Dieta Plank per dimagrire in due settimane

La dieta Plank, tanto nella versione originale quanto in quella modificata, è un regime dietetico di sole due settimane che promette di far perdere fino a 9 kg, ma a costo di duri sacrifici e di un’alimentazione fortemente sbilanciata e troppo proteica.

Sono diversi i punti su cui fanno leva gli oppositori della dieta Plank, primo tra tutti il considerevole consumo di uova (6 in una settimana contro i 2 consigliati di solito dai nutrizionisti) con conseguente carico di colesterolo ma proprio le uova sono uno dei “segreti” di questa dieta perchè riuscirebbero ad accelerare il metabolismo.

Alle uova si aggiungono i classici problemi collegati ad una dieta proteica, la quasi assenza di zuccheri complessi e fibre, la mancanza di grassi, infatti tutte le cotture sono alla griglia e lessate.


La dieta Plank ha uno schema settimanale che va ripetuto per massimo 15 giorni durante i quali deve essere seguito alla lettera, senza possibilità di modifiche, eccezion fatta per la domenica, giorno in cui si possono invertire pranzo e cena e il panino a colazione (quando previsto) che può essere sostituito con 3 fette biscottate.

Lunedi – Giorno 1

  • Colazione: caffé senza zucchero
  • Pranzo: due uova sode cucinate senza grassi con spinaci poco salati
  • Cena: una bistecca alla griglia con insalata verde e sedano

Martedi – Giorno 2

  • Colazione: caffè senza zucchero ed un panino piccolo
  • Pranzo: bistecca grande, insalata, cicoria e frutta a scelta
  • Cena: Prosciutto cotto a volontà

Mercoledi – Giorno 3

  • Colazione: caffé senza zucchero ed un panino piccolo
  • Pranzo: due uova sode con insalata verde e pomodori
  • Cena: prosciutto cotto ed insalata verde

Giovedi – Giorno 4

  • Colazione: caffé senza zucchero ed un panino piccolo
  • Pranzo: un uovo sodo, carote cotte o crude, formaggio svizzero (50 grammi)
  • Cena: frutta e yogurt naturale (250 grammi)

Venerdi – Giorno 5

  • Colazione: caffé senza zucchero ed un panino piccolo
  • Pranzo: pesce lesso o al vapore e pomodori
  • Cena: una bistecca ed insalata verde

Sabato – Giorno 6

  • Colazione: caffé, senza zucchero ed un panino
  • Pranzo: pollo alla griglia
  • Cena: due uova sode e carote cotte o crude

Domenica – Giorno 7

  • Colazione: the con limone (nè latte nè zucchero)
  • Pranzo: una bistecca alla griglia e frutta a scelta.
  • Cena: a scelta

Lo schema di una settimana va ripetuto uguale per 15 giorni (non oltre) e sembra aver riscosso molto successo portando a perdere anche 9 kg, grazie soprattutto al passaparola. Essendo una dieta molto sbilanciata e restrittiva si può affrontare solo se si è in ottima salute e non si hanno particolari patologie, ad esempio diabete, anemia, ipercolesterolemia, patologie renali.

Terminate le due settimane di dieta non c’è bisogno di un mantenimento specifico, ma solo di rispettare i normali accorgimenti di una dieta bilanciata: mangiare verdura e frutta, evitare alcolici e bibite gassate, moderare dolci e piatti troppo grassi o con cotture elaborate.

Condividi con un amico