La colazione perfetta

6.706 views
colazione perfetta

È bene sapere che può esistere una colazione perfetta, sana ed equilibrata, adatta ad ogni età. Quali sono però i principi da rispettare, le regole da seguire e i cibi da consumare? Vediamo insieme come comportarci con il primo pasto della giornata che ricordate dovrà essere sempre preceduto da due bicchieri d’acqua tiepida appena svegli magari con l’aggiunta di qualche goccia di limone.

La colazione è importante?

La colazione è il primo pasto della giornata e per questo è bene dedicargli la giusta attenzione per poter continuare la giornata con il giusto apporto energetico ed il benessere psico-fisico.  Fare una buona colazione migliora l’umore  e favorisce attività intellettive come studio e lavoro.

Mangiare alle primissime ore del mattino permette di non arrivare al pranzo con una fame eccessiva da divorare qualsiasi cosa ci troviamo davanti e permette di affrontare il resto della giornata con la giusta carica energetica.

Un’altra caratteristica importante della prima colazione è quella di essere il primo approccio dopo le ore notturne in cui il nostro organismo è stato a digiuno per molte ore. Introdurre cibi giusti ad inizio mattinata è fondamentale la corretta funzionalità del nostro organismo

Quale è La colazione ideale?

Forse non esiste una colazione ideale ma possiamo avere delle linee guide che ci permettono di introdurre nell’organismo cibi con differente apporto calorico ed energetico. Possiamo affermare che la colazione deve essere cosi suddivisa: il 60% da carboidrati, il 20% da grassi e il restante da proteine. Garantire un apporto calorico corretto è la prima regola da seguire.

  • Preferire pane, fette biscottate ( magari con miele), biscotti tutti rigorosamente cotti al forno.
  • Evitare brioche, cornetti e merendine confezionate.
  • Mangiare marmellate con poco contenuto di zucchero. Preferire gli zuccheri complessi ( amido) a quelli solubili, responsabili dell’innalzamento della glicemia e di grassi corporei.
  • Utilizzare il fruttosio.

Una cosa che non dovete mai dimenticare è l’importanza di consumare frutta fresca di stagione. La frutta apporta fibre e vitamine e contribuisce a darci un senso di sazietà notevole. La frutta deve essere di stagione perché essa contiene i micronutrienti che contengono la vitamina C e poi perché non subisce trattamenti ormonali.

Non consumare quantità eccessive di burro. Il latte meglio da piccoli per favorire la crescita ossea. Yogurt quanto basta. Entrambi, sia latte che yogurt nelle giuste quantità sono fonte importante di lipidi e calcio, oltre che di acqua. Ricapitolando ecco una colazione tipo da consumare ogni mattina

  • Due bicchieri d’acqua tiepida appena svegli
  • Due fette biscottate con miele o marmellata, due biscotti o una fetta di pane tostati al forno
  • Uno yogurt o un bicchiere di latte
  • Un frutto di stagione
  • Una tazza di caffè

Ricordare di masticare bene e lentamente

Colazione per le intolleranze

Per le persone affette da intolleranze e allergie bisogna fare un discorso a parte. Per i celiaci esistono ormai prodotti in commercio senza glutine adatti a tutte le esigenze. Ricordate che i cereali senza glutine sono riso, miglio, grano saraceno, quinoa, e amaranto. Potete quindi preparare dei frullati o dei dolciumi buonissimi impiegando questi ingredienti.

Il latte di riso potrà essere un ottimo sostituto, così come il latte di mandorle. Le allergie non sono un ostacolo ma possono anzi diventare un fattore aggiunto per dare spazio alla vostra creatività nell’arte culinaria.

La prima colazione ha i suoi contenuti fantasiosi e rituali a seconda delle singole esigenze. Esistono linee guida e una sola regola: l’abbondanza! Un detto antico sempre valido recita: pranzo da principe, cena da povero ma colazione da Re.