Le nuove tendenze nel mondo del fitness

fitness 2017

La popolarità del fitness è in crescita anche nel nostro Paese, dove emergono costantemente nuove tendenze, importante soprattutto dagli Stati Uniti. Si sta sempre più affermando rispetto a qualche anno fa, un’attenzione ai temi della salute e del benessere fisico dove la pratica una corretta attività fisica rappresenta un elemento imprescindibile e basilare.

Puntuale, nella lista dei buoni propositi da mettere in pratica, soprattutto in questo periodo dell’anno in cui il corpo è più esposto, la voce palestra è sempre presente nella lista dei desideri al fine di raggiungere la perfetta forma fisica e avere un corpo più snello, più tonico e più attraente.

Passare dalla teoria alla pratica e raggiungere risultati concreti non è sempre così semplice ed è indispensabile non solo tanta costanza ma risulta indispensabile anche trovare un efficace metodo di allenamento e scegliere il tipo d’attività fisica più adatta a smussare nostri punti critici.

I club sportivi, rispetto a pochi anni fa, oggi offrono un ventaglio di attività e corsi molto ampio, ognuno dei quali agisce in modo differente sul nostro organismo e sul nostro corpo. Se l’attività fisica è quindi importantissima per raggiungere la perfetta forma fisica, la scelta del tipo d’allenamento è altrettanto importante per non correre il rischio di vanificare i nostri sforzi e passare ore e ore in palestra senza ottenere i risultati sperati.

Farsi seguire, da personale competente e preparato nella scelta del tipo d’allenamento da seguire è il primo passo da intraprendere per ottenere ottimi risultarsi e stare meglio con se stessi e con gli altri.

A volte, orientarsi nella scelta del metodo d’allenamento più efficace è davvero difficile se non si conoscono i benefici differenti che ogni tipo d’attività consente di apportare al nostro fisico.

In questo articolo prenderemo in considerazione quelle che sono le nuove tendenze che si stanno affermando nel mondo del fitness come dei validi strumenti per potenziare gli allenamenti e raggiungere risultati visibili in poco tempo.

Allenamento Personalizzato

Farsi seguire da un personal trainer, nel corso degli allenamenti, sta diventando una pratica sempre più diffusa. Qualsiasi palestra che si rispetti, offre ai propri clienti la possibilità d’acquistare sedute di personal training da effettuare singolarmente o in piccoli gruppi composti da un minimo di tre ad un massimo di cinque persone.

Se fino a qualche anno fa erano solo gli atleti professionisti o le persone appartenenti al mondo dello spettacolo a farsi seguire da un allenatore personale, oggi sta diventando sempre più la regola visti i benefici che si possono ottenere,  largamente superiori ai costi economici.

Allenarsi con un personal, permette di rendere l’allenamento molto più efficace e di agire solamente sui nostri punti critici permettendoci di ottenere risultati molto più velocemente. Infine, cosa importantissima, farsi seguire da un vero professionista del settore, che per un’intera ora si dedica interamente a noi, ci consente di tutelare la nostra salute.

Una persona competente, ci aiuterà a mantenere una postura corretta per tutta la durata dell’attività in modo da non compromettere la salute della nostra schiena e allo stesso tempo ci eviterà di alzare carichi troppo pesanti, in modo da non incorrere in dolorosi strappi muscolari.

Dispositivi elettronici indossabili

Un’altra tendenza, che si sta affermando sempre più in un crescente numero di centri sportivi, è l’utilizzo di dispositivi elettronici da indossare per monitorare in modo istantaneo l’attività fisica. Tali strumenti, se progettati in modo corretto, offrono la possibilità di fornire un monitoraggio corretto dei parametri più importanti da valutare per rendere realmente efficace e salutare l’attività fisica.

Dando un feedback immediato ad allenatori e fisioterapisti, consentono di apportare in modo istantaneo eventuali modifiche nei tempi e nei ritmi d’allenamento.

Allenamenti basati sull’attività del ritmo circadiano

Anche l’attenzione verso l’orario in cui si pratica l’allenamento sta diventando uno dei parametri più importanti nel valutarne l’efficacia. Ogni funzione vitale, è infatti regolata dal ritmo circadiano, una sorta di orologio interno, che scandisce i tempi del nostro organismo sincronizzandoli con il ciclo naturale di notte e giorno. L’attività fisica se non tiene conto di questo rischia di diventare inutile e di dare i risultati solo parziali.

Consapevoli dell’importanza dell’attività del ritmo circadiano, sempre più persone, su consiglio di allenatori e nutrizionisti, scelgono di allenarsi solo in determinati orari,  a costo di fare qualche piccolo sacrificio in più, ripagato da risultati maggiori.

Le prime ore del mattino, sono le ore ideali per praticare attività aerobiche e cardio, adatte a  chi sta seguendo un programma orientato al dimagrimento. La tarda mattinata e il primo pomeriggio sono gli orari più indicati per praticare allenamenti di potenziamento muscolare, tesi a tonificare il corpo e a produrre un aumento della massa magra.

Le ore del tardo pomeriggio e quelle serali sono più indicate per praticare attività fisiche che puntano a rilassare i muscoli e ad eliminare lo stress della giornata.

Allenamenti brevi e intensi

Un’altra tendenza che si sta affermando sempre di più è quella di praticare allenamenti di breve durata, che a volte durano anche pochi minuti e si basano sull’alternanza di un esercizio anaerobico breve ed intenso(1-2 minuti), in cui ci si mette tutta la forza che si ha, seguito ad un periodo un po’ più lungo di attività aerobica meno intensa (5-7 minuti).

Questo tipo di allenamento è ancora più efficace se si fa uso di un elettrostimolatore, i cui impulsi elettrici agiscono sui muscoli permettendo di ridurre due ore di palestra a 40 minuti circa. Attualmente, si sta moltiplicando sempre più anche in Italia, il numero di palestre che offre ai propri utenti questo servizio.