Qual è l’orario giusto per esporsi al sole

orario tintarella

Estate è caldo, sole e voglia di abbronzarsi. Durante il periodo estivo è importante lasciarsi accarezzare dal sole per una tintarella invidiabile, ma anche per benessere e salute del corpo.

Il sole infatti fa bene al nostro corpo sia perchè migliora l’umore, sia perchè produce Vitamina D che fissa il calcio nelle ossa. Per godere di questi benefici è importante sapersi abbronzare e soprattutto sapere quando esporsi al sole, ma qual è l’ora giusta per abbronzarsi? Ecco alcuni consigli da non dimenticare.

Esposizione graduale

Soprattutto nei primi giorni cercare di esporsi al sole in modo graduale. Non esporsi per più di 45 minuti ai raggi solari e prendere alcune pause. L’esposizione al sole intenso non deve superare i 20 minuti perchè oltre questa soglia non viene prodotta melanina.

Dopo i primi tre giorni in cui seguirete questo consiglio potrete aumentare l’esposizione ma senza dimenticare di usare la giusta protezione.

Proteggersi

La protezione è fondamentale per chi si espone ai raggi solari. Usare le creme solari per tutta la durata dell’estate per avere un’abbronzatura perfetta, sana e duratura. Applicate i prodotti solari prima di uscire, fin dal mattino, e rinnovate frequentemente l’applicazione, in particolare in caso di sudorazione intensa e dopo ogni bagno prolungato.

Applicate il prodotto solare anche sulla pelle scura e se avete già una bella abbronzatura, eventualmente riducendo il fattore di protezione. La protezione deve essere messa anche se non si è in spiaggia, ma anche per le strade di città, quando si è in bici, jogging, usare per il viso una protezione più alta.

Non usate profumi e deodoranti durante l’esposizione, solo creme solari adatti al vostro fototipo.

Tempi e orari

L’esposizione al sole segue tempi ed orari precisi. I bambini al di sotto dei 3 anni devono prendere il primo sole (dalle 7 massimo alle 10 del mattino) e dopo le 16 nel pomeriggio. Per gli adulti il tempo si prolunga un po’. Al mattino è consigliabile esporsi fino alle 11 e nel pomeriggio dopo le 15.

Il sole dalle 12 alle 15 è assolutamente bandito.

Movimento

A volte capita di abbronzarvi solo da un lato del corpo, oppure solo sulla parte posteriore, spesso il collo resta bianco. Per evitare questi rischi bisognerebbe avere la costanza di esporsi ad ogni lato per la stessa durata. Impossibile al mare avere questa pazienza!

Il rimedio più semplice ed efficace è quello di prendere il sole camminando, in questo modo si attiva la circolazione, il metabolismo e la vostra abbronzatura sarà perfetta ed uniforme. Coprire sempre gli occhi, sensibile ai raggi solari, con degli occhiali da sole.

Piccole regole

Per avere un’abbronzatura sana e perfetta oltre questi consigli è bene seguire delle regole base ogni giorno. Dopo il mare lavarsi bene per eliminare tracce di salsedine, successivamente asciugarsi bene per evitare che le goccioline facciano da ostacolo all’effetto dei prodotti solari.

A tutto questo aggiungere una dieta corretta ed equilibrata bevendo tanta acqua e mangiando frutta e verdura.