Le proprietà dell’aceto balsamico dalla cucina alla cura del corpo

L’aceto balsamico è utilizzato in cucina per insaporire carne, pesce, verdure, frutta e dolci. L’aceto balsamico è tradizionalmente usato per condire insalate, verdure crude, o come salsa per diverse pietanze.

Oltre al gusto e al sapore che dona ai piatti, l’aceto balsamico offre innumerevoli proprietà per la salute, la cura del corpo, trattamenti di bellezza e tanto altro. Vediamo nel dettaglio quali sono le preziose proprietà dell’aceto balsamico:

Cosa troverai nell'articolo?

Aceto balsamico in cucina: proprietà e vantaggi

L’aceto balsamico rappresenta una valida alternativa ad altri tipi di aceto, poiché il suo utilizzo può portare a diversi benefici oltre che al gusto dei piatti anche per la nostra salute. Ecco alcune proprietà dell’aceto balsamico:

  • battericida
  • digestivo (un cucchiaino in un bicchiere)
  • brucia grassi: grazie alla presenza dell’acido acetico, è capace di attivare nel nostro organismo la produzione di una classe di enzimi che ossidano gli acidi grassi presenti nel sangue
  • attivatore delle difese immunitarie
  • integratore di vitamine (A, B, C) e sali minerali
  • lenitivo per calmare la tosse (bevuto, diluito in acqua, per sciogliere il catarro bronchiale) e per il mal di gola (diluito utilizzato per fare i gargarismi)
  • antinfiammatorio per le articolazioni (artriti, artrosi, crampi, gotta, lombaggini, utilizzato diluito e frizionato sulla pelle)
  • calmante per alleviare il mal di testa (una pezzuola imbevuta di aceto e appoggiata alle tempie calma il mal di testa, particolarmente quello da rialzo febbrile)
  • energizzante (un cucchiaino per ogni bicchiere d’acqua bevuto alla mattina)
  • disinfettante per le verdure (l’aceto aiuta a liberare le insalate dagli insetti, aggiungere due cucchiai all’acqua del primo lavaggio)
  • conservante per il formaggio (un canovaccio imbevuto di aceto che avvolge il formaggio impedisce che ammuffisca)

Aceto balsamico: per il controllo del peso

L’aceto balsamico può aiutare anche a controllare e regolare il nostro peso. Questo grazie alla sua capacità di aumentare il tempo della fase di digestione degli alimenti, in modo da evitare l’introduzione di cibi in eccesso.

Una moderata assunzione di aceto balsamico aiuterà quindi a raggiungere un maggiore senso di sazietà e di conseguenza a mantenere un corretto peso corporeo.

Insomma, l’aceto balsamico risulta essere un condimento salutare e molto meno calorico rispetto ad altri.

Aceto balsamico: per il controllo del diabete

L’aceto balsamico inoltre è ottimo anche per proteggere il nostro organismo dal rischio di diabete. Questo perché l’aceto difende e protegge le cellule beta pancreatiche, responsabili della secrezione dell’insulina.

Le cellule beta pancreatiche regolano la produzione di insulina a seconda del livello di glucosio presente nel sangue, ecco perché assumere aceto balsamico può aiutare a controllare o evitare il diabete.

Aceto balsamico: per la cura del  corpo

L’aceto balsamico oltre che in cucina può essere ottimo da utilizzare anche per la cura del corpo e per trattamenti di bellezza. Tra le tante proprietà dell’aceto balsamico infatti, ritroviamo anche alcune adatte ed efficaci per la cura estetica. L’aceto balsamico è:

  • antivirale per l’herpes labiale (appena lo sentiamo arrivare, applichiamo sulla zona interessata qualche goccia di aceto, aiutandoci con un cotton fioc, ripetendo più volte l’operazione, ne bloccheremo la comparsa)
  • ammorbidente per calli e duroni dei piedi (diluito e frizionato sulla pelle)
  • lucidante per i capelli e antiforfora (ottima l’abitudine di sciacquarsi i capelli con l’aceto)
  • lifting per la pelle sensibile (frizionato sulla pelle)
  • sebo normalizzante per le pelli grasse e acneiche

Trattamenti di bellezza a base di aceto alle Terme della Salvarola:

Dopo la vinoterapia per levigare e far risplendere la pelle con il lambrusco Grasparossa, tocca all’aceto balsamico! La pregiata e versatile specialità di Modena, che si fregia del marchio DOP, si può trasformare anche in una potente alleata per migliorare tono e condizioni della pelle.

E a pensare a una specialità della gastronomia locale come a un prezioso aiuto per il benessere e la bellezza non potevano che essere le Terme della Salvarola (Mo), che già da alcuni anni si sono specializzate nella vinoterapia, sfruttando un altro tesoro di queste dolci colline, il lambrusco.

Il pacchetto termale all’aceto è l’ideale per le pelli grasse e acneiche, grazie all’effetto dell’aceto sebo normalizzante. Ricchissimo di sostanze protettive e benefiche, l’aceto balsamico si è rivelato ideale per il trattamento anche delle epidermidi miste (viso e corpo), che contribuisce a purificare e a lenire. Contiene inoltre altri principi attivi che apportano elasticità alla pelle.

Ecco alcuni trattamenti estetici a base di aceto balsamico da fare alle Terme di Salvarola:

  • trattamenti sebo-normalizzanti a viso, schiena o decolté
  • maschera viso all’aceto balsamico
  • massaggio linfodrenante con crema all’aceto balsamico
  • peeling all’aceto balsamico e cerali, un mix equilibrato di semi di zucca e farina di ceci.
  • body massage a effetto rimodellante con aceto balsamico e burro chiarificato, dal latte delle mucche delle nostre terre, ricco di vitamine e di oligoelementi.

Sonia Brunelli vive a Imola dove ha studiato agraria occupandosi di alimentazione per diversi anni in una nota azienda del territorio. Si è poi specializzata nella gestione aziendale e ad oggi lavora per una ditta che promuove nuove starup con progetti e idee innovative.

Condividi con un amico