Famoso farmaco per il colesterolo ritirato dal commercio

farmaci

SIMVASTATINA è un noto farmaco utilizzato per il trattamento delle ipercolesterolemie e nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.

E’ utilizzato, quindi, da adulti, adolescenti e bambini con più di 10 anni di età affetti da ipercolesterolemia primaria, familiare eterozigote o iperlipemia mista, tra le altre.

Inoltre, viene prescritto anche in caso di eventi cardiovascolari importanti, come l’infarto e l’ictus.

Ritirati due lotti dalle farmacie

L’ Aifa – Agenzia Italiana del Farmaco – ha recentemente disposto il ritiro da tutte le farmacie di due lotti del farmato SIMVASTATINA. Precisamente, i lotti ritirati sono:

  • n. 8053537 con scadenza 09-2019 della specialità medicinale SIMVASTATINA MY*10CPR 20MG – AIC 037398029
  • n. 8052326 con scadenza 09-2019 della specialità medicinale SIMVASTATINA MY*28CPR 20MG – AIC 037398056

Il motivo del ritiro

Il motivo del ritiro dei due lotti del farmaco da parte dell’Aifa è stato spiegato da Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”. A quanto pare, in seguito ad una notifica di allerta proveniente dall’agenzia ceca che è stata immediatamente comunicata alla ditta Mylan Italia Spa, sono stati scoperti risultati fuori specifica durante gli studi di stabilità del farmaco.

La casa farmaceutica Mylan Italia ha già comunicato l’avvio della procedura di ritiro di tutti i lotti distribuiti in tutte le farmacie. Inoltre, il Comando dei Carabinieri per la Tutela della Salute dovrà sovraintendere i lavori e verificare il corretto assolvimento della procedura.

Giorgia Greco
Frequento la facoltà di Economia Aziendale all'università degli studi del Sannio di Benevento, la mia grande passione è scrivere e sono da sempre interessata a tutto ciò che riguarda il benessere, la bellezza e la cosmetica.