Curare le scottature solari con gli oli essenziali

676 views

La ricerca di una tintarella perfetta passa spesso per una serie di scottature più o meno significative. Esse possono essere di intensità variabile e causare irritazione e dolore. Gli oli essenziali sono tra i migliori prodotti naturali per trattare le bruciature provocate da un’eccessiva esposizione solare. Sono molto efficaci e consentono al fastidio di scomparire rapidamente.

Il sole è importante per il benessere dell’organismo. Aiuta infatti a combattere la carenza di vitamina D, elemento fondamentale per il nostro corpo. Bisogna però prestare attenzione a come ci si espone. L’inquinamento provocato dai gas serra, che nel corso degli anni ha corroso lo strato di ozono, ha assottigliato la naturale barriera protettiva della pelle.

Per questa ragione, ora siamo più vulnerabili ai raggi UV rispetto al passato. Uno dei consigli più semplici e immediati è quello di proteggersi sempre con un buon filtro solare e indossare il cappello durante le ore di esposizione . Bisogna ricordare che rimanere sotto il sole per più di 30-40 minuti consecutivi aumenta il rischio di scottarsi. Nonostante i vari accorgimenti, spesso non si riesce a tutelare la pelle e ci si brucia comunque.

Il ricco contenuto di acidi grassi e vitamina E presenti in alcuni oli essenziali aiuta a nutrire a fondo le cellule. Si rivelano quindi un buon rimedio naturale per curare le scottature e rigenerare i tessuti danneggiati. Ecco quali sono i più efficaci.

Olio essenziale di menta

La maggior parte delle persone che scelgono di affidarsi ai rimedi naturali per trattare patologie e disturbi sa che l’olio di menta è un forte antidolorifico. Viene inoltre ampiamente accettato come terapia contro le infiammazioni della pelle e il prurito.

La menta ha proprietà antinfiammatorie che contrastano le bruciature solari e leniscono l’epidermide donando un immediato senso di freschezza. Alcune persone, dopo essere state a lungo sotto il sole, avvertono mal di testa e nausea: l’olio essenziale di menta aiuta anche in questi casi. Esso è un prodotto completo che tratta ogni fastidio legato all’eccessiva esposizione.

Versate dalle 7 alle 10 gocce di olio essenziale di menta all’interno di una ciotola d’acqua. Mescolate e sciacquate la zona arrossata con la soluzione. A questo punto asciugate e applicate ancora poche gocce di olio, questa volta senza acqua. Utilizzate questo rimedio 2-3 volte al giorno fino ad ottenere miglioramenti.

Olio essenziale di lavanda

La lavanda è una pianta dai grandi benefici. Il suo colore viola, unito al profumo gradevole, la rende una delle erbe più amate per i trattamenti a base di prodotti naturali. Molte ricerche scientifiche hanno dimostrato che la lavanda possiede proprietà antinfiammatorie, antibatteriche, calmanti e analgesiche. Viene utilizzata per curare le scottature perché riesce a rigenerare le cellule epiteliali bruciate. Previene inoltre il rischio di infezioni virali o batteriche.

Passate un cubetto di ghiaccio sulla parte interessata. Asciugate bene e applicate poche gocce di olio essenziale di lavanda unite ad altrettante di acqua. Attendete poi che agisca per circa 30 minuti e togliete i residui con l’aiuto di un fazzoletto di carta.

In alternativa, potete anche utilizzare parti uguali di olio essenziale di lavanda e di olio di oliva, prendere la soluzione con un batuffolo di cotone e passarla sulla bruciatura. Ripetete 2-3 volte al giorno per rapidi risultati.

Olio essenziale di tea tree

L’olio essenziale di tea tree è forse uno degli oli più potenti in materia di trattamenti curativi. Guarisce le scottature solari e ne riduce tutti i possibili sintomi, come rossore, prurito, sensazione di bruciore, bolle e sfoghi cutanei. Esso accelera notevolmente i tempi di guarigione e si pone come un efficace antibatterico.

Ha la capacità di penetrare a fondo nella pelle, curandola dall’interno in modo più intenso e cancellando segni e cicatrici. Bagnate l’area bruciata e applicate sulla sua superficie poche gocce di olio essenziale di tea tree. Inizialmente, il trattamento potrebbe pizzicare, ma sforzatevi di non grattare la zona.

Lasciate agire il prodotto per 15 minuti e poi sciacquate con semplice acqua. Questo rimedio può essere effettuato due volte al giorno.

È importante rimanere idratati per prevenire e curare in fretta le scottature da esposizione solare. In questo modo, si eviteranno complicazioni in grado di rendere più serio il disturbo. Provate il trattamento naturale contro le bruciature che più vi piace. Tutti gli oli menzionati si possono acquistare con facilità nella maggior parte dei negozi dedicati al mondo del benessere naturale. In alternativa, si possono trovare facilmente online.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato.Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!