Dolci vegan: ecco i dessert vegetali sani e leggeri

Chi ha detto che i vegani non possono gustare un dolce? Per chi proprio non sa rinunciare al dessert, ma allo stesso tempo ha deciso di non mangiare cibi di origine animale o semplicemente ha qualche intolleranza alimentare, può optare per dolci completamente green.  Si possono preparare tranquillamente in casa senza sforzo e in poco tempo.

Tiramisù vegano senza uova

Ingredienti:


  • savoiardi senza uova
  • 300 gr di latte di soia
  • 20 gr di farina 00 o fecola di patate
  • 30 gr di olio di semi
  • 30 gr di zucchero di canna integrale
  • cacao amaro in polvere
  • cioccolato fondente a scaglie q.b.
  • caffè (q.b. per inzuppare i biscotti)

Preparazione

Sciogliere la farina con un filo di olio di latte di soia facendo attenzione a non formare grumi. Scaldare il composto con lo zucchero, l’olio e il latte vegetale rimasto. Appena la crema inizia a bollire, spegnere il fuoco e continuare a mescolare ancora per qualche minuto. Lasciare raffreddare la crema. Disporre i savoiardi vegani nello stampo o in coppette singole, imbevendoli prima nel caffè. Creare più livelli intervallati dalla crema. Sull’ultimo strato fare una spolverata di cacao amaro o decorare con scaglie i cioccolato fondente. Far riposare il tiramisù in frigo per 2 ore circa e servire freddo con qualche foglia di menta.

Mousse al cioccolato vegana con pomodorini caramellati o fragole

Ingredienti: 

  • 200 g di cioccolato fondente
  • 140 g di acqua di conservazione dei ceci (aquafaba)
  • 10 gr di succo di limone
  • 2 cucchiaini di cannella
  • 10 pomodorini datterini / ciliegini oppure 10 fragole
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna integrale

Preparazione:

Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e lasciarlo intiepidire. Mescolare l’acqua di conservazione dei ceci con il limone e montare tutto con una frustra fino ad ottenere un composto omogeneo senza grumi. A questo composto unire il cioccolato e continuare a mescolare. Riempire alcuni  bicchierini con la crema e lasciarli in frigo per almeno un’ora. Tagliare i pomodorini a dadi (o sminuzzare le fragole) far sciogliere lo zucchero in una padella antiaderente, aggiungere acqua tiepida e poi i pomodorini (o fragole). Cuocere per due minuti a fiamma alta, attenzione a non far ammorbidire troppo i pomodorini. Unire i pomodorini (o le fragole) alla crema nei bicchierini e voilà: il dolce è pronto per essere gustato!

Ghiaccioli al kiwi

Ingredienti per 4 persone:

  • 6 kiwi
  • 10 cucchiai di zucchero
  • 2 bicchieri di acqua

Preparazione:

Sbucciare 5 kiwi e tenerne uno da parte per la decorazione finale. Frullare i kiwi con lo zucchero e aggiungere l’acqua. Tagliare il kiwi messo da parte a fettine molto sottili e inserirli nello stampo dei ghiaccioli facendo attenzione a farli aderire bene alle pareti. Versare il composto liquido precedentemente frullato negli stampi. Inserire un bastoncino per poterli tenere in mano una volta pronti e lasciar riposare in freezer almeno una notte. Con lo stesso procedimento è possibile fare ghiaccioli di qualsiasi frutto a seconda dei gusti.

Gelato allo yogurt e frutti di bosco

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 ml di yogurt ai frutti di bosco
  • 200 ml di panna vegetale da montare
  • 50 gr di zucchero

Preparazione:

Versare la panna (vegetale e già zuccherata) in un contenitore insieme allo zucchero. Mescolare fino quasi a montare la panna. Aggiungere lo yogurt ai frutti di bosco e mescolare bene. Versare il tutto nella gelatiera e lasciala in funzione per 30/40 minuti o finché il gelato non si sarà addensato. Versare il gelato in bicchierini di plastica e inserire i bastoncini. Lasciare il gelato in freezer per circa 2 ore e, prima di servirlo, decorarlo con frutti di bosco freschi.

Gelato vegan all’anguria

Ingredienti

  • 500 gr di anguria fresca
  • 90 gr di zucchero di canna
  • 100 gr di latte di soia
  • succo di 1 limone
  • 5 foglie di menta
  • 2 gr di gomma di tara

Preparazione:

Tagliare l’anguria a metà ed estrarre con un cucchiaio la polpa necessaria, eliminando eventuali semi.  Lavare le foglie di menta e spremere il limone per ottenere il succo. Amalgamare tutti gli ingredienti in un frullatore. Frullare fino ad ottenere un composto cremoso. Lasciar raffreddare per circa 30 minuti in frigorifero. Poi versarlo nella gelatiera e lavorarlo fino a dargli consistenza. Per chi non ha a disposizione la gelatiera, niente paura! Il procedimento si allunga un po’, ma niente di complesso. Dopo aver fatto riposare la crema per 30 minuti, il composto va ripreso e lavorato con un cucchiaio e in seguito riposto di nuovo in frizeer. Ripetere questa operazione per 3 volte. Estratto dalla gelatiera o dal freezer dopo le 3 lavorazioni il gelato è pronto per essere servito.

Sono ricette semplici da seguire, ricche di ingredienti naturali, di origine vegetale. Sono particolarmente adatte per chi soffre di patologie come ipertensione, obesità, colesterolo o per chi vuole mantenere sotto controllo l’indice glicemico.

Condividi con un amico