I principali motivi per cui scegliere il pane integrale

Il pane, è un alimento largamente presente sulle tavole degli italiani anche se il suo consumo si è drasticamente ridotto nel corso di quest’ultimo decennio.

Secondo le stime della Coldiretti, se nel 2006 il consumo giornaliero a testa era di 180g, a distanza di soli 10 anni tale consumo è sceso a 90g.

Le ragioni di questo tracollo sono da imputarsi ai cambiamenti che si sono verificati e consolidati nel corso del tempo nelle abitudini alimentari , che  vedono gli italiani maggiormente attenti ai valori nutrizionali e alle calorie dei singoli cibi ingeriti.

Un dato certo è che il pane oltre ad avere un alto contenuto di carboidrati, contiene una serie di sostanze indispensabili per il benessere del nostro organismo come vitamine, aminoacidi e fibre.


La virtù quindi sta sempre nel mezzo: se non è per niente vantaggioso eliminare completamente il pane dalla nostra alimentazione quotidiana, non è consigliabile mangiarne quantità eccessive e accompagnarlo ad altri cibi ricchi di carboidrati come pasta e pizza.

Inoltre, per la nostra alimentazione possiamo scegliere anche tipi di pane altamente nutrienti ma meno calorici del classico pane bianco.

Tra questi rientra a pieno titolo il pane integrale, contenente una maggiore quantità di fibre e meno amido.

Con l’obiettivo di fare maggiore chiarezza su questo argomento e scegliere il tipo di pane più adatto  alla  nostra dieta complessiva, andremo ad esaminare assieme le principali caratteristiche del pane integrale che lo differenziano nettamente sia per composizione che per valori nutrizionali dal pane bianco.

La differenza più marcata, riguarda il tipo di farina utilizzata per la produzione dei due tipi di pane.

Il pane integrale, a differenza di quello bianco è prodotto con la farina grezza, che a differenza di quella raffinata si ottiene da una prima macinazione del grano tenero.

La farina con cui è prodotto il  pane integrale deriva dalla macinazione di chicchi di cereali interi, senza toglierne la parte esterna, che è quella più ricca di fibre.

Questa parte esterna viene invece tolta con la macinazione, per la produzione della farina raffinata.

Esistono poi in commercio anche tipologie di pane integrale prodotte con farina ricostituita, la quale presenta caratteristiche differenti rispetto alla farina integrale completa, che la rendono più simile a quella raffinata.

Si consiglia, quindi di fare attenzione perché molte volte il pane integrale venduto nei negozi non è integrale a tutti gli effetti.

L’altra differenza fondamentale del pane integrale rispetto a quello bianco, è l’indice glicemico nettamente inferiore rispetto a quest’ultimo.

I benefici del pane integrale.

Possiamo comunque affermare con certezza che il pane integrale per la sua composizione e lavorazione assicura al nostro organismo una serie di benefici di cui il pane bianco è sprovvisto, soprattutto grazie all’alto contenuto di fibre.

Tali benefici si possono riassumere nei seguenti punti:

  • A parità di quantità consumata ha una maggiore capacità di saziare rispetto al pane normale.
  • Favorisce la regolare attività intestinale.
  • Svolge un’azione protettiva nei confronti del colesterolo grazie ad un contenuto di grassi più basso.
  • Ha un minor numero di calorie.
  • Aiuta a combattere la stitichezza, dal momento che le parti esterne dei chicchi dei cereali contenute al suo interno, non possono essere assorbite dall’intestino umano e vengono quindi eliminate attraverso le feci.
  • Il basso indice glicemico contenuto lo rende maggiormente adatto a chi soffre di diabete.
  • Presenta un più alto contenuto di calcio e fosforo, due sostanze fondamentali per il benessere del nostro organismo.

Valori nutrizionali.

Per avere un quadro completo andiamo a riportare i valori nutrizionali, per ogni 100 grammi, del pane integrale rispetto a quelli del pane bianco.

Pane Integrale:

  • 224kcal
  • 1,3g di grassi
  • 48,5g di carboidrati
  • 36,6g di acqua
  • 7,5g di proteine
  • 6,5 g di fibre

Pane Bianco:

  • 265kcal
  • 3,2g di grassi
  • 49g di carboidrati
  • 9g di proteine
  • 2,7g di fibre

 

 

 

 

Condividi con un amico