Come lavare le sneakers bianche?

lavare sneakers bianche

Le sneakers bianche sono un capo di abbigliamento che chiunque ha (o ha avuto almeno una volta nel proprio armadio). Comode e versatili, sono scarpe che possono essere facilmente abbinate a qualsiasi outfit, perché sono adatte, allo stesso tempo, ad occasioni sportive, casual, eleganti e così via.

Allo stesso tempo, però, sono calzature che si usurano in fretta: dunque, come lavarle in modo semplice e veloce?

La principale problematica che accomuna tutte le scarpe bianche è che, purtroppo, tendono a sporcarsi molto facilmente e qualsiasi macchia è visibile immediatamente. Quasi a nessuno, ovviamente, piace l’effetto che fa una scarpa macchiata, perché rovina l’outfit nel complesso, facendo risultare sciatto qualsiasi capo di abbigliamento.

Esistono, tuttavia, metodi efficaci per lavare le sneakers bianche, che molto spesso sono rivestite in tessuti delicati come la tela (un esempio sono le classiche Converse bianche) o l’ecopelle (molte scarpe da ginnastica Adidas o Nike).

Che sia a mano, o in lavatrice, con dei piccoli accorgimenti non dovrebbe essere difficile far tornare le scarpe come nuove, senza troppi sforzi.

Lavaggio in lavatrice

Per il lavaggio in lavatrice, se non si vuole perdere troppo tempo, il trucco risiede nell’evitare programmi eccessivamente aggressivi. In primis, bisogna rimuovere lacci e suola interna per poi impostare un programma per capi delicati con un lavaggio a 30 gradi evitando, se possibile, la centrifuga.

Assolutamente sconsigliata l’asciugatrice: le scarpe devono asciugarsi all’aria aperta, senza però essere esposte ai raggi del sole. Infatti, la luce diretta potrebbe ingialliare le scarpe!

Lavaggio a mano

Il lavaggio a mano è adatto se si vuole ottenere una pulizia più minuziosa ed esistono molte alternative economiche e facili (i classici rimedi della nonna) da mettere in pratica. Come per il lavaggio in lavatrice, anche in questo caso è consigliato rimuovere anticipatamente i lacci e la suola interna, prima di procedere.

I tre prodotti migliori per il lavaggio manuale

I tre prodotti migliori per lavare a mano le sneakers bianche delicate sono:

  • Il dentifricio:  tra i suoi numerosi utilizzi alternativi, questo è il più conosciuto. Va strofinato con uno spazzolino da denti su tutta la superficie della scarpa fino a rimuovere ogni macchia. Una volta finito, non resta che sciacquare delicatamente con acqua tiepida.
  • Un sapone delicato: anche in questo caso, dopo aver inumidito la superficie, il sapone va strofinato con uno spazzolino da denti o con una spazzola da calzature, per poi risciacquare il tutto con acqua tiepida.
  • Il bicarbonato di sodio: anche il bicarbonato, come il dentifricio, è un prodotto dalle molteplici proprietà. Per lavare le sneakers, bisogna intingere lo spazzolino nel bicarbonato e spazzolare delicatamente l’intera superficie, insistendo sulle macchie più intense. Come per i primi due prodotti, il risciacquo in acqua tiepida è fondamentale.

Dopo aver lavato le scarpe usando uno di questi tre prodotti, anche in questo caso è importante lasciarle asciugare bene evitando la luce diretta del sole.

Se anche i lacci risultano sporchi, si possono insaponare con l’aggiunta di un po’ di candeggina e risciacquare con acqua calda. Torneranno anch’essi come nuovi.

Giorgia Greco
Frequento la facoltà di Economia Aziendale all'università degli studi del Sannio di Benevento, la mia grande passione è scrivere e sono da sempre interessata a tutto ciò che riguarda il benessere, la bellezza e la cosmetica.