I 6 esercizi da fare se soffri di dolore ai piedi

1.011 views
pallina da tennis massaggio piedi

Il dolore che riguarda i piedi, le ginocchia o le anche è una forma di disagio più diffusa di quanto si possa pensare.

Spesso sono piccoli disturbi temporanei e passeggeri, provocati da fattori comuni come lo stress o la stanchezza, che conducono ad una condizione di spossatezza fisica e le parti del corpo più affaticate possono essere proprio queste.

Altre volte, determinati dolori possono trasformarsi e diventare un disturbo cronico e difficile da debellare.

Consultare un medico è il consiglio migliore che si possa dare quando il dolore sembra persistere e non ci permette di vivere serenamente la nostra vita o di compiere le nostre piccole azioni quotidiane senza problemi.

Tuttavia, un tentativo che potrebbe risultare molto utile nella risoluzione del disagio riguarda la messa in pratica di alcuni esercizi semplici ed efficaci, mirati proprio al sollievo dal dolore di piedi, ginocchia e anche.

E’ una terapia fisica molto facile, alla portata di tutti e che non richiede moltissimo tempo.

Camminare

Potrebbe risultare scontato, ma uno dei metodi più semplici ed efficaci per attenuare il dolore ai piedi è quello di camminare. Soprattutto se conduciamo una vita piuttosto sedentaria e trascorriamo la maggior parte del nostro tempo seduti, è importante trascorrere una piccola parte della nostra giornata camminando – anche all’interno della nostra casa, se non è possibile fare altrimenti – finché non avvertiamo una lieve sensazione di stanchezza (in media dai 5 ai 15 minuti). E’ un modo per alleggerire i nostri piedi e fare una pausa dalle nostre attività.

Sollevare le gambe

Un altro esercizio molto utile per alleviare il dolore ai piedi e alle ginocchia si mette in pratica sollevando le gambe. Tutto ciò che ci occorre è una sedia, posta di fronte a noi. Con le mani poggiate sullo schienale della sedia, alziamo una delle gambe all’indietro, a formare un angolo.

Con l’altra gamba, solleviamo lentamente il tallone fino a quando non ci troviamo sulle punta e poi lo riportiamo lentamente a terra. Questo esercizio deve essere ripetuto 10-15 volte a gamba e ci consente di rafforzare le caviglie.

Esercizio con le dita dei piedi

Questo piccolo esercizio quotidiano può sembrare un giochetto simpatico da fare con le dita dei piedi, ma in realtà è molto utile per rinforzare i nostri piedi e permettergli di acquisire resistenza.

Si possono semplicemente piegare le dita dei piedi in dentro e in fuori, ma per rendere le cose più divertenti si può provare a stendere un asciugamano sul pavimento e stendersi sul telo, per poi afferrare le estremità dell’asciugamano con le dita dei piedi.

Un’altra variante è quella di afferrare ciottoli e pietre con le dita dei piedi e provare a spostarli in un cestino.

Allenare la resistenza

Per questo esercizio, che allena – oltre ai piedi – anche il polpaccio e la coscia – avremo bisogno di utilizzare una fascia di resistenza, che si può tranquillamente acquistare nei negozi dedicati allo sport o su internet.

L’esercizio è molto semplice: la fascia di resistenza deve essere fissata a qualche mobile ben ancorato a terra o al divano con una delle estremità. Dopo di che, occorre poggiare una gamba sotto all’altra, piegando leggermente il ginocchio.

L’altra gamba deve essere inserita nella fascia per poi piegare il piede verso il corpo, tirando la fascia di resistenza. Il tutto va eseguito dalle 10 alle 15 volte per gamba.

Rotazione delle caviglie

A volte i dolori ai piedi dipendono da una debolezza delle caviglie, che quindi necessitano di un allenamento quotidiano per essere rinforzate. Una tecnica molto semplice è quella di far ruotare le caviglie e si può praticare sia seduti che in piedi.

Sollevando leggermente una gamba, ruotare il piede con un movimento circolare e lento, realizzando per 10 volte dei cerchi verso l’interno e per 10 volte dei cerchi verso l’esterno. L’operazione va ripetuta con entrambe le gambe.

Usare una pallina da tennis

La pallina da tennis, grazie alla sua flessibilità, è perfetta per praticare esercizi per i piedi. Anzi, si rivela anche molto utile nella cura della fascite plantare, la patologia che si manifesta quando la fascia plantare si infiamma per via di uno sforzo eccessivo, uno stiramento o delle calzature sbagliate.

In questo caso, l’esercizio si pratica seduti su una sedia. Occorre appoggiare la pallina da tennis (ma va bene anche una pallina di dimensioni simili) sotto la pianta del piede, appoggiando il piede sulla palla e calpestandola.

Con il piede, la pallina deve essere spinta verso le dita e poi riportata indietro in un movimento verticale. In questo modo, si realizzerà anche un massaggio molto piacevole e rilassante.

Giorgia Greco
Frequento la facoltà di Economia Aziendale all'università degli studi del Sannio di Benevento, la mia grande passione è scrivere e sono da sempre interessata a tutto ciò che riguarda il benessere, la bellezza e la cosmetica.