La dieta per l’influenza: ecco cosa mangiare per stare subito meglio

Come tutti gli anni, nel passaggio dall’estate all’inverno, arrivano le prime influenze, il naso inizia a colare, la gola si infiamma e tutti i classici sintomi influenzali invadono il nostro corpo.

Avere l’influenza non è affatto una cosa piacevole, vista la sensazione di costante stanchezza e stordimento che ne consegue, oltre ai comuni malesseri fisici che spesso ci costringono a stare a letto. 

Durante l’influenza è sempre difficile capire cosa mangiare per cercare di stare meglio ed evitare che i sintomi aumentino e soprattutto provochino nausea o diarrea.

In realtà quando si ha la febbre o l‘influenza, mangiare non è di certo la cosa a cui teniamo di più poiché siamo sopraffatti da congestione nasale, mal di gola che non ci fa deglutire, e sensazione di vomito e di generale malessere fisico.

Eppure, ci sono degli alimenti che, se assunti nei primi giorni di influenza, ci aiutano a stare molto meglio e ad alleviare i sintomi influenzali, poiché contengono i principi nutritivi che ci forniscono energia e vanno a rinforzare il sistema immunitario.

Scopriamo quindi cosa è meglio mangiare quando siamo colpiti dall’influenza: 

Influenza: come ci aiuta l’alimentazione?

L’errore più grave da fare durante l’influenza è quello di cedere all’inappetenza, mangiando poco o nulla. Non mangiando infatti si va a privare il corpo di vitamine e sali minerali necessari per accelerare il processo di guarigione, e soprattutto importanti per proteggere l’organismo dall’assunzione di eventuali farmaci anti-influenzali. 

Secondo la Food and Drug Administration per mantenere le forze sono necessari circa 50 grammi di proteine al giorno.

Le vitamine e i sali minerali sono altrettanto importanti, in particolare durante l’influenza, il selenio e le vitamine C, B6 e B12, che  aiutano a mantenere sano e forte il sistema immunitario.

Influenza: cosa mangiare?

Ora che abbiamo capito l’importanza di una corretta e sana alimentazione, ricca di vitamine, proteine e sali minerali, che ci dia le giuste energie per affrontare e superare i sintomi dell’influenza, non ci resta che scoprire quali sono gli alimenti da prediligere.

Quando si è influenzati si può prediligere la carne magra, il pollame, il pesce che affaticano meno l’organismo e forniscono le giuste proteine.

Inoltre è importante mangiare patate, spinaci, cereali, latte, tutti alimenti ricchi di vitamine del  gruppo B, fondamentali per rinforzare le difese immunitarie.

Non bisogna dimenticare di integrare nella dieta anti-influenza anche legumi e noci, ricchi di nutrienti e sali minerali, come il selenio, per mantenere in forza il nostro organismo.

Ovviamente non possono mancare le famosissime arance della salute, che contengono i flavonoidi (o bioflavonoidi), e l’immancabile vitamina C, in grado di aumentare la risposta del sistema immunitario. Ottime anche tutte le verdure, grazie al loro contenuto di antiossidanti che rafforzano le difese dell’organismo.

Anche l’aglio, sebbene possa non piacere a tutti, è un buon rimedio non solo per combattere ma anche per prevenire l’influenza. L’allicina, in esso contenuta, aiuta a combattere gli attacchi batterici.

Cosa mangiare in caso di nausea e problemi intestinali?

Se invece siamo in preda ad attacchi di nausea e vomito, meglio lasciar calmare la situazione, mantenendo sempre l‘idratazione del corpo: via libera a succhi di frutta (ottima la spremuta d’arancia) o semplice acqua zuccherata.

L’ideale durante l’influenza è fare il pieno di tisanete o latte caldo con il miele,  perfetti per lenire il mal di gola, idratarsi ed evitare di appesantirsi.

Anche il classico brodino della nonna è un rimedio perfetto per decongestionare le vie nasali, e per nutrirsi senza appesantirsi e aumenta il senso di vomito. Il consiglio è prediligere brodo di pollo, di carne, o brodi vegetali, ricchi di vitamine e nutrienti importanti.

Lo yogurt e il formaggio parmigiano infine sono ricchi di probiotici che aiutano a velocizzare la guarigione e combattere la stitichezza, un altro dei problemi correlato all’influenza.

Sono laureanda alla facoltà di lettere moderne all’Università degli Studi di Salerno. Da sempre interessata e aggiornata sulle novità riguardanti salute, bellezza, cura del corpo e benessere psico-fisico.

Condividi con un amico