Olio del Re di Zuccari: proprietà, benefici e rischi

olio re zuccari

L’olio del Re di Zuccari, olio magico dalle mille virtù, che è sempre utile avere in casa come rimedio naturale a fastidi quotidiani. L’olio del Re di Zuccari ha una tradizione antica , una miscela di lunga vita di monaci e imperatori orientali che da questo olio essenziale traevano benessere, energia e lucidità. Quali sono le sue proprietà? Perchè usarlo? Scopriamo insieme i benefici dell’olio del Re e i rischi che possono derivare dalla sua assunzione.

Proprietà dell’olio del Re di Zuccari

L’olio del re nella sua formula originale è una miscela di oli essenziali di piante orientali. il Cajeput, con la sua azione balsamica; Incenso e Mirra, che portano riequilibrio e donano un senso di sacralità; Pino Silvestre che allarga il respiro e il senso di spazio e libertà ed infine la Menta, energizzante e stimolante.

Le proprietà dell’olio del Re di Zuccari sono tutte racchiuse nelle proprietà benefiche di queste piante. L’olio ha mille vistù e può donare benessere se utilizzato in modi specifici, come olio massaggi, come gocce per un respiro migliore e tanti altri.

Benefici dell’olio del Re di Zuccari

Sono notevoli e numerosi gli effetti benefici che derivano dall’applicazione e utilizzo dell’olio essenziale di Zuccari. L’olio essenziale ( come olio 31) è un toccasana per far conciliare il sonno in individui che soffrono di insonnia  a causa di tensioni e stress. Utilizzato in un massaggio, distende e rilassa i muscoli, eliminando dolori e tensioni; si prende cura della pelle.

L’olio può essere inserito anche in un deumidificatore in modo da diffondere l’aroma nell’ambiente e avere un’atmosfera rilassante e calmante. Un altro modo per addormentarsi serenamente tra le braccia di Morfeo è quello di usare l’olio del re di Zucccari ( bastano tre gocce da sfregare tra le mani) massaggiarle sul viso tra naso e bocca in modo da respirare meglio durante il sonno notturno.

Può essere usato anche per un bel massaggio rigenerante e rilassante, versare 20 gocce in mezzo bicchiere di olio da massaggio e cominciare con l’azione sul corpo o versare due gocce sul palmo della mano per massaggiare le zone più piccole e delicate come polsi e caviglie.

Evitare il contatto con occhi e mucose, delicate per l’effetto balsamico dell’olio del Re di Zuccari. Potete anche fare un bel bagno immersi nella vasca con acqua calda, 15 gocce dell’olio del re di Zuccari e un po’ di miele. L’effetto sarà sorprendente. Se fatto la sera aiuta a riposare meglio, se lo fate al mattino vi caricherà la giornata di energia e leggerezza.

Hai l’alito pesante? Risciacqui con l’olio di Zuccari e avrai sempre la sensazione di freschezza. Alcuni lo usano anche nell’aerosol, ma per questo sempre meglio consultare un medico specialista.

Dove trovare l’olio del re di Zuccari

L’olio del Re di Zuccari, come l’olio 31  come tutti gli oli essenziali è possibile trovarlo in farmacie e parafarmacie, oppure in erboristeria. Esistono confezioni di varie dimensioni e soprattutto per ogni uso. Per ambienti, per massaggi, per respiro.

Il costo varia a seconda della categoria, può variare da un minimo di 5 euro a un massimo di 15 euro.

Rischi dell’olio di Zuccari

L‘olio di Zuccari come altri oli essenziali, se utilizzato in modo eccessivo o in presenza di patologie, può causare danni. Innanzitutto essere molto cauti quando lo si usa sui bambini. L’effetto della menta e degli aromi forti può causare problemi respiratori o bruciore sulla pelle.

Anche le donne in gravidanza dovrebbero usare l’olio con cautela (poche applicazioni al mese e nelle dosi consigliate), perchè se usati in eccesso hanno azione abortiva. Anche in soggetti con patologie serie: diabete, chi fa l’insulina, chi ha problemi di reni e fegato, chi soffre di asma e allergie dovrebbero stare attenti.

In questi casi l’olio potrebbe causare tossicità, problemi cronici o difficoltà di respirazione. Quando vi trovate in una di queste condizioni prima di chiedere aiuto al re di Zuccari consultate prima il vostro medico di fiducia.