Griffonia simplicifolia per migliorare sonno e umore

2.164 views
Griffonia-simplicifolia proprietà

La griffonia simplicifolia è una pianta leguminosa originaria dell’Africautilizzata da tempo come rimedio fitoterapico nella medicina tradizionale delle zone di origine, soprattutto Costa d’Avorio e Ghana, ma anche ingrediente di numerosi integratori che sfruttano le proprietà terapeutiche del principio attivo che si ricava dai suoi semi, il 5-idrossitriptofano (5-HTP).

I disturbi del sonno e la sfera dell’umore sono i principali campi di impiego degli integratori di griffonia simpliciforia, spesso combinati con altre erbe ed estratti che ne ampliano e potenziano lo spettro d’azione; l’estratto secco di griffonia simplicifolia con il 20% di 5-HTP  è la preparazione che contiene la maggior concentrazione del principio attivo.

Il 5-idrossitriptofano è così importante perchè è un precursore della sintesi della serotonina, il neurotrasmettitore che svolge un ruolo importante a livello del sistema nervoso in diversi ambiti: regolazione del ciclo sonno-veglia e qualità del sonno, umore, controllo della sessualità e della soglia del dolore. Il 5-HTP quando è assunto per via orale giunge agevolmente a livello cerebrale perchè non si lega alle proteine del plasma e, una volta giunto al sistema nervoso centrale, permette di aumentare in maniera naturale i livelli di serotonina. Il 5-HTP viene poi eliminato a livello dei reni e ha il vantaggio di non creare assuefazione anche se assunto per periodi medio-lunghi.

Quando usare la griffonia simplicifolia?

Gli integratori a base di griffonia simplicifolia possono essere assunti (sempre previo consiglio medico) nei diversi casi in cui si presentano disturbi collegati ai livelli di serotonina, soprattutto disturbi del sonno, fibromialgia, depressione, ma può rivelarsi utile anche per regolare l’appetito, in caso di emicrania e problemi di concentrazione.

Disturbi del sonno. la serotonina regola il ciclo sonno-veglia oltre che influenzare la qualità del riposo, soprattutto della fase REM; per questo motivo dei deficit di serotonina possono provocare insonnia o un sonno disturbato. Assumere griffonia simplicifolia permette di innalzare i livelli di serotonina e, di conseguenza, aiuta ad addormentarsi e favorisce un sonno tranquillo e ristoratore.

Migliorare l’umore. La serotonina ha un ruolo importante sull’umore così aiutarsi con un integratore di  griffonia simplicifolia permette d migliorare l’umore e in molti casi è un supporto per superare stati depressivi.

Fibromialgia. La seratonina ha un ruolo anche nel controllo della soglia di dolore e  permette di alleviare alcuni fastidi muscolari come la cosiddetta sindrome di Atlantide, una patologia caratterizzata da forti dolori muscolari a carico di collo, spalle, braccia e schiena (in ricordo della posizione di Atlantide che regge il mondo sulle sue spalle) che possono anche diventare cronici.

Regolazione dell’appetito. Livelli bassi di serotonina innescano un meccanismo che porta il corpo a richiedere una maggiore quantità di zuccheri quindi controllare o innalzare la serotonina nell’organismo grazie alla griffonia simplicifolia può essere d’aiuto durante una dieta dimagrante per tenere sotto controllo il senso di sazietà ed evitare attacchi di fame nervosa.

Controindicazioni della griffonia simplicifolia

L’assunzione di  griffonia simplicifolia non provoca assuefazione ma sono possibili alcuni effetti collaterali come eccessiva sonnolenza, nausea, meteorismo, confusione, agitazione e in alcuni casi tachicardia collegata ad un livello troppo alto di serotonina.

La griffonia simplicifolia può interagire con alcuni farmaci, riducendone l’efficacia (ad esempio la pillola anticoncezionale) e non va associata a farmaci che contengono iperico e triptani.