Make up luminoso e leggero: il trucco primaverile

make up primavera

Il make up per la bella stagione è fresco, leggero, ma soprattutto luminoso! I prodotti da utilizzare sono caratterizzati tutti da una texture leggera dal finish brillante e i colori sono quelli del tramonto o dell’alba, caldi e delicati allo stesso tempo.

La parola d’ordine è: leggerezza. Si va incontro alla bella stagione, alle giornate calde e al sole alto nel cielo, proprio per queste ragioni bisogna tener presente che la pelle ha bisogno di respirare e non va coperta eccessivamente. L’aspetto deve apparire fresco e naturale, il trucco deve essere impalpabile.

La bellezza genuina evita ogni tipo di eccesso, valorizzando il viso lavorando in sottrazione: less is more. Negli ultimi anni la tendenza che si va consolidando è quella minimal, in pochi gesti si può ottenere facilmente un effetto ringiovanente. Si mettono da parte contouring, blush, terre, illuminanti: la pelle in questo modo apparirà trasparente e pulita. Via libera a creme idratanti, prodotti a base di acqua, e qualche prodotto per coprire rughe e imperfezioni.

Eventuali punti luce vanno usati con parsimonia, giusto per dar luce agli zigomi, senza esagerare. Per quanto riguarda gli ombretti, c’è grande libertà: l’applicazione è grafica e minimale, si possono scegliere in polvere, in stick o anche fluidi.

Il nude rimane il must di stagione, soprattutto tra le donne adulte. Le ragazze, invece, possono sbizzarrirsi con colori cangianti e un pò più marcati. Le nuance più trendy sono magenta, rosa, fucsia e, ovviamente, ultra violet, colore pantone 2018.

Consigli di bellezza

Per esaltare l’abbronzatura si può semplicemente utilizzare una terra in polvere compatta. Per scegliere quella più adatta, bisogna tener conto della tonalità, basandosi su quella del colorito naturale e mantenersi su quelle tra tre o quattro tonalità diverse.

Non bisogna esagerare con il bronze, per evitare effetti antiestetici dovuti ad un colore troppo marcato che risulta innaturale. Bisogna fare attenzione a stendere bene la terra, per far ciò non bisogna eccedere con prodotti oliosi. Con un pennello da viso si può stendere ancor meglio la terra, ricordandosi di passare anche sul collo e sul décolleté per evitare un effetto di stacco brutto da vedere. Per garantire un effetto duraturo, basterà applicare un fissante spray.

Nel cambio di stagione è bene ricordarsi che la pelle va idratata maggiormente e usare prodotti che contengono filtri solari per difenderci dall’esposizione ai raggi. Invece di utilizzare il fondotinta (che va benissimo da ottobre a marzo) si può optare per una BB Cream che garantisce lo stesso effetto, ma ha una texture molto più leggera. Se la pelle è scura o abbronzata, si può usare il bronzer.

Labbra luminose e colorate

Le nuove tendenze make up tendono a mettere le labbra al centro della loro attenzione. Moltissimi sono i prodotti pensati proprio per la bocca, ma quelli che maggiormente stanno avendo successo sono i rossetti dal finish mat. Chi non riesce a rinunciarvi, può continuare ad utilizzare questo tipo di prodotto, ma chi invece ama cambiare o adeguarsi ai mood di stagione, allora non può non introdurre qualcosa di brillante e luminoso.

Ovviamente bisogna tener conto anche del trucco che si fa sugli occhi, più leggero sarà più si possono marcare le labbra e viceversa. Il must estivo prevede colori perlati, rossetti ramati, aranciati, rossi, toni caldi e colori metallici che valorizzano i denti (per chi li ha bianchi).

Per chi invece ha i denti non perfettamente candidi, può utilizzare tonalità fredde: rosa, ciclamino, fucsia o nude perlacei. Di giorno se si tende a truccare il viso in maniera naturale, basterà anche utilizzare una passata di mascara, un pò di matita sugli occhi e lucidalabbra.

Per la sera lo smokey eyes va sempre bene, basta scegliere il rame o il bronzo per essere perfettamente alla moda. Il cat-eye, gli occhi di gatto, è una tecnica che prevede l’utilizzo dell’eye-liner che delinea in maniera decisa la palpebra superiore e quella inferiore, scurendo anche la zona del dotto lacrimale per avere l’effetto dell’occhio orientale: lo sguardo sarà più intenso.

Giusi Rosamilia
Nata nel 1990, si è laureata alla triennale di Editoria e Pubblicistica, ha proseguito gli studi con la Magistrale in Informazione, editoria e giornalismo e un Master in Comunicazione e Giornalismo di moda. E' giornalista pubblicista, Vicedirettrice del periodico “Altirpinia", collabora con varie riviste tra cui Fashion News Magazine e Chic Style. Social media manager e web copywriter. Ama la scrittura, la moda e gli animali.