Proteggi i tuoi occhi dalla luce blu!

Gli occhi sono lo specchio dell’anima e per questo devono godere di un’attenzione maggiore. Soprattutto in estate gli occhi sono il principale bersaglio dei raggi del sole naturali e “artificiali”, è necessario proteggerli con degli occhiali da sole specifici ed efficaci contro ogni spiacevole evenienza.

Prima di ogni esposizione solare è sempre consigliabile fare una visita specialistica dall’oculista per controllare la vista e prepararsi alla calda stagione con i suoi potenti raggi.

La scelta degli occhiali non è sempre facile come non è semplice avvertire il pericolo della “luce” che si annida sotto varie forme e colori.

Tipologie di lenti per i raggi solari

Una visita oculistica, oltre che scongiurare problemi oculari individua anche l’occhiale più appropriato per ogni evenienza.


Esempio esistono lenti correttive, lenti fotocromatiche e tante ognuna adatta per un tipo di occhio e una determinata situazione.

Quelle fotocromatiche ad esempio sono adatte a tutte le condizioni di luminosità, ma hanno l’intoppo di essere poco indicate alla guida (dove occorrono lenti non troppo scure per poter affrontare al meglio l’entrata in galleria.

Poi ci sono le polarizzate adatte ad alcuni sport ma non ad altri ( come lo sci, vedi lenti per sci). In ogni situazione (mare, montagna città) esiste una tipologia di lente adeguata.

Quali comprare?

La scelta degli occhiali per proteggersi dai raggi solari e artificiali non è cosa semplice ma un compito assai arduo.

Importante è non acquistare occhiali all’ultimo minuto, su banacarelle oppure con materiali che possono procurare allergie.

Poi per ogni patologia agli occhi esiste un particolare tipo di lente e colore. Chi vede bene può spaziare fra tutti i colori, chi è miope deve concentrarsi sulle tonalità del marrone, chi è astigmatico o soffre di ipermetropia deve orientarsi sul verde o grigio.

Evitare le lenti bicolore o con sfumature più decorative che protettive. Anche i materiali hanno la loro importanza: esistono in vetro (sconsigliate agli sportivi perché si rompono facilmente) e le resine plastiche infrangibili adatte a tutti.

Il pericolo dei raggi Uva e Uvb è dietro l’angolo, ma c’è un altro pericolo, una luce killer che in pochi conoscono e può essere invece molto nocivo: la luce blu.

I pericoli della luce blu

Gli occhiali da sole devono essere specifici e capaci di filtrare tutti i principali pericoli: raggi UV, la luce riflessa e la fantomatica luce blu.

In pochi la conoscono ma essa è presente sia naturalmente al chiarore del giorno sia (soprattutto) artificialmente perché emessa dagli schermi di tablet, computer, televisori e smartphone.

Le moderne tecnologie hanno permesso di sviluppare lenti capaci di bloccare solo la parte nociva, la blu-viola e permettendo la trasmissione della blu-turchese (benefica ed indispensabile) per garantire il ritmo sonno-veglia.

occhiali luce

A livello scientifico c’è ancora un dibatto su effetti positivi e negativi della luce blu, se da un lato favorisce il ritmo biologico ed agisce sugli ormoni, dall’altro potrebbe causare danni oculari alla retina e cornea. Ma è tutto da stabilire. In ogni caso l’importante è non esagerare.

Ricordate che è buona norma scegliere l’occhiale adatto al proprio occhio, evitare di trascorrere troppo tempo davanti ai dispositivi tecnologici, farsi consigliare da un oculista e soprattutto imperativo categorico è: indossare sempre gli occhiali da sole anche se fuori vi è un semplice bagliore.

Condividi con un amico