Prurito agli occhi: possibili cause e rimedi

Gli occhi sono una delle parti più sensibili del nostro corpo, esposti alle variazioni climatiche, ai raggi solari e agli agenti esterni patogeni. Quando vengono colpiti gli occhi, avvertiamo immediatamente una spiacevole sensazione di fastidio come:

  • bruciore
  • prurito
  • rossori
  • lacrimazione
  • dolori
  • vista offuscata nei casi più gravi

Il prurito agli occhi è uno dei sintomi più diffusi e anche quelli di più difficile causa, spesso il fastidio è a intermittenza, temporaneo o in alcuni casi persistente. Perchè si ha prurito agli occhi? Quali possono essere le possibili cause? Come intervenire e rimediare?.

Cause del prurito agli occhi

Il prurito agli occhi può avere diverse cause, alcune di facile risoluzione e passeggere, altre invece possono essere più gravi e necessitano di una diagnosi specialistica accurata. Vediamo tutti i vari casi che possono causare il fastidioso prurito oculare.

Allergeni

E’ una delle cause più diffuse e comuni, polline, pelo del gatto o acari della polvere possono provocare reazioni oculari allergiche di prurito. In questo caso è importante venire a capo del fattore scatenante e rivolgersi all’oculista per una diagnosi e per l’eventuale terapia appropriata.

Lenti a contatto

Spesso copri estranei nell’occhio introdotti senza le normali regole igieniche può causare irritazioni e prurito. Quando si mettono le lenti a contatto accertarsi di aver lavato correttamente le mani, si sta sempre avendo a che fare con gli occhi (parte estremamente sensibile a germi e batteri).

Altri corpi estranei responsabili di prurito possono essere: ciglia negli occhi, residui di trucco o granelli di polvere. Per eliminare il problema basta prendere un batuffolo di cotone ed estrarre con cautela il copro estraneo dall’occhio. Non usare mai le mani.


Infezioni oculari

In questo caso ci troviamo di fronte ad una causa più seria, spesso latente di cui non siamo a conoscenza o che abbiamo trascurato per pigrizia. Rivolgersi ad uno specialista per scongiurare un’infezione oculare seria.

Graffi della cornea

Lesioni interne all’occhio o graffi sulla cornea possono causare prurito e danni maggiori all’occhio. Evitare di sbattere le ciglia e rivolgersi immediatamente allo specialista per non peggiorare la situazione.

Rimedi per il prurito agli occhi

Prima di rivolgersi al medico, quando la situazione è temporanea è possibile intervenire con rimedi naturali (alcune regole da seguire) o con del collirio. Quando si avverte quel fastidioso prurito agli occhi è importante seguire alcuni accorgimenti per alleviare i sintomi:


  • impacchi di acqua fredda con l’aiuto di una garza sterile o discetti di cotone naturale
  • distendersi con il capo inclinato per non peggiorare il fastidio
  • lavaggi oculari con acqua tiepida per eliminare eventuali residui di polvere o corpi estranei dall’occhio
  • gocce di collirio

In commercio esistono due tipologie di collirio da banco utili ad alleviare i sintomi pruriginosi dell’occhio:

  1. colliri antistaminici: Imidazyl, Alfa, Opatanol e Optrex
  2. lacrime artificiali e umettanti: Dacriogel, Cellufresh, Stilla (decongestionante)

Prima di usare colliri antistaminici leggere attentamente il foglietto illustrativo per eventuali allergie a componenti. Se la situazione non migliora o notate peggioramenti sospendere la terapia con il collirio e chiamare uno specialista. Gli occhi possono dire tanto sullo stato di salute delle persone, per saperne di più leggi le 8 diverse situazioni.

Condividi con un amico