Hydrabio: la prima acqua che protegge dai raggi UV

750 views
hydrabio bioderma

L’estate porta con se i primi raggi del sole, le prime scottature e i primi rischi per la salute della pelle.

Quando dobbiamo esporci al sole non dimentichiamo due cose importanti: idratazione e protezione della cute.

Questi due passaggi sono fondamentali per una perfetta e sana cura della pelle. i raggi solari fanno bene a tante cose, ma se assunti senza coscienza possono causare danni irreparabili.

I danni che causa il sole sono tanti, dai melanomi all’invecchiamento. Quindi due regole: protezione ed idratazione.

Queste due caratteristiche sono fornite dall’acqua, elemento primario per la sopravvivenza e la salute del nostro corpo.

Idratazione e protezione insieme dell’acqua sono fornite da Hydrabio, la nuova formula innovativa ideata dai Laboratori Bioderma.

Cos’è Hydrabio

Hydrabio è semplicemente un‘acqua della bellezza e della salute. La biologia al servizio della dermatologia.

Bioderma ha lanciato una nuova formula, brevettata ed innovativa, un nuovo gesto cosmetico per la cura della pelle.

Bioderma ha pensato alla pelle quando ha ideato la prima acqua che idrata e protegge dai raggi Uv nello stesso istante.

Come è possibile?

Il segreto di Hydrabio

Hydrabio è la prima acqua trattante anti-invecchiamento, anti raggi Uv, favorisce l’idratazione profonda e mantiene il make up perfettamente.

Il segreto è nel brevetto, una formulazione speciale e pensata per la salute cutanea.

In un solo gesto pelle protetta ed idratata tutto il giorno e sempre. Hydrabio è una crema acquosa ultra leggera e delicata, invisibile ed estremamente efficace per la protezione cutanea.

Bioderma ha ideato Hydrabio con un innovativo brevetto, Aquagenium, che attiva in profondità le capacità idratanti della pelle.

Il brevetto Cellular Bioprotection insieme ad un sistema filtrante UVB/UVA riattiva anche le difese naturali della pelle.

La pelle è più sana, protetta, luminosa, idratata, per una tenuta estiva a prova di abbronzatura (vedi creme solari 2016)