Ri-scoperta l’irisina ormone dello sport

1.438 views
fitness

Perchè a parità di allenamento capita che gli effetti sul metabolismo e sulla perdita di peso sono differenti? La risposta sembra essere racchiusa nell’irisina, già soprannominata “l’ormone dello sport”.

Gli effetti dell’irisina erano stati in realtà già scoperti  nel 2012 con esami sui topi ma le difficoltà di misurarne con precisione i livelli nell’uomo avevano fatto archiviare il tutto come un “falso mito”  dopo l’entusiasmo iniziale; da allora c’è chi invece ha continuato a credere nell’irisina e così ora un gruppo di ricercatori  è riuscito a dimostrarne la presenza anche nell’uomo come emerge nello studio pubblicato sulla rivista Cell Metabolism dai ricercatori americani dell’Harvard Medical School di Boston e della Mayo Clinic di Rochester.

Il team di scienziati nel corso degli anni ha perfezionato il metodo di analisi riuscendo ad individuare la presenza dell’irisina anche nell’uomo ed osservare come i suoi livelli cambiano quando si pratica attività fisica. Utilizzando la tecnica della “spettrometria di massa”, tarata per individuare il segnale Ata come indice dell’avvio del processo di produzione dell’ormone i ricercatori hanno individuato l’irisina in un gruppo di 10 volontari di 25 anni: 4 praticavano vita sedentaria e 6 una moderata attività fisica.

Dopo 12 settimane di test in tutti i volontari i ricercatori hanno rilevato la presenza di irisina, naturalmente in una concentrazione maggiore nei soggetti a cui è stata richiesta di dedicare 3 ore alle settimana ad un’attività fisica aerobica a bassa intensità e lunga durata come la camminata, il ciclismo o una corsa blanda. Nei soggetti sedentari sono stati rilevati  circa 3,6 nanogrammi per ml mentre in quelli che praticavano un’attività fisica aerobica l’irisina è presente con 4,3 nanogrammi per ml.

Piccole concentrazioni di irisina sono presenti negli individui sedentari e sono significativamente più alte negli individui sottoposti a un periodo di allenamento fisico – scrivono i ricercatori -. Possiamo quindi confermare che l’irisina viene regolata dall’esercizio fisico”. Ma quali sono gli effetti della presenza di irisina nell’uomo?

Fare sport permette di dare una marcia in più all’azione dell’irisina che secondo le ricerche del 2012  ha degli effetti notevoli infatti è grado di agire sui livelli di glicemia, accelerare il metabolismo e aiutare a bruciare i grassi.