Dieta 72 ore: dimagrire per l’estate

L’estate è alle porte e hai un paio di chili in eccesso che desideri smaltire in pochi giorni? La dieta delle 72 ore è quella che fa per te. E’ una dieta last minute che ti permette di arrivare alla prova costume in soli 3 giorni.

Risultati? Corpo scolpito e liquidi smaltiti in poche ore. Si tratta di un programma snellente che potete anche ripetere per altre 72 ore per mantenere il peso forma. La dieta inizia con 24 ore depurative a base di vegetali di stagione e le successive 48 punta sull’azione anti-adipe delle proteine. Scopriamola meglio,

I principi base della dieta 72 ore

La dieta delle 72 ore è un regime che permette di smaltire fino a due chili in solo tre giorni, favorendo una silhouette visibilmente più asciutta e tonica.

Lo schema alimentare prevede ogni giorno tre pasti (i principali):

  1. colazione
  2. pranzo
  3. cena

e due mini-pasti:

  1. spuntino
  2. merenda

Prime 24 ore: vegetariano

Il primo giorno della dieta delle 72 ore è altamente depurativo. Prevede il consumo di 4 albumi d’uovo a colazione come unica fonte di proteine pure.

Poi si prediligono prodotti di stagione come: pomodori, carote, cipolla, insalata a foglia, cetrioli, fagiolini. Via libera anche ad anguria e melone.

Seconde 24 ore: iperproteico

Il secondo giorno della dieta è altamente snellente. In queste successive 24 ore si attiva il metabolismo dei grassi riducendo l’apporto di zuccheri. Sono esclusi tutti i carboidrati, frutta e verdura (concessa solo la rucola).

Il menù tipo:

  • colazione: yogurt 
  • spuntino: ricotta e bresaola
  • pranzo: tagli magri di manzo
  • merenda: gamberi
  • cena: mitili e pesce azzurro

Le alternative ai secondi? Preferire sgombro, tonno, alici, sarde, merluzzo e carne di pollo e tacchino. Tra i vegetali invece scegliere tra cetrioli, rucola, fagiolini, funghi e insalata. Per gli affettati prosciutto e bresaola. Per la frutta via libera ad anguria, melone e fragole (come cucinarle?).

Terze 24 ore: proteico

Il terzo e ultimo giorno prevede porzioni appaganti di carni magre di manzo o pollo abbinate a vegetali come funghi, zucchine e rucola. Le proteine sono importanti e richiedono tempi più lunghi di digestione, evitando così la comparsa di fame tra un pasto e l’altro.

Inoltre la carne contiene sostanze come betaina e inositolo che favoriscono il metabolismo con un’efficace azione anti-adipe.

Gli alimenti da evitare

Nella dieta delle 72 ore per avere un corpo perfetto in spiaggia, oltre che seguire alla lettera il programma alimentare previsto per i tre giorni, bisogna evitare alcuni alimenti e “sfizi” drasticamente:

  • zucchero aggiunto
  • pane
  • prodotti da forno
  • farine
  • pasta e cereali
  • salumi e insaccati
  • carni grasse
  • patate e carote
  • legumi (ceci, fagioli e lenticchie)
  • frutta extra quella consigliata
  • alcolici
  • succhi di frutta
  • bevande zuccherate e gassate
  • dolci e caramelle
  • burro, margarina e salsine

E’ inoltre importante potenziare l’attività fisica da abbinare alla dieta delle 72 ore. Ideali sono gli sport aerobici, nuoto e le camminate a passo sostenuto (in tarda serata o al mattino presto).

Condividi con un amico