La dieta tisanoreica per bruciare i grassi

Tutti abbiamo sentito parlare o abbiamo provato la famosa dieta tisanoreica, ormai da tempo molto conosciuta e seguita, anche dalle celebrità.

La dieta tisanoreica è il risultato di un’antica tradizione di erboristica e in particolare deriva dalla decottopia, ossia un antico metodo di lavorazione delle erbe officinali, nato nel 1500, che prevedeva l’utilizzo di alcune erbe da somministrare sotto forma di infuso.

Questo principio base è stato ripreso e rielaborato dal fitoterapeuta Gianluca Mech che ideato così la dieta tisanoreica.

Nonostante sia molto nota e pubblicizzata, forse però non tutti sanno nello specifico in cosa consiste, come funziona e soprattutto a cosa serva effettivamente la dieta tisanoreica.

Dunque cerchiamo di capirne di più e conoscere meglio questo tipo di dieta. 

Dieta tisanoreica: in cosa consiste?

La dieta tisanoreica, sviluppata dal fitoterapeuta Gianluca Mech in collaborazione con il Dipartimento di “Anatomia e Fisiologia”dell’Università di Padova, si basa principalmente sul principio della chetosi.

Seguendo la dieta, infatti, si avvia nell’organismo il processo di chetosi, ossia un meccanismo grazie al quale l’organismo, non ricevendo le usuali quantità di zuccheri e carboidrati, per produrre energia brucia i grassi. 

Normalmente l’organismo utilizza i carboidrati, carburante rapido ed efficace, in carenza di questi è costretto ad intaccare l’accumulo di grasso.

Il principio della dieta è dunque molto semplice: diminuendo l’apporto dei carboidrati nella dieta sarà possibile dimagrire bruciando i grassi.

Eliminando quasi del tutto i carboidrati è però indispensabile garantire un buon apporto di pasti proteici che aiutano a mantenere la massa muscolare (sappiamo tutti che, durante una dieta troppo rigida, magari accompagnata da intensa attività fisica, l’organismo dopo qualche tempo inizia a intaccare anche i muscoli).

E’ un regime alimentare che va seguito per un mese o al massimo un mese e mezzo e che consente di perdere fino a 8 kg.

Dieta tisanoreica: come funziona?

La dieta tisonerica consiste nell’assunzione di prodotti della decottopia, ossia estratti d’erbe in forma liquida, in combinazione con pietanze Tisanoreica dette anche PAT (Porzione Alimentare Tisanoreica), ovvero prodotti ricchi di fibre e nutrienti. 

La dieta prevede due fasi: una fase intensiva, e una fase di mantenimento.

Nella prima sono completamente aboliti i carboidrati, si possono dunque consumare carne, pesce, verdura e per sopperire a questa carenza è necessario utilizzare gli integratori e le pietanze Tisanoreica.

Nella fase di mantenimento si cominciano a reintrodurre gradualmente nella dieta i carboidrati. 

Sarà il medico ad indicare con precisione quanto dureranno le due fasi e soprattutto come devono essere composti i singoli pasti, precisandone le quantità, gli elementi permessi e quelli banditi e le modalità di cottura.

Dieta tisanoreica: consigli e controindicazioni

Dunque quando sentiamo parlare di dieta tisanoreica dobbiamo capire che non si tratta di un regime alimentare fai da te e soprattutto non va seguito per tempi superiori a 40 giorni.

Chi ha problemi di irregolarità intestinale potrebbe vederli peggiorare, poiché il mancato consumo di frutta e di fibre alimentari contenute naturalmente in pane e pasta riduce la motilità intestinale.

È comunque importante bere molta acqua durante la dieta: due litri di acqua al giorno aiuteranno a depurare efficacemente l’organismo.

Inoltre è bene capire che la dieta tisanoreica non è una dieta sostitutiva ma integrativa, per cui si utilizzano prodotti e integratori della linea Tisanoreica ma si associano sempre ad un’alimentazione sana.

La raccomandazione è dunque sempre la stessa: nell’approcciarvi ad una nuova dieta è indispensabile contattare il vostro nutrizionista di fiducia e sopratutto pensare che nessuna dieta è miracolosa se non accompagnata da uno stile di vita sano (niente alcool, niente fumo attivo o passivo, regolare attività fisica).

Dove trovare i prodotti Tisanoreica?

Se decidete di provare questo tipo di dieta è necessario contattare il Centro Studi Tisanoereica e discutere le modalità della dieta direttamente con un esperto.

In ogni caso i prodotti della Dieta Tisanoreica,  sono disponibili nelle farmacie, parafarmacie, erboristerie, centri fitness o centri estetici che trattano i prodotti, e ovviamente nei Centri Tisanoreica.

Sono laureanda alla facoltà di lettere moderne all’Università degli Studi di Salerno. Da sempre interessata e aggiornata sulle novità riguardanti salute, bellezza, cura del corpo e benessere psico-fisico.

Condividi con un amico