Le proprietà del tè verde

Tra le diverse varietà di tè, il tè verde è sicuramente tra i più conosciuti e consumati. Una bevanda salutare a cui si attribuiscono varie proprietà, che rendono il tè verde un vero e proprio medicinale naturale, come ci insegnano dal Giappone i maestri del tè, e come confermano anche diversi studi scientifici. 

Il tè verde si può sorseggiare caldo in inverno per trovare tepore o bere freddo in estate per dissetarsi e, in entrambi i casi, si beneficerà dei suoi sorprendenti effetti salutari. È famoso soprattutto per le sue proprietà antiossidanti, diuretiche, drenanti, sgonfianti e dimagranti, ma tra le sue mille virtù troviamo anche molti benefici per la pelle, che rendono il tè verde ideale da inserire nella nostra beauty routine.

Vediamo quindi alcune delle innumerevoli proprietà del te verde, e scopriamo come utilizzarlo per ricavare al meglio i suoi preziosi benefici. 

Le varietà di tè verde

Per consumare il tè verde e assimilare tutte le sue importanti proprietà, è sempre consigliato il classico metodo che consiste nel preparare a casa un semplice infuso di te verde, scegliendo tra filtri già pronti o miscele sfuse acquistabili in erboristeria o negozi specializzati, e infine aromatizzando l’infuso aggiungendo prodotti a piacere come miele, cannella o zenzero, così da aggiungere altri benefici salutari.

Bisogna sapere però, prima di acquistare filtri o miscele di tè verde, che esistono diverse varietà di tè verde, che differiscono per colore e sapore. Vediamo quali sono le più usate e conosciute:

  • Tè verde cinese Gundpower, noto anche come Pearl tea: è il te giapponese più conosciuto al mondo, da sapore molto fresco e pungente, la caratteristiche riguarda le sue foglie, che in fase di lavorazione hanno la forma di piccole palline. 
  • Tè verde giapponese Gyokuro: è considerato il migliore te verde giapponese, le sue foglie sono piatte e appuntite, ed ha un sapore e un profumo molto delicato e leggero.
  • Tè verde giapponese Sencha: è la più comune di tè verde giapponese, dal sapore sapido e terroso.
  • Tè verde cinese Pi Lo Chun: molto più raro e pregiato con foglie arrotolate che ricordano una lumaca dal tipico sapore fruttato che deriva dalla tipica coltivazione di questa varietà nei frutteti di prugna, albicocca e pesca.
  • Tè verde cinese Hyson Lucky Dragonha un gusto molto forte e pungente, si presenta con spesse foglie gialle, verdastre che sono intrecciati in forme sottili e lunghe.
  • Tè verde cinese Dragonwell: molto popolare in Cina, ha un gusto morbido ed è di colore verde chiaro.
  • Tè verde giapponese Matcha: stupisce per il colore verde brillante che sprigiona a contatto con l’acqua.
  • Tè verde giapponese Houjicha: ha un particolare sapore di nocciola che lo differenzia notevolmente dalle altre varietà di tè verde.

Tè verde: proprietà e benefici

Le proprietà del tè verde sono davvero tante e molto varie, non per nulla è considerato uno dei migliori rimedi naturali e un vero e proprio toccasana in diverse occasioni. Con il tè verde si passa da proprietà e benefici per la salute in generale, per il corretto funzionamento dell’organismo e per il benessere fisico, fino ad arrivare a proprietà ed effetti benefici per la bellezza e la cura del corpo.

Insomma è una fonte naturale di benessere in tutti i sensi, oltre al fatto, non meno importante, che è anche buono da gustare in diversi tipi di bevande. Con il tè verde quindi si unisce gusto e benessere, rappresentando così un prodotto naturale, che non può mancare nelle nostre case e nella nostra quotidianità. Non ci resta  che scoprire le sue preziose proprietà:

Antiossidante e anti-age:

La proprietà più conosciuta del tè verde è quella antiossidante e anti-age. Il tè verde è infatti un concentrato di polifenoli e bioflavonoidi, sostanze che rallentano l’invecchiamento cellulare e contrastano i radicali liberi.  

Tra gli antiossidanti presenti nel tè verde si trovano anche le catechine, ossia flavonoidi antiossidanti che aumentano l’effetto termogenico, rallentano l’invecchiamento cutaneo ed inoltre prevengono l’insorgenza di malattie cardiovascolari poiché aiutano a regolare la pressione sanguigna, con effetti benefici quindi anche sulla salute del cuore, prevenendo l’accumulo di colesterolo nelle arterie.

Sgonfiante e dimagrante:

Il tè verde è famoso anche nel campo delle diete per le sue proprietà dimagranti, essendo un rimedio naturale “brucia grassi”. Esso infatti grazie alla presenza di alcune sostanze come la teobromina e la teofilinasembra aiutare il corpo a ridurre l’assorbimento dei grassi ingeriti, oltre a favorirne la naturale capacità di bruciare i grassi in eccesso e di stimolare il metabolismo. 

Inoltre è stato dimostrato l’effetto del tè verde decaffeinato sulla diminuzione del girovita e del peso. La presenza di caffeina infatti favorisce il senso di sazietà, per cui  spesso si consiglia di berlo prima del pasto, ma non per questo ha una funzione eccitante, poiché la teanina presente ha un effetto più che altro tranquillizzante e rilassante sui nervi, favorendo anche il sonno.

Drenante e depurativo:

Il tè verde è ideale anche per ridurre la ritenzione idrica, contrastare la cellulite, oltre che depurare e liberare il corpo dalle tossine.

Questo soprattutto grazie alle sue importanti proprietà diuretiche e drenanti, e alle tracce di manganese in esso contenute, in grado di rigenerare il tessuto connettivo, così da combattere la cellulite, e controllare il livello degli zuccheri nel sangue evitando squilibri ormonali.

Per questo è importante bere almeno una tazza di tè verde al giorno.  

Previene il diabete:

Il tè verde tra i suoi benefici sulla salute, ha anche quello di aiuta a prevenire e contrastare il diabete. Tutto ciò grazie ad alcune catechine che rendono stabili i livelli di zucchero nel sangue e garantiscono un buon funzionamento del pancreas che a sua volta regola i livelli di insulina nel sangue.

Anti-tumorale:

A quanto pare il tè verde aiuterebbe anche a prevenire l’insorgenza di tumori, grazie sempre al suo contenuto di polifenoli, potenti antiossidanti in grado di contrastare la proliferazione di cellule tumorali nel corpo.

In particolare il tè verde aiuterebbe a prevenire e ad evitare la formazione di tumori a colon, vescica, ovaie, prostata, seno, pelle e stomaco. 

Rinforza le difese immunitarie:

Le sostanze contenute nel tè verde, come i polifenoli e i bioflavonoidi, hanno anche un’importante funzione di difesa e rafforzamento del il sistema immunitario così da contrastare e alleviare sintomi di influenza, raffreddamento, e in generale stati febbrili.

Digestivo:

il tè verde favorisce il processo digestivo, rendendolo adatto a chi soffre di cattiva digestione,  acidità di stomaco, reflusso gastrico, di pesantezza allo stomaco etc. Grazie alle sue proprietà digestive e anche astringenti, il tè verde è quindi anche un perfetto toccasana per i problemi di stomaco e intestino. Basta berne in grandi quantità almeno 3 o 5 tazze al giorno, lontano dai pasti. 

Migliora la pelle:

Come abbiamo precedentemente, il tè verde presenta notevoli benefici anche per la bellezza e la cura del corpo, in particolare è ottimo per la protezione e il miglioramento della nostra pelle.

Le sostanze contenute nel tè verde, hanno infatti la capacità di contrastare o almeno ridurre inestetismi o problemi della pelle come l’acne, macchie cutanee, macchie solari, rughe ( per il contenuto di vitamine B, C, E e betacarotene).

Inoltre viste le sue proprietà diuretiche e drenanti, il tè verde risulta molto efficace nel migliorare la condizione dei tessuti della pelle, rendendola più tonica, elastica, idratata e priva di inestetismi e ritenzione idrica. Questi sono solo alcuni dei benefici del tè verde per la cura della pelle.

Tè verde: controindicazioni

Fortunatamente non ci sono particolari e gravi controindicazioni nel consumo di tè verde. Ovviamente bisogna sempre stare attenti e non esagerare con le quantità, ma questo vale per qualsiasi cosa che ingeriamo e consumiamo.

In realtà le dosi consigliate al giorno di tè verde sono abbastanza abbondanti, infatti possiamo berne fino ad un limite di 5 tazze al giorno. Ma vediamo quali sono i possibili effetti indesiderati di un eccessivo consumo di tè verde, e soprattutto per il suo contenuto di caffeina e catechina:

  • mal di stomaco
  • insonnia
  • mal di testa
  • tachicardia 
  • tossicità epatica (in casi rari)

Per questi possibili effetti collaterali del tè verde, è quindi sconsigliato un suo consumo eccessivo per chi è in stato di gravidanza, chi soffre di ipertensione e di disturbi del sonno.  

Sono laureanda alla facoltà di lettere moderne all’Università degli Studi di Salerno. Da sempre interessata e aggiornata sulle novità riguardanti salute, bellezza, cura del corpo e benessere psico-fisico.

Condividi con un amico