Pelle perfetta con la maschera a base di curcuma

Le maschere per il viso a base di curcuma sono usate da secoli nelle regioni asiatiche. La curcuma contiene una sostanza fitochimica chiamata curcumina che dona molti benefici al nostro corpo, sia assunta internamente che utilizzata esternamente.

Benefici della curcuma per la pelle

La curcuma è una pianta erbacea dalle moltissime proprietà, tra cui quella di schiarire la pelle affetta da iperpigmentazione. La curcumina poi è un elemento fortemente antibatterico e antinfiammatorio. Essa è efficace anche nel dare sollievo alla pelle irritata, riesce inoltre ad alleviare i dolori provocati dalle bruciature.


La curcuma può anche accelerare il processo di guarigione delle ferite e alcuni ricercatori ne stanno studiando i possibili effetti positivi nel trattamento del cancro alla pelle. Secondo alcune riviste scientifiche sembrerebbe, infatti, che l’applicazione topica della curcuma diminuirebbe il numero delle cellule tumorali al primo stadio.

È stato dimostrato che la curcuma è un potente agente schiarente, in grado di inibire l’eccessiva produzione di melanina da parte del nostro organismo.

Le maschere per il viso a base di curcuma sono un ottimo rimedio naturale per trattare acne, eczema e psoriasi. Esse riducono l’infiammazione, i rossori e promuovono la guarigione della pelle. Grazie alle sua proprietà antiossidanti, la curcuma è utilizzata anche come anti-age: aiuta infatti a distendere segni del tempo e rughe di espressione, donando al viso un aspetto più giovane.

Questa pianta erbacea tratta efficacemente anche la rosacea: una condizione della pelle caratterizzata da rossori e brufoli.

I trattamenti casalinghi alla curcuma sono molto semplici da preparare. Oltre ad alleviare i vari disturbi della pelle, la rendono fresca e pulita, donandole un aspetto luminoso. La maschera che vi proponiamo di seguito contiene altri due ingredienti naturali dalla comprovata potenza benefica: il miele e lo yogurt bianco.

Benefici del miele per la pelle

Il miele è da sempre usato, non solo in cucina, ma anche come medicinale naturale. Una delle proprietà di questo ingrediente è quella di aiutare nel trattamento dell’acne, riducendo la comparsa di brufoli, macchie e rossori ad essa legati. La ragione principale della sua efficacia, deriva dal suo alto potere antibatterico e antisettico.

Il miele è, inoltre, un antiossidante naturale che combatte l’azione dannosa dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento delle cellule. Un ulteriore beneficio dato dall’applicazione del miele sulla pelle è quello di fornire immediata idratazione: esso infatti è in grado di attrarre e mantenere le molecole di acqua.

Benefici dello yogurt sulla pelle

Molte persone utilizzano prodotti a base di acido lattico per ammorbidire la pelle secca e ruvida. Lo yogurt è una fonte naturale di acido lattico ed è l’ideale per la pelle perché aiuta a pulirla ed illuminarla senza seccarla. È inoltre antibatterico, per cui può aiutare ad eliminare i batteri responsabili dell’acne.

Maschera casalinga alla curcuma

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 cucchiaino di yogurt bianco

Versate la curcuma in una ciotola, aggiungete yogurt e miele e mescolate. Se il composto non raggiunge una buona consistenza, aumentate man mano le dosi di yogurt fino a che non si formerà una crema ideale da spalmare e, soprattutto, che non coli. La curcuma, infatti, ha un forte potere colorante, in grado di macchiare abiti e superfici.

Prima di applicare la maschera, lavate bene il viso e rimuovete ogni eventuale residuo di trucco. Indossate una t-shirt vecchia, in caso doveste macchiarvi. La maschera va stesa su tutto il viso, anche sotto gli occhi – il potere antinfiammatorio della curcuma, infatti, aiuta a ridurre le occhiaie, che sono il risultato della vasocostrizione.

Lasciate in posa per circa 20 minuti e poi risciacquate con acqua fresca. Terminate l’operazione asciugando delicatamente il viso con un asciugamano.

Se vi avanza del composto, potete conservarlo in frigorifero per alcuni giorni e riutilizzarlo; solitamente il miele posto nel frigo si solidifica. Per poter riapplicare la maschera basterà quindi aggiungere un altro po’ di yogurt.

Il trattamento può essere ripetuto più volte nel corso della settimana, a seconda delle esigenze.

Ingredienti opzionali da aggiungere alla maschera

Esistono diverse varianti a questa maschera classica alla curcuma. Ecco gli ingredienti principali che potete aggiungere al vostro composto:

  • Succo di limone. Poche gocce di succo di limone disinfettano naturalmente e rimuovono l’eccesso di sebo grazie alla vitamina C e all’acido citrico contenuti al suo interno.
  • Olio essenziale di tea tree. Se soffrite di acne, aggiungere qualche goccia di olio essenziale di tea tree potenzierà l’effetto benefico nel trattamento dei brufoli. Esso è infatti antibatterico e antinfiammatorio.
  • Olio di oliva. L’olio di oliva è l’ideale per chi ha la pelle secca. Aggiungerne 1 cucchiaio renderà la maschera alla curcuma estremamente idratante, rendendo tonica ed elastica la pelle.

Come tutte le piante erbacee, la curcuma può causare reazioni allergiche. Prima di applicarla su tutto il viso, è bene stenderne una piccola quantità sul polso e attendere una mezz’oretta. Se entro quel tempo non è comparso alcun segno, brufolo o irritazione, potete procedere tranquillamente con il trattamento di bellezza.

Condividi con un amico