Rimedi naturali contro i parassiti dei nostri animali domestici - Vivo di Benessere
Home » blog » Rimedi naturali contro i parassiti dei nostri animali domestici
Rimedi naturali contro i parassiti dei nostri animali domestici

Rimedi naturali contro i parassiti dei nostri animali domestici

protezione animali

Per coloro che hanno un animale domestico in casa come cani o gatti, l’arrivo dell’estate rappresenta un motivo di allerta per la famiglia, in quanto è questa la stagione in cui maggiormente proliferano parassiti infestanti di vario genere, primi fra tutti pulci e zecche ma anche pidocchi e acari.

In questi casi, è bene rivolgersi innanzitutto al proprio veterinario di fiducia affinchè vi possa fornire in anticipo i rimedi più adeguati per proteggere i nostri amati amici a quattro zampe, dato che nella maggior parte dei casi il rischio di ritrovarsi parassiti in casa deriva dall’infestazione dell’animale.

La cura da avere è poi proporzionale anche al tipo di abitanti della casa: se ci sono neonati o bambini al di sotto dei 5 anni, l’attenzione deve essere massima perché sono individui più deboli, con un sistema immunitario ancora in via di sviluppo, nelle difese dal mondo esterno.

Ci sono prima di tutto regole  igieniche da seguire tutto l’anno: lavarsi sempre le mani dopo aver toccato l’animale, aver manipolato il suo cibo, pulito la sua zona. Indossate guanti quando pulite i suoi rifiuti e non permettetelo mai ai bambini, che come detto sono più esposti.

Evitate di baciare il vostro cucciolo, perché le infezioni passano anche dalla saliva. Mantenete la zona del vostro animale sempre pulita e libera da rifiuti. Ugualmente vale per l’intera abitazione: quando si hanno animali domestici l’igiene deve essere ancora più attenta e onde evitare diversi tipi di malattie a noi persone , meglio non far salire i nostri amici su letti, divani, sedie della cucina, che sono luoghi da mantenere nella massima igiene.

Dovete poi effettuare periodicamente il controllo circa l’eventuale presenza sull’epidermide dell’animale di pulci o zecche. Attualmente sono disponibili in commercio due categorie di prodotti: il primo tipo prevede prodotti sintetici  e soluzioni chimiche come le pipette dal liquido chimico da versare sul dorso dell’animale, spray repellenti,  collari antipulci. Se avete bambini in casa però, evitate i collari che possono essere più facilmente manipolati e perciò i bambini rischiano di ammalarsi per le sostanze chimiche di cui sono fatti.

In ogni caso queste sostanze sintetiche sono inquinanti, più pericolose per l’animale e per noi che li tocchiamo; sono infatti piuttosto aggressivi e irritanti per la nostra cute, gli occhi e spesso rilasciano parte del loro contenuto sui luoghi dove l’animale riposa o sosta maggiormente. Ecco perché oggi vi consigliamo di adottare rimedi naturali, meno pericolosi per la salute della famiglia e dell’animale stesso che hanno un’efficacia molto potente se unita alle regole igieniche e di comportamento di cui sopra.

L’olio essenziale di Citronella abbina un effetto insetticida ad un effetto insetto-repellente, particolarmente efficace per proteggere gli animali contro pulci e zecche .L’olio essenziale di Geranio è anch’esso un ottimo repellente, mentre gli oli di Eucalipto, di Timo e di Lavanda hanno effetto parassiticida.

Anche l’olio di Neem è ottimo per questi scopi. Li potete ordinare presso un erboristeria o acquistare direttamente prodotti per animali nei negozi specializzati, che abbiano questo tipo di composizione, a base appunto di oli essenziali dall’effetto repellente. Ovviamente devono essere somministrati sul cane o sul gatto, nelle regioni del corpo più facilmente aggredite, cioè gli arti, l’incavo ascellare, l’inguine, la parte inferiore del torace e dell’addome, il collo e le orecchie, soprattutto prima di uscire di casa per una passeggiata ai giardini o nel quartiere.

L’animale va irrorato con la soluzione ogni 2-4 settimane a seconda del rischio di infestazione. Dopo 20-30 minuti dalla somministrazione è utile effettuare la rimozione delle pulci, pettinandolo accuratamente. Nel caso in cui ci fossero zecche nella cute, queste vanno irrorate con il prodotto e solo dopo una ventina di minuti si possono estrarre delicatamente, facendo attenzione a non lasciare il rostro nello spessore della cute.

Queste soluzioni naturali sono adatte anche ad animali più sensibili come i cuccioli di pochi giorni e le femmine in allattamento. Andrebbero spruzzati inoltre anche nelle zone della casa più esposte a parassiti come cuscini, tappeti, divani, la cuccia.

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>