Cosa portare in spiaggia? La borsa per il mare perfetta!

924 views
borsa mare

Programmare una giornata di relax da trascorrere interamente al mare, sulla spiaggia, a crogiolarsi al sole, a nuotare e a divertirsi in una delle tante attività estive che si possono praticare è una cosa che fanno moltissime persone d’estate.

Non si vede l’ora di liberarsi delle incombenze quotidiane, indossare il costume e affondare i piedi nella sabbia (bollente) per potersi godere qualche ora di meritato riposo.

Per rilassarsi e divertirsi al meglio, senza piccoli intoppi o inconvenienti che potrebbero rovinare o oscurare il nostro tanto meritato relax, è bene però organizzarsi nei dettagli e avere a disposizione tutto ciò che serve per qualsiasi esigenza sopravvenuta, per proteggere al meglio la pelle, i capelli, la salute e qualsiasi bisogno fisiologico nostro e della nostra famiglia.

Ecco una piccola guida che potrebbe aiutarci a scegliere cosa mettere nella nostra borsa per il mare, onde evitare qualcosa di importante o aggiungere cose superflue e ingombranti!

Creme solari

La cosa che non si può proprio dimenticare di mettere in borsa sono senza dubbio i solari, che devono essere adatti alle nostre esigenze e, eventualmente, a quelle della nostra famiglia.

Ad esempio, per i bambini è bene munirsi di una protezione con un SPF molto alto e soprattutto adatto alla pelle delicata della tenera età. Si possono anche combinare più solari, scegliendo magari per il viso una protezione più elevata e predilegendo un SPF più basso per altre zone del corpo.

Attenzione, però: è assolutamente sconsigliato rinunciare del tutto alla crema solare. L’esposizione della pelle ai raggi del sole può avere delle conseguenze dannose (le trovi qui nel dettaglio), talvolta anche molto serie, che si possono evitare solo proteggendo adeguatamente il nostro corpo.

Beauty kit

Accanto ai solari, è bene munirsi di una trousse o di un piccolo beauty case in cui inserire l’indispensabile per prendersi cura dei capelli, delle zone più delicate e sensibili del corpo e per ogni possibile evenienza.

Cosa ci dovrebbe essere in un beauty case del genere? Ecco un esempio delle cose che potrebbero risultare più utili:

  • olio protettivo per i capelli: proteggere i capelli al mare è uno step fondamentale di cui molte di noi spesso si dimenticano. Il sole può causare danni anche ai capelli: possono diventare più crespi, secchi e fragili e – se tinti – possono cambiare sfumatura. L’olio protettivo per capelli, se applicato durante l’esposizione, protegge il cuoio capelluto e la chioma limitando i danni del sole.
  • un pettine utile per districare le lunghezze dopo il bagno ad esempio, per evitare che si formino nodi antiestetici e difficili da sciogliere, che potrebbero anche spezzare i capelli.
  • salviettine umidificate – intime e non – per rinfrescarsi, liberarsi dal sudore o utilizzare una toilette d’emergenza sulla spiaggia.
  • burrocacao, preferibilmente che contenga SPF, per proteggere le labbra e le zone più delicate, come il contorno occhi.
  • contenitore spray da riempire con acqua marina da spruzzarsi addosso all’occorrenza durante l’esposizione, per tenere la pelle fresca e non soffrire troppo il caldo.
  • assorbenti: il ciclo mestruale si sa, può arrivare in anticipo o in ritardo e per questo è auspicabile prevenire questo piccolo inconveniente.

Teli mare

Altro elemento fondamentale per la spiaggia sono i teli mare. E’ bene munirsi di almeno un paio di teli da utilizzare per prendere il sole e per asciugarsi, ad esempio, dopo il bagno. Il telo male perfetto è quello in microfibra, perché risulta meno ingombrante, è leggero e occupa poco spazio all’interno della borsa.

Copricostume, ciabatte e…

In particolare se pensiamo di trascorrere in spiaggia l’intera giornata e non ci troviamo vicino casa, è consigliabile mettere in borsa sempre un costume di riserva – anche per i bambini, se viaggiamo in famiglia – un compricostume (un pareo o un kaftano, magari per le nostre soste al bar) e delle ciabatte o delle infradito per poter camminare, ad esempio, sulla passerella, specialmente se in auto abbiamo indossato delle scarpe comode per guidare. Un’altra cosa da non dimenticare sono gli occhiali da sole, di una buona marca e con un filtro sicuro per proteggere i nostri occhi.

Acqua e snack

L’idratazione sulla spiaggia è fondamentale, perché essere esposti al sole per così tanto tempo può farci venire sete e il nostro organismo va costantemente reidratato, quindi “bere” è la parola d’ordine per le giornate in spiaggia. Quindi è bene munirsi anche di una piccola borsa frigo con un paio di bottiglie di acqua fresca o con qualche succo di frutta ricco di vitamine e zuccheri.

Inoltre, possiamo aggiungere anche qualche snack: per il pranzo, un panino è più che sufficiente e per la merenda si può preferire la frutta fresca di stagione, visto che è dissetante e leggera, qualche crackers o qualche barretta ai cereali.

In ogni caso, sarebbe meglio portare con sé alimenti che non appesantiscano troppo e di facile digestione.

I nostri passatempo preferiti

Per trascorrere il tempo in spiaggia, è piacevole portare con noi qualcuno dei nostri passatempo preferiti: un buon libro, un cruciverba interessante o una rivista da sfogliare sotto l’ombrellone.

Ma anche un mazzo di carte per giocare in compagnia al calar del sole o nelle ore di punta, in cui si trascorre il tempo all’ombra o ancora, gli auricolari per ascoltare un po’ di musica. Per i nostri bambini, invece, possiamo optare per i classici giochetti da spiaggia.

Giorgia Greco
Frequento la facoltà di Economia Aziendale all'università degli studi del Sannio di Benevento, la mia grande passione è scrivere e sono da sempre interessata a tutto ciò che riguarda il benessere, la bellezza e la cosmetica.