Ad ogni scarpa il suo pedicure

2.341 views
pedicure pediluvio piedi

In estate i piedi sono in primo piano e la pedicure diventa un appuntamento da non mancare con più frequenza rispetto ai mesi invernali quando sono protetti da calze, calzini e scarpe chiuse.

La pedicure infatti, diversamente da quello che si può pensare, non è solo un trattamento estetico ma è importante anche per riuscire ad alleviare eventuale dolore e gonfiore e camminare comodamente. In realtà, oltre ai classici consigli per avere piedi sani, morbidi e “in ordine” è bene intervenire in maniera specifica in base al tipo di scarpa indossata perchè ognuna può causare un fastidio diverso:  alta con il tacco, piena di belli – ma ben presto dolorosi – listelli, open toe,  senza tacco o più sportiva come le espadrillas, ogni modello ha le sue conseguenze dolorose o antiestetiche sui piedi.

Iniziamo con la pedicure in caso di sandali bassi che, in quanto tali, sembrano essere quelli più comodi proprio per l’assenza del tacco alto: se questo è vero bisogne però considerare che sandali così vicini al suolo espongono maggiormente i piedi a tutte le polveri presenti sulla strada e, per questo motivo, è fondamentale una pulizia profonda ed accurata che si può ottenere anche aggiungendo all’acqua tiepida un pò di bicarbonato o sale da cucina.

Sempre comode e basse sono le espadrillas che proteggono maggiormente i piedi dalle polveri rispetto ai sandali in cuoio o gli infradito ma li possono irritare maggiormente a causa dello sfregamento con la suola in corda ruvida. Una buona crema idratante, usata non solo dopo la pedicure ma anche poco prima di indossare le scarpe, permette di prevenire questo fastidio.

L’estate è una stagione splendida per chi ama i sandali, gli intrecci di tessuti con decori di pietre e i tacchi alti, tutti elementi che non vanno però d’accordo con il gonfiore dei piedi che si verifica facilmente in questo periodo e rischiano, dopo qualche ora di indosso, di creare sui piedi l’antiestetico “effetto cotechino”. Per rendere il pediluvio ancora più rilassante si può aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda, molta cura va riservata anche ai talloni molto in vista quando si indossano scarpe alte.

Per alleviare il dolore che i tacchi alti inevitabilmente causano se indossati a lungo si possono utilizzare i cuscinetti in gel da inserire nella parte anteriore della scarpa o, una volta scesa dai vari cm, fare degli esercizi di stretching per piedi e gambe.