Le straordinarie proprietà dell’erba cipollina

L’erba cipollina è una delle piante aromatiche più diffuse anche nel nostro paese e fa parte della famiglia delle Liliaceae, come pure l’aglio, la cipolla, lo scalogno ed il porro.

A differenza di queste però, il gusto è più delicato ed anche più digeribile. Ma soprattutto, l’erba cipollina ha delle straordinarie proprietà che possono aiutare molti aspetti del nostro organismo.

La composizione dell’erba cipollina

L’erba cipollina è una pianta annuale, per cui è disponibile praticamente sempre e possiamo anche tenerla fresca in casa visto che non ha bisogno di particolari cure per crescere.

Generalmente la vediamo e la consumiamo nelle sue foglie lunghe e rotonde, ma anche i fiori possono essere consumati a crudo nelle insalate regalando un buon aroma.

Ricca di proteine, carboidrati e fibre, contiene anche importanti sali minerali come il Potassio, il ferro, il sodio, il magnesio, e soprattutto buone dosi di Vitamina A e Vitamina C.

Mentre è uno di quegli alimenti a colesterolo zero, oltre ad avere un bassissimo apporto di gassi e un impatto calorico quasi nullo nelle dosi di consumo medio (100 grammi di erba cipollina contengono circa 30 calorie).

Tutti i benefici e le proprietà dell’erba cipollina

Le tantissime proprietà benefiche dell’erba cipollina, la rendono un vero toccasana per moltissime problematiche diverse:

  • Stitichezza e digestione – Le sue qualità di lassativo naturale la rendono ottima contro la stipsi, ma avendo anche una azione digestiva può aiutare anche in caso di dispepsia e per regolarizzare l’intestino. L’azione depurativa e diuretica invece, può aiutare il lavoro dei reni.
  • Cuore – L’erba cipollina può essere davvero utile per chi ha problemi cardiaci. Intanto per le sue proprietà cardiotoniche che aiutano la regolare frequenza e stimolano la circolazione sanguigna (tanto da essere a volte considerato come blando afrodisiaco). Ma anche per il suo essere ipocolesterolemico e combattere il colesterolo cattivo.
  • “Anti-Age” – Ricco di antiossidanti, può aiutare anche nel combattere i radicali liberi e relativo invecchiamento cellulare. Può essere usato poi anche come depurativo e disintossicante (grazie alla presenza di acido glicolico e flavonoidi).
  • Gravidanza – Particolarmente indicata durante la gravidanza, grazie alla presenza della Vitamina B9 (acido folico) che è utile proprio per lo sviluppo stesso del feto.

Ma le suo doti non finiscono qua. Viene infatti consigliata anche per aumentare l’appetito (vista la stimolazione di succhi gastrici), per combattere la pressione alta e l’ipertensione (grazie all’allicina presente) e ha anche proprietà cicatrizzanti e vermifughe.

Come usare l’erba cipollina

Come detto l’erba cipollina è da tempo di uso comune sulle nostre tavole, generalmente utilizzata nella forma delle sue lunghe foglie verdi.

Per ottenere il massimo dalle sue tante proprietà, si consiglia l’utilizzo della pianta fresca e a crudo (la cottura come sappiamo ci farebbe perdere molte delle vitamine presenti), ma possiamo utilizzarla anche nel classico soffritto al posto di aglio o cipolla (in questo caso avremo un sapore più delicato e anche una migliore digeribilità).

Via libera quindi a insalate di ogni tipo aromatizzate proprio dal sapore dell’erba cipollina, così come primi piatti (tagliata fine e messa a direttamente fuori dal fuoco) o secondi piatti di vario genere (in questo caso sempre meglio metterla solo a fine cottura per mantenerne la consistenza).

Come pianta aromatica è possibile naturalmente anche utilizzarla tramite infuso (un paio di cucchiai per ogni tazza d’acqua) o perchè no, anche gli stessi fiori da utilizzare per ravvivare qualche insalata di stagione.

Controindicazioni per l’erba cipollina

Malgrado le tante proprietà benefiche, ci sono comunque un paio di problematiche dove l’uso di questa pianta non è propriamente consigliato.

In caso di ulcera o gastrite per esempio, proprio la proprietà di aumentare la produzione di succhi gastrici potrebbe rivelarsi un’aggravante.

Parimenti anche in caso di colon irritabile se ne sconsiglia l’uso, visto che sempre per via delle sua peculiari caratteristiche (solitamente benevoli) è possibile che porti un aumento dei gas intestinali creando qualche ulteriore problema.

Sonia Brunelli
Sonia Brunelli vive a Imola dove ha studiato agraria occupandosi di alimentazione per diversi anni in una nota azienda del territorio. Si è poi specializzata nella gestione aziendale e ad oggi lavora per una ditta che promuove nuove starup con progetti e idee innovative.