le gambe in una posizione elevata. Appena ne avete l’occasione o, semplicemente, durante il sonno, posizionate 2-3 cuscini sotto i vostri piedi.

Rilassatevi e addormentatevi in questa posizione. È un’operazione che può essere effettuate anche più volte nel corso della giornata, non appena si ha qualche momento libero.

Zenzero

Lo zenzero è uno degli ingredienti da sempre più utilizzati nel mondo dei trattamenti naturali. La sua storia apparitene a secoli di tradizioni e antiche civiltà. Ha proprietà analgesiche, antinfiammatorie e antiossidanti.

Curare i sintomi della condromalacia con lo zenzero è davvero possibile. Esso dona sollievo ai legamenti della rotula stressati e riduce il dolore. Portate a ebollizione una tazza d’acqua e aggiungete al suo interno un cucchiaio di zenzero in polvere. Lasciate in infusione per circa 3 minuti, filtrate il liquido e bevetelo. Ripetete 2-3 volte a settimana.

Esistono dei modi per prevenire la condromalacia della rotula. Ricordatevi di fare sempre stretching prima di iniziare un allenamento e riposate adeguatamente le ginocchia prima di cominciare un’altra corsa o serie di esercizi. Seguite una dieta bilanciata e quanto più sana possibile, integrandola con cibi che contengono molto calcio.

Cercate di mantenere poi sempre una postura corretta. I trattamento naturali appena descritti generalmente mostrano risultati dopo pochi giorni. Tuttavia, se il dolore persiste comunque anche dopo molto tempo, è consigliabile consultare un medico e farsi prescrivere una terapia specifica.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato.Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!