Labbra del fumatore: cosa sono e come trattarle

labbra del fumatore

Avete mai sentito parlare delle labbra del fumatore? Se la risposta è no, allora non dovrete fare altro che continuare a leggere questo articolo.

Le cosiddette labbra del fumatore sono caratterizzate da rughe verticali intorno alla bocca e, spesso, da gengive e labbra che tendono a diventare significativamente più scure della loro tonalità naturale tramite il processo di iperpigmentazione.

Questa particolare condizione si manifesta solitamente in seguito all’uso costante e prolungato di sigarette e prodotti da tabacco. Scopriamo insieme quali sono le mosse giuste per liberarsi dell’antiestetico problema e tornare ad avere labbra turgide e splendide.

Perché fumare danneggia le labbra?

Il fumo, si sa, può diventare causa di numerose patologie, tra cui le malattie parodontali e diversi tipi di tumore orale. Oltre a queste gravi condizioni, fumare può influenzare l’aspetto estetico del viso, provocando pieghe e avvallamenti intorno alla bocca.

Può, inoltre, scurire labbra e gengive in modo anche notevole. Il fumo accelera il processo di invecchiamento dell’interno organismo, compresa la pelle, che tende così a riempirsi di rughe. Il principale responsabile del processo è una sostanza chiamata nicotina.

Essa fa sì che i vasi sanguigni si restringano, riducendo il flusso del sangue e, di conseguenza, l’apporto di ossigeno e nutrienti necessari affinché la pelle rimanga giovane ed elastica.

Il flusso sanguigno ridotto e l’esposizione al catrame e alla nicotina presenti nelle sigarette possono anche causare una pigmentazione irregolare che modifica il colore e l’aspetto di labbra e gengive.

In queste condizioni, esse possono apparire macchiate, violacee o marrone scuro. Contribuiscono al problema anche le numerose componenti chimiche che si trovano nelle sigarette.

Queste sostanze, infatti, sono in grado di danneggiare il collagene e l’elastina, due proteine che hanno la funzione di preservare la naturale struttura della pelle.

Senza la giusta quantità di elastina e collagene all’interno del nostro organismo, le fibre della pelle si indeboliscono, causando rilassamento e conseguenti rughe.

Il ripetuto arricciamento delle labbra durante l’atto di fumare e il calore generato dalla sigarette, sono ulteriori elementi che contribuiscono alla formazione delle labbra del fumatore.

Rimedi contro le labbra del fumatore

Smettere di fumare è sicuramente il primo e più efficace consiglio. Eliminare o ridurre il numero di sigarette e, contemporaneamente, ricordarsi di bere molta acqua, consente di eliminare le tossine. Ci sono però altri piccoli gesti che possono aiutare a far ritrovare alle labbra il loro aspetto naturale.

Esfoliazione

La pelle delle labbra è molto delicata e deve essere trattata con cura. Per coccolarla al meglio, preparate un semplice esfoliante fai da te da utilizzare a casa come trattamento di bellezza.

Mescolate del sale grosso (o dello zucchero, per uno scrub più leggero) con olio di cocco e massaggiate delicatamente il composto sulle labbra una volta al giorno.

Per aiutarvi, potete anche utilizzare uno spazzolino dalle setole morbide o un panno in microfibra. Finito il trattamento, risciacquate con cura e applicate sulle labbra un balsamo idratante.

Maschera per le labbra

I trattamenti per le labbra contenenti curcuma, limone o succo di lime aiutano a renderle più belle e a preservarne il colore naturale. Provate a mixare uno di questi tre ingredienti insieme a dell’olio di vitamina A o di vitamina E.

Applicate la maschera così creata sulle labbra a tenetela in posa per circa 15 minuti. Ripetete l’operazione una volta al giorno per rendere le vostre labbra più chiare, elastiche e luminose.

Trattamento laser

Questo trattamento va eseguito da personale competente e appositamente formato. Affidatevi quindi ad un medico estetico, un dermatologo o un chirurgo plastico di fiducia.

Le terapie laser funzionano concentrando gli impulsi di luce in profondità all’interno degli strati della pelle.

Il trattamento può essere utilizzato per ripristinare il colore naturale delle labbra, eliminare le eventuali macchie, rimuovere la melanina in eccesso, stimolare la produzione di collagene ed eliminare le rughe verticali intorno alla bocca.

Quando possono formarsi le labbra del fumatore?

Le labbra del fumatore possono iniziare a formarsi già entro pochi mesi dall’uso di prodotti da tabacco.

Il tempo necessario allo sviluppo del problema dipende da molteplici fattori, tra cui durata dell’esposizione al fumo, età , tipo di pelle e stile di vita.

Se trattato in tempo, quindi nelle prime fasi in cui le increspature e il cambio di colore sono ancora lievi o appena accennati, i trattamenti casalinghi possono risultare davvero sufficiente per la risoluzione del problema. Negli altri casi, la scelta più adeguata rimane quella di affidarsi a cure effettuate da medici esperti nel settore.

Le labbra del fumatore possono provocare disagio e rendere visivamente meno bella l’area della bocca, ma possono anche essere trattate con diverse soluzioni. Non vi resta che scegliere quella più adatta al vostro caso ed eseguirla con costanza.

Altri piccoli accorgimenti per non peggiorare le rughe e le macchie delle labbra prevedono di non eccedere con le bevande alcoliche, di dormire almeno otto ore a notte e di esporsi in modo ragionevole ai raggi solari, ricordandosi sempre di applicare sulle labbra una buona crema con filtro protettivo.

Alessandra Montefusco
Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato. Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica - mia grande passione - la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!