Idee per farcire e riutilizzare la colomba pasquale

La colomba è, insieme all’uovo di cioccolato, uno dei dolci immancabili sulla tavola di Pasqua, simbolo di pace e della resurrezione di Cristo. Nonostante sia un dolce della tradizione, di pasticceria o industriale, la colomba molto spesso è trascurata dai commensali perchè dopo il lauto pasto non è tra i dolci più attesi.

Per rendere la colomba più appetibile si può accompagnare a varie creme, può essere farcita con creme o gelato o può essere reinventata e utilizzata come base per altre preparazioni: in tutti i casi la classica colomba si trasformerà in un dolce nuovo che tutti vorranno assaggiare!

L’idea più semplice è quella di tagliare la colomba in orizzontale (uno o due strati) farcirla e ricomporla o di servirla in fette al piatto accompagnata da crema.

La farcitura o l’accompagnamento, in base al gusto, può essere a base di panna montata (si possono unire pezzettini di frutta), cioccolata o Nutella (con l’aggiunta di granella di nocciola o altri pezzettini di arancia candita), crema pasticcera o chantilly.

Cosa troverai nell'articolo?

Crema Pasticcera

Per preparare la crema pasticcera monta 6 tuorli con 125 gr di zucchero rendendo il composto spumoso, aggiungi 60 gr di farina setacciata (o amido) e poi incorpora lentamente 1/2 litro di latte portato precedentemente a bollore con un baccello di vaniglia (inciso nel senso della lunghezza); cuoci la crema a fuoco basso, mescolando fino a quando non avrà raggiungo la consistenza desiderata. Se alla crema pasticcera fredda così preparata aggiungi 2.5 dl di panna montata otterrai la crema chantilly.

Zabaione alle fragole

Chi ama le creme ma anche la frutta può trovare il giusto compromesso nello zabaione alle fragole con cui farcire o accompagnare la colomba al piatto. Per preparare lo zabaione monta 4 tuorli con 60 gr di zucchero e unisci, a filo, mezzo bicchierino di vino liquoroso (Moscato, Marsala, Porto, Malaga, Madera). Cuoci lo zabaione a bagnomaria per 4-5 minuti continuando a montare e poi raffredda immergendo fino a metà la ciotola nell’acqua. Frulla 6  fragole mature con 2-3 cucchiai dello stesso vino utilizzato per lo zabaione. Nel piatto da portato accompagna la fetta di colomba aggiungendo sopra o a fianco lo zabaione su cui puoi creare una spirale o dei disegni geometrici con il frullato di fragole.

Crema al caffè

Perfetta per completare il pranzo di Pasqua è la crema al caffè: prepara la crema pasticcera (come detto prima) aggiungendo una tazzina di caffè ristretto al latte. In una ciotola sciogli a bagnomaria 50 gr di cioccolato fondente e immergi dei chicci di caffè che veranno così ricoperti dal cioccolato. Servi una fetta di colomba accompagna dalla crema al caffè e dalla decorazione (commestibile) dei chicci di caffè ricoperti; a piacere si può spolverare con del caffè in polvere.

Come riciclare la colomba e riutilizzare gli avanzi

Per creare un dolce nuovo a base di colomba (ottima idea per utilizzarla dopo Pasqua) si può usare come base per preparare un tiramisù classico o alle fragole al posto dei savoiardi o del pan di spagna, o ancora si possono alternare strati di colomba a macedonia e crema o al gelato scegliendo se presentarla a pezzettini in coppa o in monoporzioni.

Un’idea originale per riciclare la colomba è infine preparare dei Muffin ottimi per la colazione o la merenda del pomeriggio: sbriciola 150 gr di colomba (puoi aiutarti con il mixer), aggiungi 250 ml di panna liquida per dolci e 2 tuorli, mescolando fino a quando il composto non sarà omogeneo. Imburra gli stampini per muffin, versa il composto fino a quasi il bordo e inforna a 180°C per 20-25 minuti.

Condividi con un amico