Le bevande alternative al latte

I cambiamenti negli stili alimentari sono ormai in continuo aumento,che sia per motivi di salute (intolleranza o allergie) o desiderio di seguire una dieta priva di proteine animali, tante persone sostituiscono il tradizionale latte di mucca con bevande “alternative” che in tanti chiamano latte (ma che per legge non possono essere definite tali perchè non prodotte dalla ghiandola mammaria dei mammiferi). Le bevande di cui parleremo non hanno nulla a che fare neanche con il latte di soia, mandorla, cocco o golden milk (latte alla curcuma).

I new drink sono bevande alternative, ricavate da altri vegetali ed immesse sul mercato da diverse aziende. Quali sono queste bevande? Quali benefici apportano all’organismo? Vediamo nello specifico proprietà, benefici e valori nutrizionali.

Bevanda al farro

E’ una delle proposte più nuove nel campo delle bevande vegetali. La bevanda al farro è quella più ricca di CALCIO in assoluto e con più proteine. Chi può usare il farro? E’ una bevanda adatta a gli sportivi, ai bambini e tutti coloro che vogliono prevenire l’osteoporosi.

Viene assunta anche da coloro che desiderano migliorare l’umore e avere un corpo sodo e tonico. Svantaggi? Per la presenza di glutine non può essere assunto dai celiaci.

Bevanda alle noci, arachidi e anacardi

Sono bevande ricchissime di Omega 3 e amminoacidi, dal sapore molto simile al tradizionale latte di mandorle. L’alta digeribilità fa si che le bevande ricavate da questi frutti possono essere assunte senza problemi intestinali. Tra le tre la più digeribile è la bevanda agli anacardi.

Ovviamente sono sconsigliate a chi soffre di allergie a noci, mandorle, nocciole, anacardi, arachidi e simili.

Bevanda ai piselli

La bevanda ai piselli è la più nuova nel campo dei drink. Prodotta da un’azienda americana sulla fattispecie del latte di mucca. In sintesi? La bevanda ai piselli contiene le stesse proteine del latte di origine animale, ma con il doppio del calcio, della Vitamina D, del potassio. Importante è la presenza molto bassa di zuccheri rispetto al latte di mucca.

Il colore della bevanda? Non è verde come tutti vi aspettereste, bensì bianco perchè ricavato dai piselli gialli e filtrato.

Bevanda all’avena

Questa bevanda vegetale è ricchissima di proteine, carboidrati e lipidi. Inoltre la presenza di acido folico permette al drink di essere assunto senza problemi dalle donne in gravidanza (bisognose di questo efficace acido per il ricambio cellulare).

Bevanda all’orzo

L’orzo ha molteplici proprietà nutritive importanti per il nostro organismo. Questa caratteristica la rende una delle bevande preferite anche perchè possiede il più basso indice glicemico tra quelle elencate. Può essere assunta tranquillamente da chi soffre di diabete di Tipo 2, ma non dai celiaci per la presenza di glutine.

La bevanda all’orzo è digeribile, rinfrescante, ricca di vitamine e minerali, adatta anche per combattere i sintomi di raffreddore e influenza.

Altre bevande anallergiche

Le bevande che abbiamo elencate sono tutte ricche di sostanze nutritive e di benefici, ma hanno uno svantaggio importante: sono molto reattive alle allergie. Chi sa di essere un soggetto allergico o intollerante ad una o più sostanze deve evitare di assumerle. Alternativa? Ci sono bevande in alternativa all’alternativa del latte tradizionale, che possono essere consumate senza problemi perchè a prova di allergie. Esse sono:

  • Quinoa: gusto neutro, ricca di vitamina b, amminoacidi e con un basso indice glicemico
  • Sesamo: ricca di acido folico e vitamina b, è in grado di ridurre il colesterolo LDL ed incrementare l’HDL
  • Miglio:ricco di minerali, proteine e vitamine, non contiene glutine ma è difficile da reperire
  • Canapa: ricco di Omega 3 e Omega 6, al contrario delle altre bevande vegetali questa ha una maggiore presenza di grassi e proteine
  • Riso: è la bevanda alternativa, più conosciuta e più consumata. E’ leggera, altamente digeribile, nutritiva, povera di grassi ma ricca di zuccheri e carboidrati. Punti di forza? La bevanda è adatta ai soggetti allergici e celiaci

Per tutti coloro che desiderano modificare alcune abitudini alimentari, come il latte, le alternative sono tante…c’è solo l’imbarazzo della scelta, basta solo evitare alcune bevande(Vedi)!

 

Condividi con un amico