Olio essenziale di melissa: proprietà e benefici

L’olio essenziale di melissa viene a volte utilizzato anche nella medicina tradizionale per trattare numerose condizioni che hanno un impatto negativo sul nostro benessere. Tra queste, compaiono: l’insonnia, la depressione, l’ansia, il mal di testa, l’ipertensione,il diabete, l’herpes e i sintomi legati alla demenza senile.

Questo ingrediente può essere applicato in modo topico, assunto internamente o diffuso in casa grazie all’aiuto di un diffusore per ambienti. Uno dei benefici più conosciuti dell’olio essenziale di melissa è quello di curare in modo efficace tutti i tipi di herpes. Riesce ad agire in modo naturale e non necessita del supporto dei classici antibiotici.

Essi, infatti, spesso sono troppo aggressivi per il nostro organismo e, a lungo termine, fanno in modo che i batteri diventino più resistenti ai farmaci. Di conseguenza, risulterà più difficile debellarli e raggiungere la guarigione definitiva. L’olio essenziale di melissa possiede proprietà antimicrobiche e antivirali che gli conferiscono un forte potere terapeutico.

È possibile acquistarlo nella maggior parte dei negozi dedicati alla cura e al benessere o, in alternativa, scegliere di affidarsi ai numerosi store online di prodotti naturali. Si tratta di un olio non molto economico, ma le sue straordinarie caratteristiche ne valgono l’acquisto. Inoltre, ne bastano davvero pochissime gocce per ottenere risultati, quindi è destinato a durare a lungo.

Scopriamo quali sono tutti i benefici che l’olio essenziale di melissa garantisce al nostro organismo e come utilizzarlo al meglio.

Benefici dell’olio essenziale di melissa

Allevia i sintomi legati all’Alzheimer

L’olio essenziale di melissa è forse uno dei più studiati in virtù della sua capacità di rivelarsi un ottimo rimedio naturale contro i sintomi dell’Alzheimer. Numerose ricerche effettuate su pazienti affetti dalla patologia hanno riscontrato una significativa riduzione dell’agitazione e della confusione mentale provocate dalla malattia.

Ne è quindi venuto fuori che la qualità della vita dei soggetti con l’Alzhemer viene decisamente migliorata in seguito al trattamento con l’olio essenziale di melissa.

Riduce le infiammazioni

La maggior parte degli esperti di terapie naturali concordano nel considerare l’olio essenziale di melissa come uno dei più efficaci ingredienti per contrastare varie patologie associate a infiammazione e dolore.

La sua azione antinfiammatoria cura in modo rapido ed efficiente anche gli edemi: si tratta di un disturbo che consiste nell’accumulo eccessivo di liquido all’interno dei tessuti dell’organismo. Gonfiori, rossori e fastidi legati alle infiammazioni possono scomparire semplicemente utilizzando questo olio.

Previene e combatte le infezioni

Come molti forse sanno, l’abuso di sostanze antibiotiche di origine chimica può rendere i batteri ancora più forti, rendendo difficile la guarigione dalle infezioni. L’uso delle erbe medicinali può essere una valida misura precauzionale per evitare lo sviluppo della resistenza agli antibiotici sintetici.

L’olio essenziale di melissa riesce a fermare la proliferazione dei batteri e fermare così le infezioni. Le più importanti sostanze identificate all’interno di questo olio, sono il citrale, citronella e il cariofillene. Sono proprio loro a conferire al prodotto la forza antibatterica.

Promuove la salute della pelle

L’olio essenziale di melissa è usato per trattare in modo naturale alcune condizioni della pelle, come: eczema, acne e ferite lievi. Ha infatti proprietà antimicotiche e antimicrobiche. Un’applicazione topica dell’olio essenziale di melissa garantisce una veloce guarigione dal problema specifico.

È inoltre un ingrediente abbastanza delicato, ciò permette quindi di poterlo utilizzare direttamente sull’epidermide con il minimo rischio di irritazioni.

Migliora l’umore

Depressione, ansia e cambi repentini di umore possono trovare una fine grazie all’olio essenziale di melissa. Ha infatti la caratteristica di essere un prodotto antidepressivo e sedativo, in grado di stimolare una sensazione di pace che attraversa corpo e mente. Promuove poi l’equilibrio emozionale e migliora l’umore.

Come utilizzare l’olio di melissa?

L’olio di melissa può essere diffuso negli ambienti, applicato direttamente sulla zona da trattare o assunto per via orale. Le persone con la pelle particolarmente sensibile, prima di utilizzare questo ingrediente in modo topico, devono preferibilmente mixarlo con un qualsiasi altro olio che funzioni da vettore.

Per quanto riguarda l’assunzione interna, è importante comunicare prima con una o due gocce, per verificare eventuali reazioni avverse. Ecco alcuni semplici metodi per utilizzare al meglio l’olio essenziale di melissa:

  • per ridurre i sintomi di demenza e Alzheimer diffondetene l’aroma negli ambienti con un diffusore. In alternativa, è possibile anche inalarlo direttamente dalla boccetta
  • per trattare le condizioni della pelle, come l’eczema, applicate sulla parte interessata 5 gocce di olio essenziale di melissa per ogni 30 ml di altro olio vettore
  • per curare l’ herpes applicate 2-3 gocce di olio essenziale di melissa diluito con acqua direttamente sulla zona affetta dal problema
  • per gestire ansia e depressione versate poche gocce dell’olio essenziale su polsi, collo e orecchie

Prima di cominciare un trattamento naturale con olio essenziale di melissa assicuratevi di leggere bene l’etichetta. È importante che il prodotto scelto sia puro al 100%, senza l’aggiunta di sostanze additive.

Esse infatti possono causare effetti collaterali e inficiare il risultati della terapia, rischiando così di provocare più problemi. Evitate di utilizzarlo in gravidanza e per qualsiasi dubbio chiedete sempre il parere di un professionista.

Ho una laurea magistrale in Teoria dei linguaggi e sono appassionata di rimedi naturali e cosmetica ecobio sin dall’adolescenza. Per questo cerco sempre di tenermi aggiornata sulle ultime novità del settore e sulle potenzialità dei prodotti che madre natura ci ha donato.

Mi occupo di comunicazione e lavoro nel settore degli audiovisivi. Amo la musica – mia grande passione – la letteratura, il cinema, le passeggiate all’aria aperta e…il cibo!

Condividi con un amico