La pole gym per allenare corpo e autostima

Consumare calorie e imparare a muoversi in modo sensuale attorno ad un palo: questa è la pole gym, spesso confusa con la lap dance.

In realtà la pole gym è una vera e propria disciplina sportiva, in cui la ballerina danza e compie evoluzioni ginniche seguendo una coreografia attorno ad una pertica rialzata.

Oggi in molte palestre italiane si organizzano dei veri e propri corsi per imparare a volteggiare sulla pertica, poiché la pole gym unisce danza, fitness e divertimento.

Questa attività ha moltissimi benefici: aiuta a dimagrire, tonificare, scolpire i muscoli e migliorare la propria forma fisica, oltre ad aumentare la sicurezza e la stima in sé stesse. La pole gym è molto intensa e impegnativa, in alcune “prese” il peso del proprio corpo è sopportato al palo con una sola mano o una gamba, oppure la parte superiore del corpo è sostenuta sul palo solamente dai muscoli addominali.

La pole gym in fase di allenamento coinvolge tutto il corpo, sia a livello aerobico che anaerobico, consente di bruciare un gran numero di calorie lavorando su ogni area del corpo, dai muscoli dorsali ed addominali ai glutei, gambe e braccia: un mix tra allenamento cardiovascolare, tecniche di tonificazione e potenziamento muscolare tutto unito ai movimenti sensuali della danza.

Le palestre che oggi organizzano dei corsi iniziano dal livello di allenamento base, per cui tutti possono accedervi purché in buona salute e non in stato di gravidanza, indipendentemente dall’età e dalla forma fisica.

Molto più semplice è però la versione in acqua, cioè la acqua pole gym, che come tipo di ritmo e movimenti, ricorda molto quelli dell’acqua gym. In questo caso la pertica è immersa nell’acqua della piscina e gli esercizi si svolgono sulla pertica che ha una base circolare ampia e “autoportante”, nel senso che l’allievo eseguendo gli esercizi su questa base non fa altro che bloccare a terra con il proprio peso la pertica che è stata appositamente studiata per questo ambiente e brevettata dagli stessi ideatori della disciplina.

L’acqua inoltre rende i movimenti meno difficoltosi, sostenendo già una parte del peso del corpo, ma comunque sempre efficaci in quanto i muscoli sono costretti a vincere anche la resistenza dell’acqua. Questa attività è comunque più semplice alla pole gym e alla portata di tutte le età e soprattutto adatta anche a persone senza un’adeguata preparazione fisica.

Quest’anno all’edizione di Rimini Wellness 2012, tenutasi a maggio, accanto alla pole gym ‘terrestre’ c’era anche uno spazio dedicato alla versione acquatica, una disciplina emergente creata a Torino da Monica Spagnuolo che coniuga i dettami della tradizionale ‘danza al palo’ con l’elemento acqua, al fine di creare momenti coreografici dinamici e divertenti. La versione in acqua della pole gym è innovativa e tutta made in Italy.

Ad altissimo livello la pole gym è una meravigliosa performance artistica, una combinazione tra danza e ginnastica, una vera e propria disciplina sportiva con una propria federazione italiana.

Quest’anno ci sarà anche il World Pole Sports Championships che si terrà il 19-20 luglio 2012, pochi giorni prima dei Giochi Olimpici presso il Seymour Centre Edgware di Londra. I primi 3 classificati di ogni competizione tenutasi nel 2011/12 saranno invitati a prendere parte alle qualificazioni per un posto nelle finali mondiali e la possibilità di vincere la medaglia d’oro e il titolo di Campione del Mondo. Questo evento è il primo di molti che si allineeranno con l’etica e gli Standard Olimpici,regole e regolamenti creati in collaborazione con federazioni, associazioni e competizioni internazionali.

I biglietti per partecipare a questo evento sono già in vendita. Questo evento sarà oggetto di interesse per i media nazionali ed internazionali e un team di documentaristi seguirà la competizione, che potrebbe essere il primo passo volto ad ottenere il riconoscimento sportivo e l’eventuale inclusione nelle prossime Olimpiadi.

Per approfondire la PoleGym vi consigliamo PoleDanceItaly , il più aggiornato blog in italiano sul tema.

Sonia Brunelli
Sonia Brunelli vive a Imola dove ha studiato agraria occupandosi di alimentazione per diversi anni in una nota azienda del territorio. Si è poi specializzata nella gestione aziendale e ad oggi lavora per una ditta che promuove nuove starup con progetti e idee innovative.