Quali sono le erbe per dimagrire?

3.884 views
erbe per dimagrire

Quando ci si mette a dieta spesso si ricorre all’aiuto della Natura sfruttando le proprietà benefiche di cui sono ricche piante ed erbe  come il tè verde, il tarassaco e la crusca. In realtà con il termine “dimagrante” si designano una serie di erbe che favoriscono la perdita di peso ma in maniera diversa, ovvero accelerando il metabolismo, aumentando il senso di sazietà o drenando i liquidi in eccesso.

Il tè verde è senza dubbio uno dei rimedi naturali più conosciuti per dimagrire  – ma anche per contrastare l’invecchiamento –  e, insieme a tè nero, capsaicina, ginseng, caffè e guaranà fa parte del gruppo delle erbe che accelerano il metabolismo perchè contengono una serie di eccitanti che agiscono sul sistema nervoso. Per  accentuarne gli effetti è preferibile assumerli al mattino, così da avere tutta la giornata per sfruttarne le proprietà. Attenzione a caffè e guaranà che contengono caffeina e, in generale, a non abusare di queste erbe perchè l’abuso può portare ad effetti indesiderati di natura psichica (agitazione, ansia, insonna) e fisica a danno dell’apparato cardiovascolare (palpitazioni, tachicardie).

Le erbe che aumentano il senso di sazietà, dette anche erbe lassative, sono ricche di fibre che una volta ingerite assorbono l’acqua creando una “massa” che dà la sensazione di essere già sazi. Sono numerosi gli integratori alimentari che hanno alla base queste erbe/piante, come la crusca (mantiene attivo l’intestino e riequilibra la flora intestinale), i semi di lino (contengono anche Omega3 e possono essere mangiati macinati uniti allo yogurt) e  il glucomannano. Bisogna come sempre fare attenzione a rispettare le dosi consigliate e alle possibili controindicazioni perchè queste erbe, in particolar modo il glucomannano, possono interferire sull’assorbimento naturale dei nutrienti (proteine, vitamine, sali, ecc…).

Infine esistono le erbe diuretiche che permettono di eliminare i liquidi in eccesso (non il grasso!) e sono dunque indicati per depurarsi, eliminare le tossine e combattere la cellulite e tutte le patologie in cui il ristagno di liquidi è deleterio. Tra le erbe drenanti più famose ricordiamo il tarassaco, buono anche per digerire, che si può usare sotto forma di tisane, tintura madre o mangiato fresco in insalata; la betulla, il carciofo ricco di cinarina (dà il sapore amarognolo), i peduncoli di ciliegio e il ginepro.

Le erbe dimagranti funzionano davvero?

Le erbe e le piante dimagranti non possono essere considerate miracolose, per cui tisane, decotti e integratori sono certamente d’aiuto per perdere peso ma i risultati si ottengono solo se associati a una dieta equilibrata e ipocalorica e all’attività fisica.