FiberPasta: la pasta dietetica ad alto contenuto di fibre

4.180 views

Tra le novità più interessanti nel settore dell’alimentazione moderna ,vi è FiberPasta ovvero un nuovo tipo di pasta, dietetica e soprattutto più salutare perché contiene il 15% di fibra alimentare , oltre il doppio della fibra contenuta nella pasta integrale.

E’ una pasta ottenuta esclusivamente dalla lavorazione del grano duro, come vuole la tradizione, e ha perciò lo stesso colore e bontà della pasta che siamo abituati a mangiare, in quanto vengono rispettati tutti i procedimenti classici attraverso cui ottenere pasta di alta qualità.

In questo caso però si è voluto creare un prodotto più specifico, che unisse alla tradizione anche dei vantaggi in più dal punto di vista salutare.

Oggi infatti sono molte le persone che non possono abusare di questo alimento e dei suoi derivati (farinacei come il pane e la pizza, i dolci ecc.) per via di soprappeso, diabete e colesterolo.

In tali casi, riducendo la quantità delle porzioni giornaliere, molti riscontrano una fame eccessiva, poca sazietà, perciò poca soddisfazione. Sono dunque costretti a una vita di sacrificio, soprattutto se si amano particolarmente i carboidrati.

Il fatto poi che la pasta rispetto ad altri alimenti è meno ricca in fibra costituisce motivo di ulteriore rinuncia o ridimensionamento delle quantità giornaliere a favore (giustamente) di cibi ricchi di fibre, vitamine e sali minerali quali appunto il pesce e la carne, la frutta e la verdura che hanno dalla loro parte anche il basso contenuto calorico oltre che maggiori quantità di fibre.

Le fibre sono infatti molto importanti per tutte le funzioni dell’organismo perché regolando la flora intestinale anzitutto, sono in grado di determinare  maggiori difese immunitarie di ciascun singolo soggetto. Grazie alla loro azione consentono la normale attività di defecazione per tenere pulito l’intestino ed evitare che le scorie dannose prolunghino il loro soggiorno all’interno del nostro corpo. Sono utili per capelli e unghie, allo loro crescita sana e vigorosa e non per ultimo hanno un elevato potere saziante.

Da queste premesse è nato il progetto poi divenuto realtà di Fiberpasta, ovvero mettere a disposizione di tutti, nei comuni centri di distribuzione alimentare, una pasta che al suo eccezionale sapore potesse avere un più alto valore nutritivo ma gestito meglio dall’organismo.

Spieghiamo meglio.

Grazie al maggiore contenuto di fibre solubili, FiberPasta diviene un alimento a basso indice glicemico, in quanto la fibra rallenta l’assorbimento dei carboidrati, inducendo così la riduzione del picco glicemico.

Abbiamo un più lento rilascio dei carboidrati, che permette un’azione energetica sul fisico, modulata nel corso della giornata. Le fibre saziano maggiormente, riducendo il rischio di avere bisogno di altri alimenti a base di carboidrati durante la giornata, fuori dai pasti.

Questa sua funzione è particolarmente importante per i soggetti che soffrono di diabete, in quanto all’insulina stessa viene permesso di lavorare gradualmente per assimilare i carboidrati, evitando impennate glicemiche subito dopo mangiato, con i conseguenti disturbi.

Per tale ragione, FiberPasta ha ottenuto nel 2011 dal Ministero della Salute il riconoscimento come prodotto per l’alimentazione dei diabetici.

Anche per chi non soffre di queste patologie ma semplicemente ha bisogno di controllare la sua alimentazione, FiberPasta è un ottimo prodotto. Ci riferiamo agli sportivi che hanno necessità di avere buone scorte energetiche distribuite su diverse ore, o semplicemente chi vuole dimagrire e non soffrire il senso di fame. Con la medesima razione di pasta si è infatti più sazi e al tempo stesso si introducono più fibre che aiutano la rigenerazione e la depurazione dell’organismo

Più vantaggi in un unico prodotto, insomma.