Hummus, salsa araba a base di ceci ricca di ferro, fibre e vitamine

Ricetta tipica del Libano e della Siria, l’hummus , detto anche Houmous, Hommus, e Humus, è un ottimo piatto da inserire nella nostra dieta, e con una ricetta molto facile!

Citazioni riguardanti le sue eccezionali proprietà nutritive, compaiono già nell’antica Grecia e nell’antico Egitto e, oggi, lo possiamo ritrovare sulle nostre tavole, servito come meze, ovvero come antipasto accompagnato da spicchi di pita (il classico pane arabo piatto e dalla forma rotonda).

Alla base della preparazione dell’ hummus vi sono i ceci (infatti la parola araba “hummus” significa semplicemente ceci) i quali sono un’ottima fonte di proteine e fibra dietetica.

I protagonisti di tale piatto dal sapore orientale sono: il ferro, la vitamina C, l’acido folico e la vitamina B6.

  • Il ferro: la ricchezza di ferro aiuta tutti coloro che abbiano un’anemia sideropenica ovvero persone che hanno una bassa quantità di globuli rossi contenenti poco ferro al loro interno.
  • La vitamina C: è una vitamina anti-ossidante, ovvero combatte i radicali liberi, metaboliti(cioè i prodotti del processo di metabolismo) dannosi dell’ossigeno. Assumendo gran quantità di vitamina C, il nostro organismo è maggiormente protetto dagli agenti esterni e per questo resiste con più facilità a un’influenza.
  • L’acido folico: è fondamentale per una corretta formazione delle cellule del sangue.
  • La vitamina B6: è essenziale per alcune funzioni cerebrali, aiuta i soggetti anemici e ha effetti positivi sulla sindrome premestruale.

Infine, considerando la grande quantità di fibre contenute nei ceci, grazie all’hummus avremo un’ottima digestione, perchè lo scorrimento dei cibi e la loro assimilazione sarà facilitato.

Unico appunto da fare a questo gustoso e salutare piatto, riguarda la piccolissima dose da esso contenuta di fitoestrogeni, estrogeni di natura vegetale presenti nei legumi e nei cereali. I fitoesterogeni svolgono un’azione importante nel contrastare tumori alla mammella, tumori uterini e intestinali, ma allo stesso tempo se un uomo ne dovesse assumere una quantità sproporzionata, potrebbe ritrovarsi a parlare in falsetto!

Informazioni nutrizionali

Per 100 g di Hummus:

  • Energia 177 kcal
  • Acqua 64.87 g
  • Carboidrati 20.12 g
  • Ceneri 1.56 g
  • Fibre 4 g
  • Lipidi totali (grassi) 8.59 g
  • Grassi saturi, totali 1.141 g
  • Proteine 4.86 g
  • Colesterolo 0 mg
  • Calcio 49 mg
  • Ferro 1.56 mg
  • Sodio 242 mg
  • Vitamina C, acido ascorbi… 7.9 mg

Come preparare l’Hummus?

Vi sveliamo la ricetta per l’hummus! Per 4 persone occorrono:

  • Ceci lessati, 500 g
  • Spicchi d’aglio, 2
  • Tahina, 2 cucchiai (La Tahina è una crema di sesamo, la potete acquistare in erboristeria o al supermercato cercandola nel reparto dei cibi etnici)
  • Il succo di 1 limone
  • Prezzemolo, 1 mazzetto
  • Peperoncino e/o paparica, 1 / pizzico
  • Olio extravergine di oliva, 2 cucchiai
  • Sale, q.b.

Potete preparare l’hummus sia con i ceci in scatola che con quelli secchi. Se adopererete ceci freschi, li dovrete mettere a bagno nell’acqua fredda la sera prima, la mattina li scolerete e trasferirete in una pentola con altra acqua in ebollizione. Per renderli morbidi al punto giusto, i ceci dovranno bollire a fuoco lento per circa 45 minuti.

preparare hummus

Una volta pronti i ceci, dovrete metterli nel frullatore(o altrimenti in una terrina dove mischierete gli ingredienti con il minpimer) nel quale aggiungerete il succo di limone, gli spicchi d’aglio, la tahina e il sale. Una volta pronto il composto, lo dovrete far riposare in frigorifero per circa una mezz’ora, in modo tale che tutti i sapori risaltino.

Condite il tutto con il prezzemolo tritato, un pizzico di peperoncino e un filo di olio d’oliva.

Condividi con un amico